Diego Armando Maradona: documentari e comparsate

Se state cercando in questi giorni qualcosa inerente alla visione cinematrografica sul campione argentino, recentemente scomparso, allora sappiate che probabilmente Netflix potrebbe fare al caso vostro. In ogni caso una buona ricerca su Diego Armando Maradona tramite Google potrebbe aiutarvi sicuramente, magari siete balzati qui proprio grazie a questo ed è per questo che vi indichiamo cosa guardare.

MaradoNapoli è uno dei due documentari che potete trovare su Netflix e/o visitando questo link. Tutta la storia che l’ha legato per sempre alla città di Napoli che in questi giorni sta facendo di tutto per omaggiare il calciatore argentino, dal violare le restrizioni per la pandemia da coronavirus, al voler intitolare lo stadio San Paolo proprio al calciatore stesso. Una storia lunga 7 anni dall’esordio del 1984 fino all’apice della vittorio scudetto, mai più raggiunta dal Napoli. Il documentario risale al 2017 e porta la firma del regista Alessio Maria Federici.

Diego Maradona è l’altro documentario che trovate sempre su Netflix e/o visitando questo link. Questo è un viaggio nell’archivio personale del calciatore stesso, con tutti i retroscena che l’hanno poi portato alle luci della cronaca nera per vicende che sono rimaste sempre poco chiare a tutti e che l’hanno portato ad allontanarsi quasi permanentemente dalla città di Napoli e dall’Italia stessa. Un documentario più biografico che sportivo rispetto a quello citato prima. In questo caso la pubblicazione è più recente, 2019, e porta la firma del regista Asif Kapadia.

Read more

La storia di Aenne Burda questa sera in tv

Aenne Burda è stata una donna nata nel 1909 e morta nel 2005 (ben 96 anni). Ha vissuto sulla propria pelle due guerre e tutto il periodo in cui veniva vista solo come un essere dedito alla famiglia.

La vita di Aenne

Il suo nome completo era Aenne Magdalene Lemminger. Figlia di un ferroviere ha trascorso il suo percorso di studi ad Offenburg, luogo in cui è nata. Lasciò gli studi scolastici in un convento all’età di 17 anni per intraprendere un lavoro nella compagnia elettrica della stessa città. Nel 1930 conobbe il pubblicista Franz Burda, figlio del fondatore dell’azienda di stampa omonima. Si sposarono 1 anno dopo, nel 1931 da cui nacquero poi tre figli.

Read more