Storia vera: La contea degli Hobbit in Abruzzo

di R. Staiano Commenta

Nicolas Gentile è un pasticciere di 37 anni che ha deciso di ricreare la Contea degli Hobbit nel suo paesino.

Vogliamo sperare che non esista ancora qualcuno a cui bisogna spiegare che cosa sia un Hobbit, ma siccome siamo pignoli ve lo diciamo con due semplici spiegazioni: Il Signore degli Anelli è una delle trilogie del cinema fantasy più apprezzate della storia del cinema e Lo Hobbit è stata una trilogia creata successivamente per fare da sequel al Signore. Dunque gli Hobbit come avrete capito sono una ‘razza’ che fa parte dei protagonisti dei film, in particolare parliamo di Frodo e Bilbo Baggins. Dunque questa è la prima spiegazione. La seconda, invece, è molto più breve e per capire davvero di cosa stiamo parlando allora GUARDATE questi film perché sono davvero bellissimi. Per tutti gli altri già fan delle opere in questione, sappiate che in Italia, regione Abruzzo, un genio (folle) sta ricreando la contea in cui abitano questi simpatici Hobbit.

Il suo nome è Nicolas Gentile (37 anni) e l’idea gli è balenata partendo da una semplice convinzione “negli anni mi sono reso conto che gli Hobbit potevano essere solo abruzzesi” prendendo questo pensiero letteralmente sulla parola ha poi confermato “anche l’Italia avrà la sua Terra di Mezzo (Merdor ndr)” realizzando così il sogno di quei fan accaniti dell’opera scritta e creata da J.R.R. Tolkien. Tranquilli lo sappiamo che ora volete sapere l’indicazione precisa in quei il gentil Hobbit abruzzese sta ricostruendo la Contea, situata in quel di Bucchianico nella provincia di Chieti.

L’idea è stata presa in considerazione anche da Wired, nota realtà internazionale, a cui Nicolas ha aggiunto poi alle già suddette parole “Lo stile di vita dei nostri paesini è praticamente simile a quello degli Hobbit. Vivo in un paesino dove la vita scorre lentamente ed ho quasi tutti i miei parenti contadini. Persino io, che lavoro in pasticceria, faccio un mestiere molto da Hobbit. Mi sono quindi detto: anche io sono un Hobbit!” E chi siamo noi per contraddirlo?! La prima pietra (casa ndr) in stile Contea è stata proprio la sua. Dopo aver comprato un terreno ci ha costruito un bungalow da 20mq simile alle casette immaginarie della regione di Arda. Ha poi organizzato un party intitolato “Buon compleanno Bilbo” attirando turisti anche dall’estero, che è stata la scintilla con cui ha deciso di ricreare la Contea nascendo così la “Contea Gentile” A settembre avvierà una raccolta crowfunding e la zona verrà inquadrata come agriturismo fantasy, tutte formalità che al Gentile non interessano. Per lui è importante vivere l’esperienza della vita da Hobbit per come la offre l’Abruzzo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>