Sirene su Raitre

di Redazione 1

Sirene è un nuovo programma Raitre, scritto da Cristiano Barbarossa, Stefano di Gioacchino e diretto da Michele Truglio e condotto da Margherita Granbassi, in onda stasera alle 23.15 che, attraverso filmati di archivio inediti e servizi girati in esclusiva, racconta le indagini, i pedinamenti, i blitz, i salvataggi e tutte le azioni di Carabinieri e Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Guardia Costiera, Pompieri e 118. La campionessa sportiva la cui passione per il fioretto è nata nel gruppo sportivo dell’Arma dei Carabinieri, racconterà nelle 6 puntate del programma storie vere ed intense di uomini e donne in divisa: la loro professionalita’ , ma anche i loro sentimenti nella lotta quotidiana contro piccoli e grandi crimini.

In ogni puntata, attraverso tre diverse storie, Sirene ricorderà fatti di cronaca recente e svelerà come, giorno per giorno, le forze dell’ordine civili e militari e gli agenti del soccorso pubblico combattano il piccolo delinquente come la criminalità organizzata, tutelino il territorio e le sue risorse, difendino le coste e le acque territoriali e internazionali, gestiscano questioni delicatissime legate all’immigrazione al traffico di droga. Nella prima puntata, verranno mostrate le operazioni anti pirateria condotte dal cacciatorpediniere Andrea Doria nelle acque dell’oceano indiano, a capo dell’operazione Nato antipirateria Ocean Shield, mostrando la vita e il lavoro dei marinai italiani. Si assisterà al blitz effettuato dagli uomini del Reggimento San Marco per trarre in salvo l’equipaggio del mercantile Pacific Express attaccato dai pirati e intrappolato nella nave in fiamme.

Si seguirà poi la nascita e l’evoluzione di una complessa indagine della Guardia di Finanza che, partendo da ordinari controlli nel triangolo tra Pozzuoli, Castel Volturno e Casal di Principe, svela un traffico di falsi permessi di soggiorno per centinaia di milioni di euro; identità rubate e rivendute speculando sulla disperazione di tanti. Si salirà infine a bordo dell’elicottero del 118 dell’ospedale Rizzoli di Bologna, per sseguire il lavoro di Alessandra Acquafresca, coordinatrice del pronto intervento, sul luogo di un gravissimo incidente stradale; un soccorso estremamente difficile, in cui la velocità dell’elicottero è la sola speranza per il ferito di sopravvivere. Attraverso video amatoriali e filmati esclusivi girati dai vigili del fuoco, si racconterà la notte di fuoco, di paura e di eroismo del disastro ferroviario di Viareggio del giugno 2009 che ha causato la morte di 32 persone. Parleranno i vigili che per primi sono giunti sul luogo del disastro e che a rischio delle loro stesse vite hanno aiutato gli abitanti di Via Ponchielli e salvato il piccolo Leonardo, un bambino di 8 anni rimasto intrappolato tra le macerie. Infine un esclusivo filmato mostrerà come in Calabria viene chiesto e riscosso il pizzo.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>