Parenthood su Joi la prima stagione

Questa sera alle 21.00 ed ogni giovedì a venire su Joi arriva la prima stagione di Parenthood, la serie tv ideata da Jason Katims, prodotta da Ron Howard e Brian Grazer e basata sul film “Parenti, amici e tanti guai” di Ron Howard.

Parenthood è un family drama arrivato negli States alla seconda stagione con 35 episodi e che ha come protagonista una famiglia controtendenza, i Braverman composta da Zeek (Craig T. Nelson) e Camille (Bonnie Bedelia), due anziani di circa 70 anni, con quattro figli adulti.

La serie comincia con il ritorno a casa dei Braverman anziani a Berkeley della secondogenita Sarah (Lauren Graham), ex grafica, madre single con due figli a carico Amber (Mae Whitman) e Drew (Miles Heizer) e con numerosi problemi economici. Al ritorno nella sua vecchia città Sarah ritrova anche la sorella Julia (Erika Christensen), una donna in carriera presa dal lavoro e che trascura molto la figlia, il fratello più giovane Crosby (Dax Shepard), poco responsabile ed in piena crisi poiché ha scoperto di avere un figlio di cinque anni e, infine, Adam (Peter Krause), il più grande dei quattro, perfetto padre di famiglia con un figlio malato di autismo.

Read more

Lie to Me da questa sera su Fox

Da questa sera su Fox, alle 21.10, va in onda Lie to Me, la serie tv ideata da Samuel Baum, prodotta da Jeffrey Downer, Brian Grazer, Samuel Baum, David Nevins, Steven Maeda nel 2009.

Lie to Me è una serie drammatica ispirata alla vita di Paul Ekman, uno psicologo studioso del comportamento dell’essere umano, che durante la sua carriera ha seguito il comportamento umano, i gesti del corpo e la loro spiegazione. La serie segue attentamente il lavoro e le idee dello scienziato, ma con personaggi non reali.  Il personaggio chiave è quindi il Dr. Cal Lightman (Tim Roth): il dottore è uno studioso specializzato in espressioni del viso e del linguaggio del corpo, cosa che lo porta da quasi subito a capire se una persona mente o dice il vero.

Read more

Friday Night Lights su Joi da questa sera la prima serie

Da questa sera alle 21 su Joi, va in onda la prima stagione di Friday Night Lights (High School Team), il tv drama targato Brian Grazer e David Nevins, arrivato alla sua terza stagione negli States.

La serie racconta la storia di un gruppo di studenti texani, della città di Dillon, amanti del Football e dediti ad esso come se fosse la loro unica forza e ragione di vita.

Ultimo anno, gli atleti pensano al College ed a vincere tuttte le partite del campionato, il nuovo coach dei Dillon Panthers, Eric Taylor (Kyle Chandler),  insieme a loro punta alla NFL, quindi, cerca di incoraggiare i suoi atleti a dare il massimo in campo ed essere persone migliori nella vita di tutti i giorni.

Read more

The Starter Wife: Debra Messing torna, su Mya

Da Giovedì 4 Settembre alle 21.00 torna, su Mya, Debra Missing, l’indimenticabile arredatrice di Will&Grace, questa volta nei panni di Molly Kagan, la protagonista di The Starter Wife.

La miniserie di sei puntate racconta la storia di Molly, una ricca signora, che scaricata dal marito, un produttore hollywoodiano, deve ricostruirsi una vita con le sue sole forze e l’aiuto delle sue amiche Joan (Judy Davis) e Cricket (Miranda Otto), nonché trasformare il suo status di moglie di, in ex-moglie di. Nel cast anche Peter Jacobson nei panni dell’ex marito di Molly, Stephen Moyer e Joe Mantegna.

Read more

I più pagati del 2007? Johnny Depp e la Kidman. I più ricchi? Pitt e Jolie

Colpo di scena! Secondo l’annuale classifica degli attori più pagati di Hollywood secondo il sito extra.tv, non è George Cloney o Brad Pitt, ma il bravissimo e amatissimo Johnny Depp, con i suoi novantadue milioni di dollari guadagnati nel periodo giugno 2006 – giugno 2007, l’attore più pagato dell’anno.

A seguire il famoso attore, noto ultimamente per le performance nei panni di Jack Sparrow, i sempre ricchissimi Brad Pitt e Tom Cruise. A rimorchio tutti gli altri.

Da notare che nomi del cinema, affermati da qualche anno, come Will Smith, Vince Vaughn, Ben Stiller e Will Ferrell guadagnano già più di venti milioni di dollari.

Read more

Recorder – 1 – Felicity

 

Incominciamo oggi un viaggio settimanale fra le serie televisive già concluse, che ci hanno tenuto compagnia per diversi anni. Questa rubrica vuole dare informazioni generali, qualche spunto di discussione e una critica semplice e precisa affinché voi lettori possiate avvicinarvi al bellissimo mondo delle serie TV e possiate scegliere con facilità quella che più vi attrae.

Felicity è una serie televisiva nata nel 1998 negli Stati Uniti, ideata da J. J. Abrams (creatore anche di Lost e Six Degrees), conclusasi nel 2002 dopo quattro fortunate stagioni.

La serie prende il nome dalla protagonista, Felicity Porter (Kery Russel), una ragazza intelligente, profonda, che decide di andare a studiare all’università di New York per seguire il ragazzo di cui è innamorata, Ben Covington (Scott Speedman). Qui conosce Noel Craen (Scott Foley) e Julie Emrick (Amy Jo Johnson) gli altri personaggi principali della storia, con i quali condividerà gioia e dolori e comprenderà che la sua strada non è quella che la porta a diventare un’affermata medico, quanto quella di seguire la sua passione per il disegno.

Read more