Paura di amare, riassunto sesta puntata

Ieri sera è andata in onda la sesta puntata di Paura di amare. Asia (Erica Bianchi) si confida con la madre Cecilia sulla reazione che Stefano (Giorgio Lupano) ha avuto dopo aver appreso che è sua madre. Elide (Ida Di Benedetto), parla con Manuel (Misa Beric) e gli chiede di uccidere Paride (Marco Falaguasta), reo di averla minacciata di risolvere la sua situazione al più presto. Stefano ed Asia si chiariscono. L’imprenditore vuole che Asia ritorni a stare da lui, ma la studentessa non ha intenzione di abbandonare sua madre. Inoltre, non gli dice di essere incinta.

Stefano non crede nell’innocenza di Cecilia (Brigitte Christensen). Elide continua a fare analisi da uno psichiatra. L’avvocato Gironi (Paolo Lanza) è alla ricerca di Sofia Calone, donna nominata da un testimone durante la sera dell’omicidio di Tommaso e del marito di Cecilia, che rappresenta la probabile assassina dei due uomini. In realtà, la donna è proprio Elide, ma ancora nessuno ha scoperto la sua vera identità. Un altro testimone ribadisce di aver visto Cecilia Colombo uccidere Tommaso e suo marito. L’uomo è stato pagato da Elide per dire queste falsità.

Paura di amare, riassunto quinta puntata

Ieri sera è andata in onda la quinta puntata di Paura di amare. Stefano (Giorgio Lupano) viene portato in carcere. Giuliana (Clotilde Sabatino) non si scaglia contro di lui attraverso i suoi articoli, ma il suo editore è contrario e vuole che si schieri a vantaggio dell’imprenditore. Carlo (Benjamin Sadler) raggiunge Paride (Marco Falaguasta) per capire i motivi del suo atteggiamento e  per trovare un accordo con lui.

Paride non ha, invece, alcuna intenzione di avere a che fare con lui. In compagnia di Paride c’è anche Elide (Ida Di Benedetto). La signora dice chiaramente a Carlo di voler vedere “la famiglia Loi in ginocchio”. Inoltre, ricatta l’uomo di dire la verità sulla sua relazione con Emma, la moglie di Stefano (Ana Bretschneider). Carlo, nonostante tutto, non ha alcuna voglia di cedere ai suoi ricatti e va via sdegnato dalla sua situazione.

Paura di amare, riassunto quarta puntata

Stefano (Giorgio Lupano), parla con la sorella Mirella, e le racconta di quanto sia accaduto tra Paride e Simona. Elide, giunta da Mirella, ascolta tutto ed informa Paride (Marco Falaguasta). L’uomo decide di andare a trovare Simona per chiederle scusa e per farle credere di essere preso da lei. Le vuole dare dei soldi per pagare il suo silenzio, e Simona accetta l’offerta. Paride chiarisce con Mirella e mette in cattiva luce Asia, sostenendo che la ragazza voglia farsi soltanto pubblicità. Le fa vedere, inoltre, delle foto sulla sua  relazione con Stefano. Mirella (Barbara Livi) è convinta dell’innocenza del marito e punta il dito contro Asia che va via infastidita perchè pensa che Stefano non le creda.

L’imprenditore cerca di fermarla e non ci riesce. La raggiunge dicendole di avere pienamente fiducia in lei. Asia discute con Simona (Ivana Lotito) e le spiega di non volerla più come amica perchè si è sentita tradita da lei. Carlotta e Tommy (Dario Fiorica) scoprono della relazione dei due attraverso i giornali. Carlotta non è molto contenta di questa cosa, nonostante Asia cerchi di darle delle spiegazioni.

Paura di amare, riassunto terza puntata

Ieri sera è andata in onda la terza puntata di Paura di amare. Stefano (Giorgio Lupano) confessa a Carlo (Benjamin Sadler) di aver appreso che la moglie Emma (Ana Bretschneider) aveva un amante. L’imprenditore ritorna a casa ed ha un confronto con Asia (Erica Bianchi). Stefano ammette di aver approfittato della situazione e le chiede di rimanere a lavorare come baby sitter. Asia rimane delusa dalle sue affermazioni e non fa nulla per nascondere il suo malessere.

Asia si confida con Simona (Ivana Lotito), la quale è convinta che i due si metteranno insieme. Sta per essere riaperto il processo a carico di Cecilia Colombo (Brigitte Christensen) perchè ci sono degli indizi sulla sua innocenza. Elide (Ida Di Benedetto), dopo aver appreso tale notizia, è visibilmente adirata. Mirella (Barbara Livi), durante l’incontro con l’avvocato Marco Airoldi (Alberto Molinari) per l’affidamento del piccolo Davide, vede nuovamente Cecilia, la presunta assassina del fratello Tommaso. La donna è infastidita, ma l’avvocato ribadisce con forza l’innocenza di Cecilia, a causa di gravi incongruenze. Mirella è pienamente convinta della sua colpevolezza.

Paura di amare, riassunto seconda puntata

Ieri sera è andata in onda la seconda puntata di Paura di amare. Carlotta (Rosabell Laurenti Sellers) parla al padre Stefano (Giorgio Lupano) di quanto le manchi sua madre. Gli chiede di accompagnarla al cimitero dalla madre, ma il padre si rifiuta. Chiede ad Asia (Erica Bianchi) di accompagnarla, che dopo aver rifiutato, decide di farlo.

In cimitero, Carlotta incontra lo zio Carlo. L’uomo racconta che Stefano era molto preso dal lavoro, al punto tale da trascurare Emma. Anche la notte in cui è morta, sarebbe dovuto uscire con lei, ma si era trattenuto in ufficio. Era per questo motivo che Stefano se ne dava una colpa.

Codice Carlo Magno su Rai1

Questa sera, andrà in onda su Rai1 alle ore 21:20, il film per la tv d’importazione tedesca, Codice Carlo Magno (titolo originale Die jagd nach dem Schatz der Nibelungen) diretto da Ralf Huettner, con Benjamin Sadler, Bettina Zimmermann e Fabian Busch. E’ la storia di un archeologo che da anni ha un unico pensiero: impossessarsi del tesoro dei Nibelunghi.

L’archeologo Eik Meiers si convince che, uno dei tesori perduti più ricchi, sia sepolto in Germania e si mette alla ricerca, organizzando una nuova spedizione con Katharina, esperta carolingia e Justus, due colleghi che lavorano nello stesso museo di Eik. Quella del tesoro dei Nibelunghi, che secondo una leggenda fu trovato e successivamente nascosto da Carlo Magno nel 770 d.C e protetto da numerose chiavi ed enigmi, è un ossessione che accompagnato la vita di molte persone, tra cui anche quella di Eik che, in una prima spedizione, perse addirittura la moglie Maria, rimasta uccisa durante il rinvenimento di un reperto carolingio, e il suo migliore amico.

Dopo dieci anni Meiers non si dà ancora per vinto, sentendosi pronto una nuova spedizione, da affrontare questa volta insieme ai due suoi colleghi ma le insidie non tarderanno ad arrivare.

Dolce confusione su Canale 5

Questo pomeriggio su Canale 5 alle re 17,00 va in onda il film per la tv Dolce confusione (titolo originale Italiener und Andere Sussigkeiten), una produzione tedesca del 2004 per la regia di Ute Wieland. Il film racconta la storia di Charlotte Berg (Stefanie Stappenbeck), una designer di successo che però, giunta alla soglia dei trent’anni, ha un cruccio nella vita: è single da ormai troppo tempo. Fortunatamente la sua vita giunge ad una svolta grazie all’incontro con Paolo Fabrelli (Benjamin Sadler), un affascinante uomo d’affari italiano produttore dolciario, che la conquista al primo sguardo.

Charlotte riconosce in Paolo il giovane con cui tempo prima aveva vissuto una appassionata storia d’amore mentre si trovava in vacanza in Italia, precisamente in Toscana: in realtà non è proprio così. Paolo è il cugino del ragazzo italiano ma mantiene il segreto e decide di non rivelare nulla a Charlotte, divertito da questo malinteso che si è venuto a creare tra loro due. Anche Paolo è bisognoso di amore e di affetto e vorrebbe essere amato per quello che è e non per il denaro che possiede.

Paolo è deciso ad alimentare il romantico sogno di Charlotte di rivivere la storia passata con il bel italiano: si finge un ragazzo normale, un gelataio con qualche difficoltà economica per conquistare la ragazza. Giorno dopo giorno Paolo si innamora di Charlotte e teme di perderla se questa scoprisse la sua vera identità e la sua attività lavorativa di successo. Ma una serie di equivoci e problemi finanziari coinvolgeranno la coppia, e saranno tali da far scoprire a Charlotte la verità.

Impatto dal cielo, Canale 5 propone un nuovo catastrofico film

Questa sera su Canale 5 va in onda Impatto dal cielo, il catastrofico film (originariamente sulla ABC era una miniserie di due puntate, ma da noi saranno quasi tre ore ininterrotte di fiction) diretto da Mike Rohl, scritto da Michael Vickerman, con David James Elliott, Natasha Henstridge, Benjamin Sadler, Florentine Lahme, James Cromwell, Steven Culp, Owen Pest e Natasha Calis.

Durante la più grande pioggia di meteoriti degli ultimi 10.000, uno di questi si stacca ed entra in rotta di collisione con la Terra. Questa volta, però, a graziarci c’è la Luna, che incassa il colpo al posto del nostro Pianeta e, a quanto pare subisce danni alla superficie, ma non troppo significativi o dalle conseguenze durature.

Gli scienziati, però, si sbagliano: il nostro satellite naturale inizia a creare anomalie al nostro campo magnetico, che influenzano le maree e le tecnologie umane (dai cellulari alle automobili). Non finisce qui: la Luna ha cambiato orbita e il suo nuovo moto la porterà in poco meno di un mese e mezzo a scontrarsi con la Terra, mettendo fine al genere umano.

Aprile 2008 a noleggio: Cloverfield, 1408, Into the Wild, Paranoid Park e tanto altro!

Con la primavera e il nuovo mese arriva a noleggio una nuova infornata di film e molti di qualità.

Tra i film stranieri segnalerei il film di fantascienza Cloverfield, prodotto da J.J.Abrams, l’horror 1408, il drammatico Paranoid Park, il candidato all’oscar Bee Movie, il film di Sean Penn Into the wild e il film dal cast d’eccezione Leone per agnelli.

Tra le pellicole italiane arriva l’ultimo dei cinepanettoni Una moglie bellissima, il trhiller di Pupi Avati e il più impegnato Hotel Meina.