Home » TNT: la cable tv di Ted Turner

TNT: la cable tv di Ted Turner

Dopo la CNN, questa settimana torniamo a parlare di un’altra emittente televisiva creata dal magnate delle telecomunicazioni Ted Turner: Turner Network Television meglio conosciuta con l’acronimo di TNT. Nato il 3 ottobre del 1988, quando mandò in onda il film Via col Vento, pare tra i più apprezzati da Turner, TNT è un canale via cavo famoso per le serie televisive e i programmi sportivi fra cui le partite della NBA di basket, le gare di automobilismo del circuito NASCAR e fino al 1997 gli incontri relativi alla National Football League, il football americano.

All’inizio il canale trasmetteva solo vecchi film e show televisivi, nacque anche una polemica con la MGM a causa della “cattiva” abitudine di colorare i film in bianco e nero, la notte andava in onda la rassegna Monstervision composta da b-movies horror, tra il 1995 e il 2000 venne apprezzata dal pubblico la programmazione di un paio di film horror al sabato notte, accompagnata da intermezzi triviali e scherzi vari conditi da barzellette sullo stesso Ted Turner.

Negli anni ’90 il nome di TNT, fu legato a serie tv di successo come Babylon 5, le cui cinque stagioni sono state di recente trasmesse su Sky dal canale Jimmy, di cui fu realizzato uno spin off dal titolo Crusade, durato solo una stagione. Nel 2001 TNT, lancia un nuovo motto: “We Know Drama“, dando spazio a tutta una serie di telefilm alcuni molto famosi anche in Italia, come Law & Order, NYPD Blue, ER, Senza traccia, Cold Case, Alias, Las Vegas e il campione d’audience Saving Grace con oltre 4 milioni di telespettatori, di cui è stata commissionata la terza stagione. Nel 2004 iniziarono le trasmissioni in HD a cui viene dedicato un canale apposito (TNT HD).

La programmazione attuale di TNT, vede la presenza di telefilm di primo piano come The Closer, il nuovo e molto apprezzato Raising the Bar già rinnovato per una seconda stagione e le inedite Leverage con Timothy Hutton e Trust me protagonista Tom Cavanagh (Scrubs) e Eric McCormak (Will & Grace), il cui esordio a fine gennaio è stato seguito da una media di 3,4 milioni di telespettatori.

Lascia un commento