Upfront 2009 – 2010 Tnt, Tbs, TruTv e novità My Name is Earl e Merlrose Place 2.0

di Redazione Commenta

Quella di My Name Is Earl potrebbe essere una morte apparente: sembra infatti che TBS sia interessata alle sorti della serie,e che Steve Koonin abbia manifestato il suo interesse in modo esplicito.

Melrose Place alle porte, si potrebbe dire. Ma di che morte moriremo? Non so quale sarà la sorte che toccherà a noi, ma voci indiscrete parlando del possibile e probabile omicidio di Sidney Andrews che incombe sulla nuova serie. La morte è legata con un filo diretto al personaggio!

So che molti di voi sono ancora affamati di upfronts. Sarete quindi ben felici di sapere che c’è ancora qualcosa da dire in proposito. Abbiamo parlato dei giganti, dei titani del settore, ma che dire di chi titano non è?

TNT, tanto per iniziare, conferma The Closer, Raising The Bar, Saving Grace e Leverage e ha ordinato qualche novità, tra cui Hawthorne, Dark Blue e Men of a Certain Age, affiancati dal legal Class Action, Zapata, Texas, storia di uno sceriffo di confine, e perfino un progetto firmato Steven Spielberg che racconta di un’invasione aliena.

Ancora Proof, Pastor Jazz con Charles S. Dutton, MacAlister e una serie ancora senza titolo che vede come protagonista un investigatore privato che agisce a Los Angeles nel 1954.

TBS ci propone, oltre a un certo interesse nutrito per My Name Is Earl, Neighbors From Hell, The Game of Life, il cartoon Big Tow e Wee Hours.

TruTV, parla invece di football in NFL Full Contact), Conspiracy Theory With Jesse Ventura, uno show sui terroristi denominato US Special Ops: Declassified) e Full Throttle.

Tornando alle consuete casting news, sembra che Jeff Pinkner, produttore di Fringe, abbia negato il licenziamento di Kirk Acevedo, che nella serie Fox interpreta il ruolo dell’agente Charlie Francis.

Dovremo aspettare fino a Settembre per reincontrare Gossip Girl ma Leighton Meester ha anticipato qualche notizia sul futuro di Chuck e Blair. Può “Bluck” funzionare davvero nel mondo reale? Diciamo che il minimo che dobbiamo aspettarci è qualla che si definisce una relazione più che tumultuosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>