Chuck, Samantha Who?, Dollhouse e riepilogo Upfronts 2009

di Enrico Nanni Commenta

Lo, so, lo so, probabilmente ne abbiamo già parlato, ma, in confidenza, non penserete mica davvero di poter esservela cavata in questo modo con gli upfronts? Ne parleremo ancora, siatene certi, perchè questi sono anni importanti, in cui ne succedono veramente di tutti i colori.

Certamente, oggi si inizia a riassumere, non fosse altro per il fatto che abbiamo coperto quasi per intero la rosa delle possibilità! La prospettiva attuale è quella dei numeri, una prospettiva riassuntiva che ci fa planare dall’alto sul neo-costituito m ondo degli upfronts 2009-2010. E non parleremo solo di questo.

Per prima cosa ci sono ben 74 pilot ordinati da network broadcast, mentre ci sono 29 pilot che si sono trasformati in serie, e sono 20 anni che i broadcasters si beccano una serie di David E. Kelley, mentre 15 è il numero di serie conseutive che grazie a David Nutter sono diventate serie, l’ultima delle quali è Eastwick.

6 sono gli Showrunners che tessono le fila del tutto: Seth MacFarlane e Don Reo alla Fox, Shane Brennan e Chuck Lorre alla CBS, Shonda Rhimes a ABC, Greg Daniels alla NBC.

Ci sono poi 4 nuove serie basate su libri: so che sapete quali sono: si tratta di Flash Forward di ABC , Accidentally on Purpose di CBS, The Vampire Diaries di CW e Human Target di Fox.

Ci sono infine tre nuove serie basate se serie o film degli anni 80: Eastwick e V di ABC e Parenthood di NBC. Non c’ è invece traccia di serie basate su format stranieri.

Eliza Dushku ringrazia e oss Whedon ci rassicurano su Dollhouse 2 e sull’entità dei tagli che verranno effettuati sulla serie: niente di veramente determinante, per lo meno per quanto riguarda l’incidere sulla qualità.

Rassicurazioni simili arrivano anche dalla voce di Josh Schwartz poer la mitica Chuck 3, che, ci assicura, manterrà la verve di sempre e non sarà assolutamente al di sotto delle nostre aspettative.

Christina Applegate allo stesso tempo lancia una petizione per salvare Samantha Who, facendo uso del mitico Twitter, e lanciando la sfida delle 10000 firme in pochi giorni: riuscirà la nostra eroina?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>