Sanremo 2014, sui social network la favorita è Noemi

Tempo di pronostici anche per Sanremo 2014: se nel 2012 a stravincere al televoto è stata Emma, la più seguita su Facebook e Twitter, nel 2013 il podio era composto da Marco Mengoni, Elio e Le Storie Tese e i Modà, complessivamente i più popolari sui due principali social network, possiamo aspettarci che anche per quest’edizione del Festival della Canzone Italiana possa piazzarsi in cima alle preferenze degli italiani un artista tra i più seguiti sui social network; allora scopriamo chi sono i social vip.

Classifica Social Tv 27gen-2feb | Vince ancora Masterchef 3

Cambia la classifica settimanale Social TV stilata da Blogmeter: per la prima volta vedremo la raccolta dei dati sia per Twitter che Facebook, attraverso cui scopriamo che perdono posizioni i talk politici, ritorna Fabio Fazio e soprattutto Daria Bignardi con Le Invasioni Barbariche, mentre crescono Le Iene e Amici di Maria de Filippi. La7 è ancora una volta la rete più social e Masterchef Italia 3 in cima alla top 10.

Italia’s Got Talent su Sky Uno: le reazioni su Twitter

Mentre in rete spopola la notizia del trasloco di Italia’s Got Talent dalla tv in chiaro su Canale5 alla pay di Sky Uno (ecco il resoconto di Mondoreality), noi abbiamo fatto un giro sui profili Twitter dei protagonisti di questo talent che lascia un vuoto nei palinsesti dell’ammiraglia Mediaset, che probabilmente già pregustava una sesta edizione nell’autunno 2014: dopo il salto, vi riportiamo i tweet di Gerry Scotti e di un personaggio internazionale.

Lorenzo Jovanotti, vacanze di Natale con braccio rotto per una caduta in bici

Ci dispiace essercene accorti solo ora, ma lo scorso 22 dicembre uno dei più amati artisti musicali italiani, Jovanotti, ha pubblicato su Twitter degli scatti dove era immortalato dolorante con escoriazioni a seguito di un incidente avvenuto con la sua bicicletta: è risaputo che il cantante sia un patito di ciclismo e non abbia ovviamente voluto abbandonare lo sport nemmeno sotto le feste, ma il risultato della caduta gli ha portato in dono per Natale un braccio rotto.

sharknado, il film trash più brutto della storia

Metti una minaccia per l’umanità che piove dal cielo e un uomo con una motosega, aggressivo come un automobilista in coda da ore sotto un sole cocente e hai fatto un film. Se poi parliamo di trash movie la lista si allunga come un enciclopedia.  L’ultimo arrivato in lista è  Sharknado, diretto da Anthony Ferrante, e che ha raggiunto picchi altissimi di  commenti su twitter quando giovedì sera il canale televisivo statunitense Syfy lo ha trasmesso per la prima volta in diretta tv.

 

Twitter, in futuro al posto dell’Auditel?

Twitter e Tv, due mezzi di comunicazione sempre più vicini. Il noto social network ha infatti acquistato Bluefin Labs, società specializzata nell’analisi dei commenti social sui vari prodotti televisivi o commerciali. Si tratta di un massiccio investimento per l’aggregatore sociale: fonti non ufficiali parlano di 100 milioni. Ali Rowghani, direttore esecutivo di Twitter, nel suo blog, ha parlato di grande interazione tra gli utenti e la televisione:

Servizio Pubblico sui social network

Il programma di Michele Santoro Servizio Pubblico spadroneggia sui social network. Su Facebook e Twitter il talk show registra il maggior numero di fan e di follower ed è soprattutto il più coinvolgente. Su Facebook Ballarò si difende in base al numero di fan, mentre Quinta Colonna e L’Ultima Parola si contraddistinguono per una gestione molto attiva della pagina. Infine L’Infedele va benino su Facebook, ma è assente su Twitter e Porta a Porta ha ancora un basso coinvolgimento. L’analisi effettuata da Blogmeter nel mese di novembre, dimostra che a rendere più solida l’identità social della tv italiana danno il loro contributo anche i talk politici di prima e seconda serata, che trattando temi di attualità, ottengono grande attenzione sui social network. Blogmeter ha confrontato, le performance delle pagine FB e dei profili Twitter ufficiali di questi programmi, confrontandole con il buzz provocato dagli utenti su Twitter rilevato tramite il tool proprietario di Social Media Monitoring. 

Tv, il 58% la preferisce ai social network

I vari social network, Facebook, Twitter, Youtube, tanto per citare i più frequentati, hanno conquistato e stanno conquistando un posto sempre più predominante nella nostra vita. Un sondaggio, però, realizzato dalla Ipsos Reid ha constatato che il caro vecchio televisore non perde colpi tra le preferenze della gente: il 58% degli intervistati, infatti, ha dichiarato di preferire la tv ai vari social network.