X Factor 7 su Twitter, analisi tweet quarto live show

di Redazione Commenta

Grazie a TVeet – la piattaforma di Social TV analytics & engagement dedicata al mercato italiano – siamo in grado di analizzare le conversazioni avvenute su Twitter relative a X Factor 7. Andiamo ad analizzare, nel dettaglio, qualche dato interessante.

Il quarto Live Show di X Factor 7 ha registrato 102.189 tweet attraverso gli hashtag ufficiali: si tratta di una crescita del 48% rispetto alla stessa puntata del 2012 e del 3,4% rispetto alla scorsa settimana, un risultato davvero sorprendente. Insomma, in altre parole, X Factor è passato definitivamente alla piattaforma satellitare (con relative polemiche sul totale oscuramento in chiaro su Cielo) ma la trasmissione continua ad essere una delle più seguite in assoluto dagli utenti dei social. Come potete notare dal grafico in alto, il picco di interazioni della serata è stato alle 22:44 con 1.067 Tweet nel minuto, in concomitanza con l’eliminazione di Roberta Pompa. Seguono, in ordine, il commento dei giudici sull’esibizione di Michele Bravi e il momento del Tilt finale.

 

Andando ad analizzare, invece, il numero di citazioni e menzioni dei concorrenti su Twitter, la classifica è la seguente: 1. Michele; 2. Violetta; 3. Roberta; 4. Valentina; 5. Gaia; 6. Ape Escape; 7. Andrea; 8. Aba; 9. Fabio; 10. Street Clerks.  Il dato più interessante riguarda il vantaggio di Michele sulla seconda (Violetta), poichè si tratta del doppio dei tweet per il concorrente di Morgan. Addirittura l’hashtag #Michele è entrato tra i 10 trending topic oltre un’ora prima dell’effettiva esibizione del ragazzo. Se questi dati positivi per Michele Bravi dovessero ripetersi anche nelle prossime puntate, potremmo ragionevolmente pensare che sarà lui il vincitore di questa settima edizione di X Factor Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>