Italiani Made In China, ogni mercoledì su Real Time

Italiani Made In China (8 episodi da 60’) va in onda dal 3 Giugno ogni mercoledì alle 23.05 su Real Time (DTT 31, Sky 131), è la serie che racconta un’esperienza originale, una sorta di esperimento antropologico perché, come recita un antico proverbio cinese: Chi torna da un viaggio non è mai la stessa persona che è partita.

Read more

Sogno e Son Desto 2 su Rai 1 con Massimo Ranieri

Massimo Ranieri torna in onda su Rai 1 con Sogno e Son Desto 2: sabato alle 21.10 in diretta il 13, il 20 e il 27 Settembre ritroviamo lo show televisivo tratto dallo spettacolo che l’attore porta in tournèe con grande successo, dedicato al coraggio e alla dignità delle persone con canzoni, racconti di vita e di teatro.

Read more

Ti Lascio Una Canzone, ospiti 15 marzo: Amaurys Perez

Sabato 15 marzo alle 21.10 su Rai1 sesto appuntamento con Ti Lascio Una Canzone, il programma condotto da Antonella Clerici in diretta dall’Auditorium del Foro Italico di Roma, teatro dell’appassionante gara musicale tra brani di ieri e di oggi: ospiti della serata sono l’intramontabile Toto Cutugno, pronto a lasciare sul palco le sue più belle canzoni, e il campione di pallanuoto Amaurys Perez, pronto a divertirsi insieme ai bambini ricordando loro l’importanza dei valori dello sport.

Read more

Sanremo 2013, prima serata: scaletta cantanti e proclamatori. Ospiti Maurizio Crozza, Toto Cutugno e la coppia gay

Sanremo 2013 è pronto a scaldare i motori tra qualche ora. Si è da poco conclusa la conferenza stampa di apertura tenuta alla presenza di Fabio Fazio e di Luciana Littizzetto. Una conferenza naturalmente oscurata dalle dimissioni del Papa, ma domani si comincia ed è tempo di parlare di prima serata: ospiti della serata saranno Maurizio Crozza, Toto Cutugno, la coppia gay sposa a San Valentino Stefano Olivari e Federico Novaro.

Read more

Domenica Cinque, intervista a Califano, il ritorno di Danielona e l'”uomo papera” (!?), domenica sottotono per la Rai, tra la Cuccarini e la disfatta Ferrari

Barbara D’Urso ci dà il benvenuto a Domenica Cinque, continuando l’opera di demolizione di tutte le annunciatrici televisive storiche, che in questo momento, non stanno rimpiangendo, affatto, i tempi andati. Le fantasmagoriche doti d’imitatrice della D’Urso, questa volta, hanno ridato vita alla mitica Fiorella Pierobon, annunciatrice di Canale5. Non vediamo l’ora che Barbara D’Urso prenda i panni anche delle annunciatrici più recenti, quelle che accecano il telespettatore.

Il caso di Avetrana è ovviamente immancabile (anche se la F1 ha evitato almeno a Massimo Giletti di occuparsene a L’Arena). A far compagnia al giallo di Sarah Scazzi, ci sarà anche lo scandalo dell’asilo di Pinerolo e, questa domenica, lo studio di Barbara D’Urso si riempirà anche di casi umani: da Franco Califano che, con le pezze al deretano, avrebbe chiesto di usufruire della Legge Bacchelli, e il ritorno della mitica Danielona, opinionista di Uomini e Donne, indagata e poi scagionata dall’accusa di spaccio di stupefacenti.

Prima di piangere, la D’Urso, però, urla:

Tra poco, Arcuri, Arcuri, Arcuri!

I maschietti dall’ormone impazzito avevano già pronta la doccia ghiacciata per frenare i bollenti spiriti ma ci hanno messo poco a chiudere tutti i rubinetti. Ospite, infatti, non è Manuelona, ma il fratello Sergio Arcuri.

Read more

Mea Puglia Festival su Rete 4

Questa sera su Rete 4 in prima serata ore  21.10 va in onda la registrazione del Mea Puglia Festival, tenutosi ad inizio agosto nel paese di Cellino San Marco, masseria La Mea, dove vive il celebre cantante Al Bano Carrisi: il Festival, giunto alla sua seconda edizione, è voluto e presentato proprio da Al Bano. Tra gli ospiti il presidente dell’Albania Bamir Topi, l’ambasciatore albanese Llesh Kola e il console della Croazia Rosa Alò. Poi, ancora, il presidente della Provincia di Brindisi Massimo Ferrarese (con il quale Al Bano ha inciso recentemente un cd), il governatore Nichi Vendola e tanti altri ancora.

Il Mea Puglia Festival è un viaggio alla scoperta della storia e delle tradizioni pugliesi, oltre che della musica. Al Bano durante la serata ha duettato con Montserrat Caballè (figlia della soprano spagnola Montserrat Martì), con Maria Scicolone sorella di Sofia Loren e con Michele Placido, che ha intonato liriche con grande intensità, insieme alla sua compagna Federica Vincenti. A sorpresa anche un duetto insolito, tra il soprano Caballè e Roby Facchinetti dei Pooh.

A Renato Pozzetto il compito di dare verve alla serata, con pezzi celebri del suo cabaret: si prosegue con l’esibizione di Toto Cutugno, qualche ballo tipico con la pizzica, rappresentata dal corpo di ballo guidato dalla maestra Roberta Elia. Anche la figlia di Al Bano, Cristel Carrisi ha incantato il pubblico cantando e ballando qualche pezzo scalza sul palco. Tra gli altri interpreti anche il giovane Mattia De Luca ed a Giannis Ploutarhos, star della musica popolare greca. La direzione musicale è stata affidata all’orchestra sinfonica di Bari diretta dal maestro Alterisio Paoletti e Paolo Lepore.

Read more

Antonella Clerici elegante, Veronica Ciardi Out, Noemi cool e Juliana Moreira perfetta

Nuovo appuntamento con Scheletri dall’armadio, la rubrica che cerca di approfondire l’abbigliamento, più o meno elegante, dei nostri personaggi televisivi. Oggi inizieremo con il “vivisezionare” l’abbigliamento di:Juliana Moreira, Nicola Savino, Cristina D’Avena, Antonella Clerici, Claudio Bisio, Silvia Toffanin, Toto Cutugno, Noemi, Veronica Ciardi, Sarah Nile e Barbara D’Urso.

Juliana Moreira la scorsa puntata al programma di cui è co conduttrice Matricole e Meteore, ha indossato un abito molto carino, color grigio e nero, con un corpetto con scollatura a cuore e dettagli in chiffon, e la parte inferiore composta da una gonna dalla stoffa leggera e linea morbida svolazzante, mentre ai piedi indossava dei sandali a tacco alto con un cinturino alto in caviglia. La Moreira era perfetta, bello l’abito e bella lei, brava Juliana!

Nicola Savino, conduttore di Matricole e Meteore, la scorsa puntata ha indossato un completo scuro con camicia bianca, molto meglio delle puntate precedenti, che sembrava un vero fenomeno da baraccone. Bravo Nicola!

Read more

Super Sanremo 2010, la compilation del Festival

L’edizione 2010 del Festival di Sanremo verrà ricordata per il boom di ascolti, la bella musica dei duetti, l’omaggio alle vecchie glorie della musica leggera italiana, la partecipazione massiccia dei ragazzi provenienti dai talent show, le interviste materne di Antonella Clerici a grosse personalità internazionali come Rania di Giordania, i fischi della galleria per Pupo e Emanuele Filiberto, la protesta degli orchestrali in seguito all’eliminazione di Malika Ayane.

La compilation con tutte le canzoni del Festival offre l’opportunità di rivivere le emozioni della gara e canticchiare i motivetti più amati dai telespettatori. Un appuntamento irrinunciabile per tutti i fanatici di Sanremo. Super Sanremo 2010 è un doppio cd che raccoglie i brani presentati (compreso La sera dell’escluso Morgan) nell’ultima edizione della kermesse. Mentre in passato è capitato che alcuni interpreti non concedesseo l’ok per la pubblicazione nella compilation, stavolta l’elenco è completo, includendo sia i Big e Nuova Generazione.

Dopo il salto, la tracklist completa di Super Sanremo 2010.

Read more

Sanremo 2010: Classifica iTunes Artisti e Nuova Generazione

Primi verdetti discografici alla vigilia della finale del Festival di Sanremo. Nella classifica dei singoli più scaricati dal portale musicale iTunes (dato aggiornato alle 14.30) dominano gli Artisti che hanno riscosso successo sul palco dell’Ariston.

Noemi (Per tutta la vita) è la trionfatrice assoluta, seguita a ruota da Malika Ayane (Ricomincio da qui), Arisa (Malamorenò), Marco Mengoni (Credimi Ancora), Povia (La verità), Irene Grandi (La cometa di Halley). Valerio Scanu (Per tutte le volte che) è ottavo, davanti all’escluso Morgan (La sera) e a Simone Cristicchi (Meno male) decimo.

Fuori dalla top ten, un balzo stratosferico per un’artista della categoria Nuova Generazione, Nina Zilli (L’uomo che amava le donne) dodicesima, a seguire, Irene Fornaciari e i Nomadi (Il mondo piange) tredicesima, Fabrizio Moro (Non è una canzone) diciassettesimo, Enrico Ruggieri (La notte delle fate) diciottesimo e Nino D’Angelo (Jammo Ja) diciannovesimo.

Read more

Speciale Sanremo 2010: Belen Rodriguez bellissima, Alessandra Amoroso elegante, Carmen Consoli troppo retrò e Toto Cutugno gelataio

Da quest’oggi e per tutta la durata del 60° Festival di Sanremo, la rubrica Scheletri nell’armadio ci farà compagnia, cercando di analizzare l’abbigliamento di alcuni dei concorrenti ed ospiti della kermesse della musica Italiana.

Oggi analizzeremo personaggi della musica italiana e gli ospiti stranieri, dalla bellissima Belen Rodriguez, la bravissima presentatrice Antonella Clerici, il giovane Valerio Scanu accompagnato da Alessandra Amoroso, Elisa, Fiorella Mannoia, Carmen Consoli, Toto Cutugno.

Belen Rodriguez, la bellissima valletta, durante la puntata di ieri si è improvvisata cantante accompagnando il Toto Cutugno Nazionale. La bellissima Belen si è presentata con un abito nero stile sirena, con spalline, scollatura a V e bande trasversali a rete. Bellissima lei ed anche il vestito. Brava Belen!

Read more

Sanremo 2010, prima serata live blogging: eliminati Pupo, Filiberto e Canonici, Nino D’Angelo e Toto Cutugno

E’ iniziata la prima puntata del Festival di Sanremo 2010.

La scaletta prevede, in ordine d’apparizione: Paolo Bonolis e Luca Laurenti, Irene Grandi Valerio Scanu, Toto Cutugno, Arisa, Antonio Cassano, Nino D’Angelo e Maria Nazionale, Marco Mengoni, Susan Boyle, Simone Cristicchi, Malika Ayane, Pupo con Emanuele Filiberto e Luca Canonici, Enrico Ruggeri, Sonohra, Povia, Irene Fornaciari con i Nomadi, Noemi, Fabrizio Moro, Dita Von Teese e la presentazione dei dieci interpreti di Sanremo Nuova Generazione.

In attesa di seguire con il nostro live la prima puntata, vi invitiamo a votare il vostro cantante preferito.

Read more

Sanremo 2010, tutti i cantanti in gara

Finalmente, dopo le numerose voci che si sono susseguite negli ultimi giorni, è stata resa nota la lista dei cantanti che parteciperanno al Festival di Sanremo 2010 nella categoria Artisti. La Rai ha accolto la richiesta del direttore artistico Gianmarco Mazzi e di Antonella Clerici che, a fronte dell’originalità delle canzoni presentate a Sanremo 2010Vista la qualità delle canzoni, hanno proposto di portare il numero degli Artisti da 14 a 16.

Sul palco dell’Ariston di Sanremo si sfideranno, dal 16 al 20 febbraio: Morgan, Arisa (vincitrice lo scorso anno della categoria Giovani), Malika Ayane, Simone Cristicchi (già vincitore di Sanremo nel 2007), Toto Cutugno (vincitore di Sanremo nel 1980 e più volte secondo), Nino D’Angelo (alla sua quinta partecipazione), Irene Grandi (seconda a Sanremo 2000), Fabrizio Moro (primo tra i giovani nel 2008 e terzo nel 2008 tra i campioni), Irene Fornaciari con i Nomadi (secondi nel 2006), Noemi (concorrente di X Factor 2), Povia (vincitore di Sanremo 56 e secondo lo scorso anno), Pupo con Emanuele Filiberto, Enrico Ruggeri (vincitore di due Festival), Valerio Scanu (cantante di Amici 8), i Sonohra (vincitori della categoria giovani nel 2008) e Marco Mengoni (vincitore di X Factor 3).

Prima di vedere le canzoni in gara, vi ricordo che si conoscono già due degli otto partecipanti alla categoria Sanremo Nuova Generazione (ex categoria giovani o nuove proposte): Romeus e Jacopo Ratini.

Read more

Appunti su Sanremo 2008: serata finale

E cosi termina il 58mo Festival di Sanremo, quello che verrà ricordato più per gli ascolti mediocri (a confronto con le altre edizioni), che per le canzoni. Venerdì si è sfiorata la tragedia, con la famiglia Cesaroni, che per un soffio non ha superato la kermesse canora ed ora è giunto il tempo delle riflessioni come ha annunciato il direttore generale Rai, Claudio Cappon: “Da lunedì rifletteremo su cosa il Festival vuole dire, con calma e serenita’“.

Che sia tempo di pensarci su non ci sono dubbi, la serenità auspicata da Cappon ci sembra un pò meno probabile. Di cose da sistemare ce ne sono molte, a partire dalla formula, l’estensione del festival sia in fatto di giorni, che la durata di ciascuna serata e infine la conduzione. Come ha detto Gianni Boncompagni: “Il Festival è troppo lungo, lo farei di un quarto d’ora”. In un epoca dove siamo abituati a consumare tutto in un nanosecondo, Sanremo è apparso come un ingombrante soprammobile, difficile da collocare ed apprezzare, in qualsiasi ambiente.

Tempo di consuntivi quindi: vincono come da pronostico Giò Di Tonno e Lola Ponce con Colpo di Fulmine.

Read more