Gialappa’s Band: 20 anni di risate

La Gialappa’s Band è il nome d’arte del trio comico formato da Marco Santin (Milano, 11.02.1963), Carlo Taranto (Milano 13.12.1961) e Giorgio Gherarducci (Milano 01.11.1963), autori e commentatori televisivi e radiofonici. Il nome Gialappa deriva da una pianta messicana omonima dalla quale si estrae un lassativo utilizzato per i cavalli. I tre comici hanno iniziato la loro attività in una radio locale milanese, Radio Popolare, nel lontano 1985: da semplici ascoltatoti e commentatori delle partite calcistiche della domenica, diventarono prima collaboratori e poi conduttori del programma Bar Sport. Ma da quella prima esperienza, la loro ascesa è stata inarrestabile! Nel 1986 commentarono le partite durante i Mondiali di calcio in Messico (da lì la scoperta della famosa pianta e la nascita del nome), e poco dopo entrarono in Fininvest nel programma Un fantastico tragico venerdì, nel quale commentavano in modo sconclusionato e caotico come loro solito, alcune telenovelas argentine di moda in quegli anni.

Poco dopo ottengono un contratto per Radio Deejay e parallelamente intervengono in famose trasmissioni televisive come Smile con Gerry Scotti, Candid Camera Show, Il Gioco dei nove, Telemeno, Emilio, Vicini di casa e L’Araba felice. Poi nel 1989 approdano come commentatori fuori campo a Mai dire banzai, programma storico che rievoca Giochi senza frontiere, ideato in Giappone, nel quale i concorrenti sono chiamati a sostenere delle prove fisiche di assoluta stupidità, ma divertentissime per i telespettatori. Il successo che il trio della Giallapa’s band riscuote con Mai dire Banzai è talmente alto che i tre decidono di lanciare una trasmissione analoga su Italia 1 ma in versione calcistica, Mai dire goal, nella quale rivestono sempre il ruolo di commentatori-ombra.

Read more

Mediaset, nuovo sito, vecchi programmi: i palinsesti da aprile a luglio

Mediaset ha rinnovato il suo sito e diramato i palinsesti dal 14 aprile al 4 luglio: in entrambi i casi le novità sono estremamente poche, anche se sicuramente è meglio il sito, della logora programmazione. Prima di occuparci del prime time di Canale 5, Italia 1 e Rete 4, andiamo a dare un’occhiata al portale Mediaset.

Il sito è www.tv.mediaset.it ed è dedicato a tutte le trasmissioni di intrattenimento delle reti Mediaset: tutte le sezioni sono accumunate dalla stessa grafica e hanno la stessa struttura di navigazione. Al centro dell’offerta di Mediaset online ci sono i video (non solo già visti, ma anche i dietro alle quinte delle trasmissioni). Sul portale si possono trovare anche i dati auditel, il meteo, l’oroscopo, la curiosità del giorno e un link al casting di Mediaset e le notizie principali in primo piano.

Occupiamoci di cose vecchie: premesso che Uomini e donne andrà avanti fino al 22 maggio, Verissimo fino al 30 dello stesso, Questa domenica fino al 19 aprile(?!), Pomeriggio Cinque fino al 5 giugno e Striscia la notizia fino all’8 dello stesso mese (dal 30 marzo condotta nuovamente da Ficarra & Picone) e che Matrix è stato riconfermato per tutti e quattro gli appuntamenti, diamo un’occhiata alla prima serata di Canale 5.

Read more

Caso Mentana: dove andrà il giornalista? Chi è con lui e chi contro? Cosa ci sarà al posto di Matrix?

Torniamo ad occuparci delle dimissioni di Enrico Mentana e della sospensione di Matrix, per riferirvi i commenti riguardo la decisione del giornalista e le possibili strategie future di Canale 5.

A favore di Mentana si schierano i giornalisti di Tg5 e Videonews, che sciopereranno il 17 febbraio, il presidente della Corte Costituzionale Giovanni Maria Flick (“Lunedì sera in Italia si è consumato qualcosa di molto critico, che dovrebbe far pensare tutti, eppure continuava ad andare in onda il Grande Fratello”), Gad Lerner (“Colgo l’occasione per ribadire la mia piena solidarietà a Enrico Mentana che ha comiputo una scelta netta, chiara, dignitosa. La fretta con cui Mediaset ha accolto le sue dimissioni, estendendole dalla direzione editoriale alla soppressione di Matrix non fa onore a quell’azienda che deve moltissimo a Mentana. L’ottusità purtroppo miete sempre più vittime nel sistema televisivo italiano”) e buona parte del pubblico che su blog e forum scrivono messaggi di solidarietà al giornalista.

Read more

Chiambretti Night anticipa per calo d’ascolti. Il programma piace o no?

Piero Chiambretti annuncia che il suo Chiambretti Night da settimana prossima andrà in onda venti minuti prima (alle 23.35 anziché alle 23.55), per non perdere troppi spettatori per strada (rischiando di toglierli a Matrix!):

Andiamo in onda troppo tardi e con i dirigenti dell’azienda pensiamo di spostarla alle 23.35. Da Martedì cominceremo l’arretramento per permettere a tutti di arrivare fino alla fine. So di amici che mettono la sveglia per potere Night, altri che arrivano fino alla fine, ma non vanno a lavorare: la vedono solo i disoccupati.

Come stanno veramente le cose? Dove è finito il successo assicurato? Venti minuti cambiano veramente la vita? Alla critica piace il programma? E’ innovativo o è un clone di Markette ed ha più successo solo perché è su Italia 1?

Read more

Mai Dire Grande Fratello da stasera torna la Gialappa’s Band

Da questa notte, a mezzanotte su Italia1, torna a farci compagnia la Gialappa’s Band con la trasmissione più divertente degli ultimi anni: Mai Dire Grande Fratello.

Finalmente, la trasmissione più frizzante della tv, torna a farci ridere, spiando e prendendo in giro, attraverso i video trash, gli abitanti dellacasa più conosciuta d’Italia.

Quest’anno di materiale, ce ne è molto: dalla maggiorata Cristina del Basso,che con la sua prorompente fisicità e il suo modo di parlare potrebbe essere una delle vittime sacrificali più amate dal trio, all’architetto Bresciano Nicola Molinari, che vive in un mondo tutto suo, da Vittorio Marcelli, che più che surfista sembra un macellaio a molti altri.

Read more

Programmazione Gennaio-Marzo 2009 Italia 1: arriva Gossip Girl, torna Colorado, Mai dire GF, CSI Las Vegas e vengono date tre serate a Chiambretti

Anno nuovo programmi vecchi, anche su Italia 1 e meno male che ci sono le serie televisive ad allietare i palati dei giovani: il palinsesto della rete giovane di Mediaset (di cui abbiamo già analizzato il palinsesto 2009 di Canale 5), per il periodo di gennaio e marzo 2009 (in realtà dall’11 gennaio all’11 aprile), non si discosta molto da quello dell’anno scorso o da quello che stiamo seguendo attualmente.

Le uniche novità di rilievo sono le tre seconde serate in programmazione, che non hanno ancora titolo, che saranno probabilmente assegnate a Piero Chiambretti. Per il resto, se volete chiamare novità il ritorno di Mai dire Grande Fratello dal 1 febbraio, o quello dei comici di Colorado fate pure.

Continua il mistero della collocazione di Gossip Girl: nella grafica il telefilm è fissato per mercoledì, ma andrebbe contro Amici (stesso pubblico), anche perché giovedì è assegnato a Colorado. Il programma comico crea altri dubbi, perché si scontrerebbe per due settimane con Zelig e poi con Scherzi a parte. Staremo a vedere se cambierà qualcosa.

Read more

Ascolti Tv: Martedì 18 Marzo – Vince Il coraggio di angela. Bene Italia1, così così Canale5

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri vince la serata la seconda puntata de Il Coraggio di Angela su Rai1, che sfiora la media dei 7 milioni di spettatori. Così così, l’esordio di Carabinieri, abbandonati da un milione di spettatori alla fine del primo episodio (dovevano andare a dormire o non hanno apprezzato la fiction?). Ottimo esordio per Buona la prima su Italia1 e per la Gialappa’s che con Mai dire Grande Fratello, spostato dalla tarda notte in prima serata, ottiene il 15,49% di share, seguito dalla metà degli spettatori del Grande Fratello e divertendo il doppio. Per Striscia la notizia 7.605.000 spettatori e 31.81% di share.

Read more

Ascolti Tv: giovedì 13 Marzo – Vince Don Matteo, vola Colorado. Male il Costanzo Show

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri vince la giornata Striscia la notizia (potrei fare un bel copia incolla ogni giorno se va avanti così) con 7 milioni 612 mila telespettatori e il 33,07% di share. La serata viene vinta come di consueto da Don Matteo che batte i Ris di Canale5 di oltre 1 milione e mezzo di spettatori (altra notizia scontata). Vola Colorado, che si piazza subito dopo le trasmissioni delle reti ammiraglie con il suo 17,74% di share.

Read more

Ascolti Tv: Giovedì 6 Marzo – Vince Terence Hill in onda contemporaneamente su Rai1 e Rete4

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Indovinate un po’: ieri vince la giornata Striscia la notizia con 7 milioni 269 mila telespettatori e il 30,15% di share e la serata Don Matteo battendo Ris 4 (come ogni giovedì, ma i dirigenti Mediaset sono miopi e non se ne accorgono) di quasi due milioni di spettatori! Sono 2 milioni gli spettatori che guardano il bravissimo Terence Hill su Rete4 in I due superpiedi quasi piatti, a dimostrazione che Terence è l’uomo del giovedì.

Read more

Ascolti Tv: Giovedì 28 Febbraio – Sanremo mantiene i suoi ascolti e vince la serata. Giornata a Striscia.

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci … Read more

Ascolti Tv: Giovedì 21 Febbraio – Vince ancora Don Matteo. Migliora Colorado. La seconda serata alla Gialappa’s

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri vince la giornata Striscia la notizia con 7 milioni 438 mila telespettatori e il 32,07% di share. La prima serata vien vinta (alla faccia di quello che dice il comunicato stampa Mediaset) dalla Rai e il programma più visto in quella fascia oraria è stato Don Matteo. Pessimi ascolti per Ris 4, buoni per Colorado. La seconda serata va a Mai dire Grande Fratello, che ottiene nella prima parte il 23,65% di share e 1 milione 622 mila telespettatori e nella seconda il 25,59% di share e 1 milione 265 mila telespettatori, battendo Porta a Porta che si ferma al 19,89% di share e a 1 milione 439 mila telespettatori. La prima serata di Rete4 è stata dimenticata (come accade ormai da troppo tempo)

Read more

Ascolti Tv: Giovedì 14 Febbraio – Vince… Don Matteo! W la novità!

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Comunicati stampa molto scarni oggi e mendacei (entrambi dicono di aver vinto la prima serata! Le bugie però hanno le gambe corte). Anche questa settimana infatti vince Don Matteo e Ris 4 rimane a bocca asciutta. Non perviene Rete4!

Read more

Ascolti Tv: Giovedì 7 Febbraio – vincono Striscia, Don Matteo e la Giallappa’s

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri vince la giornata… Striscia la notizia (che novità!). La prima serata va a Don Matteo, anche se Mediaset legge evidentemente altri dati dando la vittoria a Ris 4. Benissimo finalmente, Rai2 con Annozero la trasmissione più vista dopo quelle delle reti ammiraglie di Rai e Mediaset. Infine, in seconda serata, si affermano Tutto Dante (pubblico) e Mai dire Grande Fratello (share).

Read more

Ascolti Tv: Giovedì 24 Gennaio – Ascolti TV – Vincono Striscia e Don Matteo. Bene la Gialappa’s

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri la giornata televisiva è stata condizionata dagli eventi politici. Alcuni programmi sono stati più visti del solito, altri, come Viva Radio 2 minuti (29,99% e 8 milioni 376 mila telespettatori) hanno perso pubblico. La giornata è andata, questa volta, a Striscia la notizia(32,89% e 8 milioni 433 mila telespettatori). La Rai vince il prime time con il 47,30% (13 milioni 120 telespettatori), la seconda serata 47,87% (5 milioni 523 mila telespettatori) e l’intera giornata 44,92% (4 milioni 588 mila telespettatori). A Mediaset va la prima serata con il 42,92% (11 milioni 95 mila telespettatori) e a detta loro l’intera giornata con il 43,19 (4 milioni 32 mila telespettatori), ma confrontando i dati potete vedere la supremazia RAI.

Read more