Ugo Dighero a Cinetivù:”Lo spettacolo in Italia è oltre il baratro”

E’ stato il fondatore assieme a Maurizio Crozza dei mitici Broncoviz, il gruppo comico di cui faceva parte anche Marcello Cesena, Mauro Piovano e Carla Signoris, lui è Ugo Dighero alle spalle esperienze da attore comico in programmi come Avanzi, Mai Dire Gol ma anche in ruoli drammatici come in RIS delitti imperfetti. Il pubblico televisivo lo ha apprezzato poi nelle vesti di Giulio Pittaluga in Un Medico in Famiglia di cui è in lavorazione la settima stagione, Cinetivù lo ha incontrato in un pausa lavorativa.

Ugo, sei un’artista a tutto tondo, attore comico, drammatico, teatrale, autore. Hai fatto tv, cinema, teatro e radio, insomma possiamo dire che non ti fai mancare nulla? O hai ancora qualche desiderio da realizzare?

Sicuramente un po’ più di cinema, dove non mi sono cimentato molto durante la mia carriera. Spesso mi viene voglia di fare cose che non c’entrano niente con questo lavoro, ma bisognerebbe avere più vite per riuscire a concretizzarle tutte.

Il pubblico ti ha apprezzato nel ruolo del maresciallo Vincenzo De Biase, in Ris delitti imperfetti cosa ti è rimasto di quell’avventura?

Di certo il lavoro dei compagni con cui ho condiviso ben 5 anni di lavorazione, che è un bel pezzo di carriera artistica, con loro mi sono trovato benissimo ed è un’esperienza che non dimenticherò.

Read more

Gioele Dix comico e attore

Il comico Giole Dix, pseudonimo di David Ottolenghi, nasce a Milano il 3 gennaio del 1956: verso i 20 anni Gioele decide di intraprendere la strada della recitazione e dopo molte porte chiuse in faccia, fonda con amici la compagnia, poi cooperativa, del Teatro degli Eguali. In quegli anni la compagnia mette in scena moltissimi spettacoli teatrali riadattando numerosi capolavori. Con Gioele collaborano grandi nomi come Gabriele Salvatores, Antonio Salines e Franco Parenti giusto per citarne alcuni.

Gioele Dix intende intraprendere la carriera solista come comico e cabarettista. Come molti suoi coetanei inizia questa sua prima esperienza esibendosi allo storico Zelig di Milano ed al Derby Club: nel 1988 iniziano le prime esperienze televisive grazie al programma Cocco di Rai Due, dove propone il personaggio di un automobilista.

Prima del successo televisivo la carriera di Gioele sembrava incerta, a causa di alcuni spettacoli falliti, ma, come dice lui stesso nel suo sito ufficiale, grazie a qualche buona nuova idea, parecchia intraprendenza e una certa dose di fortuna è riuscito a riprendere quota. Nel frattempo Gioele diventa anche autore di teatro, tra tante si ricorda in particolare lo spettacolo Anna del 1992.

Read more

Pur Purr Rid!: il megashow di Aldo, Giovanni e Giacomo

Italia 1, riserva un posto d’onore al trio più divertente che l’emisfero comico nostrano ci abbia potuto offrire in questi ultimi anni: Aldo, Giovanni e Giacomo. Con Pur Purr Rid, si vuole dare ancora una volta al pubblico che li apprezza, ma ancor più ai giovanissimi che non conosco bene il loro repertorio, l’opportunità di ridere a crepapelle dei personaggi e delle scenette che hanno contribuito al successo stellare del magico trio.

Il programma in onda da ieri sera per quattro settimane alle 21.10 ripercorre attraverso un montaggio curato personalmente dai tre, le tappe fondamentali della loro carriera televisiva e cinematografica proponendo spezzoni tratti da Mai dire Gol, Comici, Su la testa e Aldo Giovanni e Giacomo Show e dai film Tre uomini e una gamba, Così è la vita, Chiedimi se sono felice, non dimenticando le irresistibili performance teatrali poi trasmesse in tv de I Corti, Tel chi el telùn, Anplagghed.

Forse non tutti sanno che la carriera artistico- televisiva di Aldo Baglio, Giovanni Storti e Giacomo Poretti prese il via nei primi anni ’90 sulla Rai e in particolare su Raitre, nella trasmissione Cielito Lindo, condotta da Claudio Bisio e Athina Cenci, una sorta di preludio a quello che sarebbe stato il successo di Zelig diversi anni dopo. Il programma fu un vero e proprio trampolino di lancio per comici del calibro di Luciana Littizetto, Bebo Storti, Maurizio Milano e i “nostri” Aldo, Giovanni e Giacomo, impegnanti nel proporre i divertenti sketch dei tre vecchietti e del controllore (Giovanni), che becca sul tram il passeggero di turno senza biglietto dal nome particolare, (Ajeje Brasorv interpretato da Aldo).

Read more

Trl Music Awards 2008: musica live e premi su MTv

Ieri sera i fan di Mtv Italia hanno potuto godere dello straordinario colpo d’occhio offerto da una Piazza del Plebiscito a Napoli stracolma di folla in visibilio accorsa per i Trl Music Awards, giunti alla terza edizione italiana e di fatto divenuti in cosi breve tempo uno degli appuntamenti musicali più importanti dell’estate italiana.

Trainati dal successo d’oltre oceano dove sono nati sei anni fa i Trl Music Awards, si pongono come eccezionale epilogo dell’ennesima trionfale stagione del programma probabilmente più apprezzato della popolare tv musicale:Total Request Live, ogni giorno per circa un’ora la trasmissione di Mtv che negli anni è passata di mano ai più celebri vj del noto canale mette a contatto un artista famoso con i suo fan che hanno l’opportunità tra l’altro di seguirne l’esibizione live, oltre alla classifica dei video più votati.

E’ proprio il voto la caratteristica fondamentale dei Trl Music Awards il cui compito è assegnare l’ambito premio agli artisti più amati dal pubblico ospiti delle puntate di Total Request Live, attraverso la preferenza espressa sul sito www.mtv.it/trl, dal 21 aprile al 16 maggio e via wap attraverso il collegamento waptrl.mtv.it.

Read more

Quo Vadis Baby?: la nuova fiction di Sky Cinema

Giorgia Cantini (Angela Baraldi), è un detective dall’aria vissuta, la voce profonda e rauca, cela un’esistenza segnata profondamente da sofferenze sentimentali, le stesse che l’hanno convinta a definire l’uomo come un accessorio sessuale, che la spingono ad atteggiamenti ribelli e anticonvenzionali.

Giorgia non sa darsi pace per la perdita della sorella Sara (Federica Bonani), morta in un incidente in Africa dove lavorava come volontaria, in cuor suo si ritiene responsabile per non averla convinta a rinunciare all’avventura dall’epilogo così drammatico. Sarà forse per questo che il fantasma della sorella le compare spesso come in sogno, che assume in taluni casi i contorni di un incubo.

Dopo il successo cinematografico del 2005, Quo Vadis Baby? diventa una fiction in sei puntate, trasmessa da ieri e per i prossimi giovedì alle 21 da Sky Cinema, per la regia di Guido Chiesa (Lavorare con lentezza, 2004) e la direzione artistica del padre naturale Gabriele Salvatores.

Read more

Nostalgia di Mai Dire Gol

Notiamo con piacere che sulla Rete si respira spesso e volentieri un’aria nostalgica, a ricordo della televisione che fu quella degli spettacoli di varietà e dei grandi presentatori come Corrado, che non sono piu’ tra noi.

Per cercare trasmissioni che hanno segnato un’epoca non bisogna comunque andare troppo lontano, proprio l’altro giorno seguivamo una registrazione di Mai Dire Gol del lunedi, relativa all’edizione 96/97 una delle più belle, senza nulla togliere ai programmi attuali della Gialappa’s, con comici in alcuni casi non proprio all’altezza.

Nel 1996 Mai Dire Gol, collocato al lunedì, venne presentato da un Claudio Lippi in gran spolvero, dopo un periodo di appannamento artistico che lo aveva visto muoversi al limite del mondo televisivo e che trovava in questa trasmissione il motivo per un meritato rilancio, accanto a lui una splendida Simona Ventura al naturale, priva di quegli accorgimenti estetici che notiamo oggi, di cui francamente avrebbe potuto fare a meno.

Read more