Pur Purr Rid!: il megashow di Aldo, Giovanni e Giacomo

di Enzo Mauri 11

Aldo,Giovanni e Giacomo

Italia 1, riserva un posto d’onore al trio più divertente che l’emisfero comico nostrano ci abbia potuto offrire in questi ultimi anni: Aldo, Giovanni e Giacomo. Con Pur Purr Rid, si vuole dare ancora una volta al pubblico che li apprezza, ma ancor più ai giovanissimi che non conosco bene il loro repertorio, l’opportunità di ridere a crepapelle dei personaggi e delle scenette che hanno contribuito al successo stellare del magico trio.

Il programma in onda da ieri sera per quattro settimane alle 21.10 ripercorre attraverso un montaggio curato personalmente dai tre, le tappe fondamentali della loro carriera televisiva e cinematografica proponendo spezzoni tratti da Mai dire Gol, Comici, Su la testa e Aldo Giovanni e Giacomo Show e dai film Tre uomini e una gamba, Così è la vita, Chiedimi se sono felice, non dimenticando le irresistibili performance teatrali poi trasmesse in tv de I Corti, Tel chi el telùn, Anplagghed.

Forse non tutti sanno che la carriera artistico- televisiva di Aldo Baglio, Giovanni Storti e Giacomo Poretti prese il via nei primi anni ’90 sulla Rai e in particolare su Raitre, nella trasmissione Cielito Lindo, condotta da Claudio Bisio e Athina Cenci, una sorta di preludio a quello che sarebbe stato il successo di Zelig diversi anni dopo. Il programma fu un vero e proprio trampolino di lancio per comici del calibro di Luciana Littizetto, Bebo Storti, Maurizio Milano e i “nostri” Aldo, Giovanni e Giacomo, impegnanti nel proporre i divertenti sketch dei tre vecchietti e del controllore (Giovanni), che becca sul tram il passeggero di turno senza biglietto dal nome particolare, (Ajeje Brasorv interpretato da Aldo).


Ma sarà Mai Dire Gol, nelle tre edizioni tra il ’95 e il ’97, a dar loro la definitiva consacrazione, grazie a una serie di scenette e personaggi a cui tuttora il pubblico è affezionato e che i tre hanno deciso di proporre anche negli spot della compagnia telefonica di cui sono testimonial. Menzionarli tutti è quasi impossibile, basti ricordare I Bulgari con la partecipazione di Marina Massironi moglie di Giacomo, la tv svizzera con il signor Rezzonico (Giovanni) e il poliziotto Huber (Aldo), Nico (Giovanni) e il trio di sardi, Rolando, interpretato da Aldo, quello della celebre espressione: “Non ci posso credere!”, mr Flanagan, maestro d’inglese e il dissacratorio Tafazzi, questi ultimi “creature” di Giacomo Poretti.

Dal 1997 i tre diventano abituè delle sale cinematografiche realizzando film di successo come Tre Uomini e una gamba, Così è la vita (’98), Chiedimi se sono felice (2000), meno fortunate invece le ultime pellicole: La leggenda di Al, John e Jack (2002), Tu la conosci Claudia? (2004) e Anplagghed al cinema, del 2006.

In Pur Purr Rid la fortunata carriera di Aldo Giovanni e Giacomo viene ripercorsa con un montaggio agile e fluido alternando sketch televisivi a spezzoni di film e spettacoli teatrali in una rapida carrellata in grado divertire i telespettatori più esigenti, deliziati dai simpatici intermezzi. La fortuna nonchè bravura del trio sta anche in questo: una sapiente gestione delle apparizioni in pubblico, unita all’originalità delle loro scenette che per quanto riproposte non stancano mai.

Rispondi