Raidue, Pasquale D’Alessandro: “Sto ragionando con Sandro Ruotolo su un nuovo programma seriale di reportage di seconda serata”

Il direttore di Raidue, Pasquale D’Alessandro, ha annunciato all’Ansa, le novità in palinsesto per la prossima stagione televisiva. Innanzitutto, l’avvicendamento di Victoria Cabello a Quelli che… il calcio a partire da domenica 18 settembre con il ritorno alla regia di Paolo Beldì (”un omaggio alla tradizione”) e gli inviati negli stadi “non saranno solo vip, ma anche personaggi non noti”. Se al posto di Annozero il giovedì sera ci sarà Criminal Minds, il secondo canale non avrà più il talk show in prime time:

Read more

Rai palinsesti autunno 2011: Simona Ventura in bilico, Voyager in soffitta, L’ultima parola a Milo Infante?

Foto: AP/LaPresse

Cosa proporrà la Rai in palinsesto nell’autunno del 2011? Questa volta è Marco Castoro su Italia oggi che prova a dare qualche anticipazione.

L’ultima parola a Infante. Se Gianluigi Paragone dovesse diventare il direttore del Tg2 il suo programma d approfondimento politico, trasmesso su Raidue in seconda serata, passerebbe in mano a Milo Infante.

Raidue. Voyager, il programma condotto da Roberto Giacobbo non sarà inserito in periodo di garanzia; il pomeriggio dovrebbe proporre Monica Setta alle 14.00, seguita da Lorena Bianchetti e Caterina Balivo; Maurizio Costanzo dovrebbe emigrare a Rai 5 per rilanciare la rete; Francesco Facchinetti dovrebbe condurre in prima serata Il grande talent (nome italiano di Star Academy).

Read more

Rai: con le elezioni chiudono Annozero, Ballarò e Porta a porta? Santoro, Vespa e Floris contrari

Foto: AP/LaPresse

In vista delle elezioni amministrative del 15 e del 16 maggio prossimi, è stato proposto dalla maggioranza, Pdl, Lega e Responsabili, un emendamento che preveda che nel regolamento sulla par condicio si estendano i principi della disciplina delle tribune politiche a quelli dei talk show, con l’intento di garantire un’applicazione stringente della par condicio ai talk show, in campagna elettorale. Traduzione: se passasse la proposta, come è già successo lo scorso anno in occasione delle elezioni regionali, Annozero, Ballarò, Porta a porta e L’ultima parola dovrebbero ospitare tutti i rappresentanti delle forze politiche oppure fermarsi/chiudere per lasciar spazio alle tribune elettorali.

Davide Caparini, capogruppo della Lega Nord in commissione di Vigilanza Rai, ha spiegato:

I tre emendamenti depositati sono l’applicazione della legge sulla par condicio nello spirito di dare l’accesso a tutte le forze politiche che concorrono alle prossime elezioni, forze politiche che abbiano una dimensione consistente e come previsto dalla legge.

Read more

L’ultima parola: su Raidue torna Gianluigi Paragone

Da domani sera su Raidue torna L’ultima parola, il programma d’attualità, politica, costume e cronaca condotto da Gianluigi Paragone.

Il programma, realizzato dal Centro di Produzione Tv Rai di Milano negli studi di via Mecenate, propone in ogni puntata un singolo tema, che viene prima introdotto dall’editoriale di Paragone, poi trattato in studio con le testimonianze degli ospiti e con i protagonisti delle vicende trattate. Ad arricchire il dibattito ci saranno grafiche, filmati e servizi. A fine serata il conduttore lancerà la hit parade con il meglio e il peggio della settimana televisiva e della carta stampata, poi commenterà con la sua ultima parola.

Novità: per tutta la stagione ci sarà la presenza di una sondaggista donna, una ragazza colombiana, la cui identità verrà svelata domani sera (“Sarà una scommessa perché con lei cade l’ultima frontiera del maschilismo visto che i sondaggi di solito sono uomini. A me piaceva alleggerire la trasmissione con un volto nuovo, un tocco di colore: con lei giocheremo con i numeri, è una molto solare, interessante, vivace. E poi segue la politica come tanti ragazzi, non cioè con la morbosità degli addetti ai lavori, ma con curiosità” spiega Paragone).

Read more

Stop ai talk politici RAI: è bufera! Si ribellano Bruno Vespa, Giovanni Floris, Antonio di Bella. Annozero parla di censura

Il consiglio di Amministrazione della Rai ha deliberato a maggioranza che, in applicazione del regolamento della Commissione Parlamentare per l’indirizzo Generale e la vigilanza dei servizi Radiotelevisivi, saranno sospesi temporaneamente, fino alle elezioni, Porta a porta, AnnoZero, L’ultima parola e Ballarò. Dove sarà possibile i programmi dovranno essere sostituiti da tribune elettorali. Le puntate delle trasmissioni saranno recuperate appena possibile.

Il direttore di Raitre Antonio Di Bella non ci sta e in una nota fa sapere (fonte Asca):

Raitre si oppone cono forza ad una decisione gravissima e senza precedenti ed esperirà ogni tentativo possibile per poter andare in onda con Ballarò e con ogni altra trasmissione nel rispetto dei telespettatori, della legge e della Costituzione. L’interesse aziendale della Rai era di interpretare e applicare la legge sulla par condicio e il relativo regolamento, difendendo al meglio la propria autonomia editoriale e la programmazione. E’ perciò inspiegabile la decisione presa a maggioranza dal CDA che cancella programmi di grande ascolto interpretando il regolamento ancor più radicalmente dello stesso relatore, il radicale Beltrandi, e ignorando il parere dello stesso Ufficio Legale della Rai che dava il via libera alla messa in onda dei talk show, a condizione che non ci fossero ospiti politici e che non fossero trattati temi politico-elettorali.

Read more

L’ultima parola su Raidue

Questa sera su Raidue alle 23.40, dagli studi di via Mecenate di Milano, fa il suo esordio L’ultima Parola, il programma di approfondimento politico condotto da Gianluigi Paragone.

In ognuna delle diciotto puntate si tratterà un argomento d’attualità sempre differente attraverso servizi filmati, inchieste, interviste e dibattiti con gli ospiti in studio e verrà proposta l’hit parade della settimana informativa basandosi sugli articoli pubblicati dai giornali e sui servizi mandati in onda in televisione.

L’ultima parola sarà un programma interattivo: oltre al sito istituzionale (www.lultimaparola.rai.it) dove si potranno trovare tutti i contenuti delle puntate trasmesse, per essere a stretto contatto con il pubblico userà Twitter (il social network che permette di condividere informazioni in tempo reale), che da casa, in diretta, potrà rilanciare sui temi proposti semplicemente collegandosi a twitter.com/lultimaparola.

Read more

Raidue, rete dell’informazione? Oltre ad Annozero e Il fatto del giorno partono L’ultima parola e il talk di Maurizio Belpietro

Raidue si dedica sempre di più all’approfondimento giornalistico: dopo Il fatto del giorno e Annozero, altri due programmi dedicati all’attualità e all’informazione partiranno a breve, L’ultima parola, domani sera, e il talk di Maurizio Belpietro, da fine febbraio in prima serata (molto probabilmente il lunedì).

Massimo Liofredi annuncia che, colei che è stata sostituita proprio da Gianluigi Paragone, Daria Bignardi tonerà in primavera (prima del nuovo programma dedicato alle donne di Monica Setta): il direttore di Raidue, che garantisce sulla pluralità di informazione della sua rete, riguardo il cambio Paragone – Bignardi dice (fonte Il giornale):

Polemiche inutili visto che entrambi sono due risorse importanti per la rete. Ci sarà semplicemente un cambio di collocazione. La Bignardi andrà in onda al giovedì in seconda serata, a marzo e aprile

Read more

L’ultima parola, Paragone show dal 15 gennaio su Raidue. Le inchieste affidate ad un suo vecchio amico che lavora alle poste

Gianluigi Paragone spiega senza problemi come mai si trova in Rai in un’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni:

E’ noto a tutti che per entrare in Rai hai bisogno di padrini. Io non ho mai nascosto di essere in quota al centrodestra, in Rai mi hanno voluto il Pdl e la Lega: la cosa non mi imbarazza e non ho niente di cui mi devo giustificare.

Il giornalista, attuale co-direttore di Libero, parla dei temi che tratterà il suo prossimo programma L’ultima parola, che andrà in onda in seconda serata su Raidue a partire dal 15 gennaio (previste 18 puntate):

Read more

Raidue, Daria Bignardi a gennaio cede il posto a L’ultima parola di Paragone. Tornerà ad aprile?

Daria Bignardi se tornerà nel 2010 in televisione non lo farà prima di aprile e nuovamente in seconda serata nonostante il suo contratto parlasse di una decina di puntate de L’era glaciale in prima serata. Questo è ciò che si evince da un’interessante articolo pubblicato da Repubblica.it stamane.

Il ritorno posticipato. La Bignardi, che fa registrare il 10% di share in seconda serata, non tornerà a gennaio, perché lascerà spazio a L’ultima parola, il programma di approfondimento giornalistico condotto dal vicedirettore di rete Gianluigi Paragone. L’era glaciale, assicura il direttore di Raidue Massimo Liofredi, andrà in onda da aprile:

Io non sono né un censore né un epuratore. Non ce l’ho con la Bignardi, per me lei può tornare a aprile con dieci nuove puntate della sua trasmissione, salvo che qualcuno sopra di me non decida diversamente.

Read more