Francesca Macrì a Cinetivu: “Sogno di diventare un’artista completa come Paola Cortellesi”

E’ una delle scommesse di Simona Ventura. La bionda Francesca Macrì è da due anni parte integrante del cast di Quelli che il calcio, voluta dalla stessa SuperSimo nella postazione ciovane con Alessandro Cattelan.

In pochi anni, Francesca, è riuscita a compiere passi da gigante nel difficile mondo dello spettacolo facendo dell’ironia la sua arma principale. Dopo essere stata stagista e inviata del Tg Stadio Aperto 1, Francesca ha debuttato come cantante con Il Fantastiloso Mondo di Francesca.

Ricordi i tuoi esordi nel mondo dello spettacolo?

Il mio percorso nel mondo dello spettacolo è iniziato per caso e neppure io ci credevo molto. Sin da piccola, quando guardavo Gino Bramieri in Nonno Felice o Lo Zecchino d’oro dicevo ai miei genitori che volevo farlo anche io quel lavoro. Poi ho finito il liceo e, per scherzare, ho fatto un provino. Mi presentai ad All Music dove mi presero subito, assegnandomi un ruolo importante: parlavo e affiancavo il conduttore (Gip, ndr). Lì mi videro Nicola Savino e Diggei Angelo, che mi portarono a Scorie.

A Scorie ti vide Simona Ventura…

Esatto. Mi ha visto Simona Ventura, che conosceva molto bene Savino e Diggei Angelo, e decise di prendermi a Quelli che il calcio. Conobbi Simona ad una riunione e da lì è iniziata la mia fortunata collaborazione con Quelli che.

Read more

Le Iene, su Italia 1 tornano Luca e Paolo e Ilary Blasi

Da questa sera su Italia 1 torna, rigorosamente in diretta, Le Iene Show, il programma d’attualità condotto per il quinto anno consecutivo da Luca e Paolo e Ilary Blasi, che propone servizi esclusivi, video divertenti, interviste dissacranti e inchieste scomode.

Il cast del Le iene di questa edizione è formato da: Enrico Lucci, Giulio Golia, Luigi Pelazza, Matteo Viviani, Filippo Roma, Mauro Casciari, Pif, Gip, i Bugs, Andrea Agresti, Paolo Calabresi, Marco Berry, Laura Gauthier, Gabriele Petronio, Pablo Trincia, Antonio Gerardi, Angela Rafanelli, Marco Fubini, Nadia Toffa, Sabrina Nobile e Rosario Rosanova.

Ilary Blasi al Tgcom spiega perché ha accettato di nuovo la conduzione:

Read more

Emanuele Filiberto in Così fan tutte, The Desk per Gip, novità per Nina Senicar, Cristina Chiabotto e la Gialappa’s Band

Emanuele Filiberto debutterà come attore a fianco di Alessia Marcuzzi in dieci episodi di Così fan tutte. Il principe non interpreterà se stesso negli sketch comici previsti dalla sitcom, ma un ruolo prefissato, che gli autori hanno disegnato apposta per lui, con inflessioni nobiliari. (fonte Diva e donna)

Gip condurrà un nuovo programma per Mediaset che si chiamerà The Desk. La puntata pilota è già stata registrata. E’ possibile che la trasmissione della Iena possa andare in onda su Italia 1 a primavera.

La Gialappa’s Band, fatta fuori dalla Rai, commenterà comunque i mondiali di calcio: il trio si sposterà sulle frequenze di Radio Deejay.

Read more

Le Iene torna su Italia 1 in compagnia di Ilary, Luca e Paolo

Dopo un periodo passato in compagnia del fantastico Fabio De Luigi, da questa sera su Italia1, alle ore 21.10 torna Le Iene Show. Ad accompagnare Ilary Blasi nella conduzione e a dare verve al programma ci saranno nuovamente Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu.

La novità di questa edizione 2009, sarà il doppio appuntamento, uno il venerdì e l’altro la domenica alle 24.00, dove verranno fatti vedere i video non trasmettibili ad un orario con un pubblico di minorenni.

Read more

Le Iene: 12 anni di successi (e censure)

E dodici! Si è conclusa ieri sera su Italia 1 l’ennesima edizione de Le Iene. Nato nel 1996 il programma ideato da Davide Parenti, può essere senz’altro definito il più irriverente e dissacrante della televisione italiana, tanto che non sarebbe sbagliato ritenere gli ascolti di una certa consistenza (punte di oltre 4 milioni di telespettatori), oltre all’efficacia delle inchieste proposte, alla base di ogni successiva, nonché faticosa, riconferma nel palinsesto della cosiddetta rete giovane tra i canali Mediaset.

Anche nell’edizione 2007 – 2008, proprio a seguito dei servizi privi di censure e di ogni possibile remora nei confronti del potere politico, non sono mancati i motivi di attrito con la dirigenza, come nel caso dell’inchiesta di Alessandro Sortino su Clemente Mastella e suo figlio, sfociata nelle dimissioni del conduttore per il divieto di messa in onda, o lo spostamento della puntata del venerdì prima di Pasqua a quello successivo giustificata dal direttore Luca Tiraboschi con l’affermazione:“All’interno ci sono due inchieste, lunghe, scabrose e cariche di dettagli che giudico troppo estreme per essere trasmesse nella serata di Venerdi’ Santo“.

In molti hanno ravvisato in questa scelta, il tentativo di non ferire la sensibilità di un certo elettorato di area cattolica che di li a poco si sarebbe recato alle urne. E che dire dell’inchiesta, mai andata in onda, che nel 2006 destò scalpore sul test antidroga a 50 parlamentari? Oppure di quella realizzata quest’anno da Luigi Pellazza, sui preti pedofili?

Read more

Gip e Lo show più buono che ci sia

Non è facile capire il senso di una trasmissione come Lo Show più buono che ci sia, partiamo dal presupposto che sia innanzitutto un buon senso, visto che il tema dominante è proprio la bontà e la sua esaltazione, legato però a vari aspetti che con la bontà hanno poco a che fare ovvero l’irriverenza e l’ironia spicciola, unita ad una buona (appunto) dose di sarcasmo, come se la bontà alla fine più che una dote venga declassata al rango di difetto, una conclusione amara da cui non ci discostiamo del tutto.

La trasmissione di All Music, condotta dall’ex iena, nonché ex volto di Mtv, Gianpiero Cutrino in arte Gip, dopo una prima collocazione notturna alle 24 del martedì e mercoledì, da qualche settimana è stata promossa in prima serata alle 21.30 del giovedì e la domenica, pur mantenendo la vecchia collocazione con le repliche della settimana precedente.

Una scelta fortemente voluta dal direttore di rete Elisa Ambanelli, che si esprime con termini entusiastici nei confronti del presentatore Gip:”Quando ho conosciuto Gip mi sono ‘invaghita’ del suo personaggio, ha qualcosa di speciale, uno stile particolare. La singolarità di Gip – prosegue il Direttore- sta nel suo candore, combinato alla capacità di fare delle cose assurde. La comicità di Gip adesso è più matura e fa sì che il suo programma possa allargarsi a fasce di pubblico più ampie”.

Read more

L’inchiesta: da dove arrivano i nuovi conduttori

L’inchiesta riprende l’argomento conduzione e, dopo avervi fatto una breve panoramica delle origini delle nuove conduttrici televisive settimana scorsa, oggi si dedica al mondo maschile e vi racconta da quale bacino le nostre reti pescano i conduttori dell’ultima generazione.

Abbiamo già accennato in precedenza, che gli attuali grandi nomi della televisione italiana (non ci riferiamo ai padri della televisione Mike Bongiorno e Pippo Baudo), arrivano tutti da esperienze di Dj (Gerry Scotti, Amadeus) o da programmi per bambini (Paolo Bonolis, Carlo Conti). Il problema è capire quali potranno essere i loro degni eredi.

Indubbiamente il già affermatissimo Fiorello o il bravo Insinna, sono i papabili, senza contare Massimo Giletti, uno degli uomini di punta della Rai, ma oltre a loro chi si potrebbe mettere in luce? Chi potrebbe, più avanti, avere la possibilità di condurre un programma in prima serata sulle reti ammiraglie?

Read more

La primavera di All Music

All Music, la televisione giovane per antonomasia del gruppo Espresso, si prepara ad un nuovo ed interessante restyling, all’insegna della ricerca e sperimentazione. Ne è passata di acqua sotto i ponti, da quando sotto l’egida dell’editore Alberto Peruzzo, l’allora Rete A si era specializzata nella messa in onda di telenovelas di dubbio valore artistico, ma comunque molto seguite, poi venne l’accordo, in seguito concluso, con la tv musicale tedesca Viva, in fine il passaggio di mano e il nome cambiato nell’attuale All Music. Sotto la direzione di Elisa Ambanelli, la rete nazionale, ha assunto sempre più una connotazione giovanile , rosicchiando consensi alla più blasonata Mtv. Ora con l’arrivo della primavera, nuovi appuntamenti andranno ad infoltire il già nutrito palinsesto, vediamo quali:

Da lunedì prossimo andrà in onda alle 21.30, I love Rock’n Roll , condotto da Elena Di Cioccio, figlia del mitico batterista Franz della Pfm. In quattro puntate, la Di Cioccio ci porterà alla scoperta delle capitali storiche del Rock, a cavallo di una splendida moto Triumph Bonneville. Ogni giorno alle 13.30, i giovanissimi potranno seguire la quarta e la quinta stagione di Edgemont. Sulla scia del successo ottenuto dalle precedenti puntate, il telefilm racconta le vicende di un gruppo di ragazzi nella cittadina canadese, il cui nome da il titolo alla serie.

A febbraio gli amanti di All Music, potranno gustarsi gli appuntamenti, ogni venerdì alle 19, con Blister. Il programma condotto dal deejay Albertino, proporrà le più divertenti pillole-video presenti sul web: un vera tentazione per gli incalliti navigatori della rete. Sempre a febbraio, ma questa volta di martedì alle 21.30, sarà la volta di In Prova-One Week In Fashion: con la supervisione di Michela Gattermayer direttrice di Velvet, un aspirante designer verrà lanciato nel mondo della moda, con l’opportunità di vedere coronato il sogno di lavorare in una grande azienda del settore.

Read more