In tribunale con Lynn, su Fox crime ogni mattina alle 11

Ogni mattina alle 11.00, dal lunedì al venerdì sul canale FoxCrime, va in onda la serie tv In tribunale con Lynn.

Il legal drama è stato prodotto da Paul Haggis production, CBS Productions e Columbia TriStar Television, dal 1999/2002 e ha avuto un buon successo negli States.

Nelle tre stagioni (68 episodi), Lynn Holt (Kathleen Quinlan), avvocato divorzista si ritrova nel bel mezzo del proprio divorzio, con un marito, nonché socio del suo studio, che riesce a prenderle tutti i contatti più importanti e portarle via quasi tutto lo staff.

Criminal Minds, da stasera la quarta stagione su Fox Crime

Torna in prima visione italiana, alle ore 21 su FoxCrime, la quarta stagione di Criminal Minds: la squadra di sette agenti dell’FBI specializzata su comportamenti criminali e sull’individuazione di possibili serial killer è di nuovo tra di noi!

Nel primo episodio, David Rossi (Joe Mantegna), Aaron Hotchner (Thomas Gibson), Emily Prentiss (Paget Brewster), Derek Morgan (Shemar Moore), Spencer Reid (Matthew Gray Gubler), Jennifer “JJ” Jareau (AJ Cook) e Garcia (Kirsten Vangsness) dovranno darsi da fare per trovare dei bombaroli.

Five Days ogni giovedì su Fox Crime

Ogni giovedì, alle 21.55, su Fox Crime, va in onda in prima visione tv, Five Days una serie tv carica di suspance, co prodotta dalla BBC e dalla HBO.

Cinque puntate per cinque giorni, ma non consecutivi ( l’1,3,28,33,79), tutti relativi ad una donna e madre di famiglia, Leanne Wellings (Christine Tremarco) che decisa ha portare i figli Ethan (Lee Massey) e Rosie (Tyler Anthony) a trovare il nonno appena fuori Londra, scompare ed anche i suoi due figli.

City in Fear da stasera su Fox Crime

Dopo aver disorientato gli Stati Uniti, terrificato la popolazione oltreoceano, arriva in prima visione assoluta, su FoxCrime alle 22.50, da stasera e ogni lunedì, City in Fear.

La serie documentario descrive la storia di dieci casi cronaca criminale, ricostruendo le vicende di serial killer, da quello che alla fine degli anni settanta terrificò Los Angeles, al massacro delle scuole del Columbine, dall’assedio del Waco, all’omicidio di Gianni Versace.

Ogni puntata descriverà il susseguirsi degli eventi di un fatto di cronaca, fino al drammatico epilogo, noto a tutti.

Murder Party, Hercules e Tutti odiano Chris, vecchi e nuovi telefilm invadono la tv

Nuove e vecchie serie televisive invadono ogni giorno i nostri canali analogici, digitali e satellitari. Oggi vi parlo di tre di queste, che prenderanno il via tra sabato e lunedì.

La prima è Murder Party, una nuova serie in arrivo su FoxCrime, dall’8 novembre, ogni sabato alle 21. La serie francese è tratta da un romanzo di Agatha Christie, ed è ambientata nel 1939. Simon Le Tescou, un burbero e austero uomo d’affari, invita tutta la sua famiglia per il suo settantesimo compleanno ma ahimè, proprio quella sera, il vecchio viene ucciso nella sua camera da letto. Tanti parenti e tutti possibili assassini, la ricerca del colpevole si infittisce, e gli scheletri nell’armadio iniziano ad uscire fuori, ad uno ad uno … chi sarà il colpevole?

Per chi ama le serie Fantasia, gli effetti speciali e i combattimenti,  torna sul canale Fantasy, ogni domenica alle 10 (poi alle 17.05 in replica) a partire dal 9 novembre, Hercules: sul canale di Sky andranno in onda i quattro film tv, con protagonista Kevin Sorbo, che hanno creato la serie cult degli anno 90.

Post Mortem: anche la Germania ha il suo clone di CSI

Non siamo gli unici a clonare a modo nostro CSI: anche i tedeschi della RTL, con Post Mortem, in onda ogni Lunedì in prima serata su FoxCrime, hanno voluto dire la loro in fatto di serie televisiva forense.

Per cercare di fare al meglio il mio mestiere, non mi sono accontentato di leggere il comunicato stampa Fox e l’ho seguito per documentarvi e vi posso dire che la mia prima impressione è abbastanza tiepida, più che altro per il classico effetto del già visto.

Andiamo con ordine: la storia è più o meno sempre quella ovvero ci sono dei morti a cui dare degna sepoltura e degli assassini da mettere in carcere attraverso l’ausilio della scientifica (in questo caso di quella di Colonia).

Il killer delle vergini: caccia al serial killer delle quindicenni

Il capitano di polizia Christian Janvier (Jacques Gamblin) da quindici anni segue un assassino seriale, che ha ammazzato nel tempo sei ragazzine di quindici anni vergini in mezzo alla natura e dopo ha sempre fatto trovare i loro vestiti, lavati, stirati e piegati alla perfezione, insieme ad una statuetta della Madonna.

Quando il capitano finalmente pensa di aver trovato il colpevole, si rende conto che è semplicemente un emulo del serial killer e che le indagini, che gli stanno rovinando la vita famigliare (non dedica abbastanza tempo alla figlia, che lo adora, e alla moglie che lo sente troppo assente), ossessionando la quotidianità (è sempre stanco) e il sonno (vede le vittime e i loro omicidi), non possono essere sospese.

Il killer delle vergini (Les Oubliées), serie francese prodotta da AT-Production in collaborazione con France 3, è sbarcata ieri sera alle 21 in Italia, con un doppio episodio su FoxCrime e tornerà in onda già domani con altre due puntate sempre alla stessa ora.

Csi Las Vegas: sulle tracce di Gil Grissom

Eccoci sulle orme di Gil Grissom, l’attore William Petersen, il mitico capo della scientifica di Las Vegas, di recente sparito dagli schermi televisivi con le nuove indagini della sua squadra. In attesa di comunicarvi gli indizi a nostra disposizione, che dovrebbero consentirci di rintracciarlo, ci sembra opportuno confessare che le informazioni in nostro possesso potrebbero contenere spoiler, ossia anticipazioni sulle prossime puntate della prestigiosa serie tra le più seguite al mondo, non diteci che non vi abbiamo avvertito!

Come tutte le serie tv targate Usa, anche Csi Las Vegas ha subito un’interruzione a causa dello sciopero degli sceneggiatori, terminato pochi giorni fa. Dell’ottava stagione, che va in onda sulla Cbs ogni giovedì alle 21, sono stati trasmessi dallo scorso settembre undici episodi, ricchi di colpi di scena, tra cui l’addio di Sara Sidle (Jorja Fox). Di recente l’attrice ha manifestato l’intenzione di tornare nel cast della serie, dicendosi pentita della sua decisione d’andarsene.

Ma cosa ci dobbiamo aspettare e dove soprattutto, da Gill Grissom e soci? Partiamo dalla tv italiana, dove di recente il canale satellitare Fox Crime ha terminato la messa in onda dei 24 episodi che compongono la settima stagione. Fra le novità della serie il personaggio di Michael Keppler (Liev Schreiber), che per alcune puntate sostituirà lo stesso Grissom a capo della squadra e l’assassino modellista, una misteriosa figura, che lascia mini plastici sul suo percorso di morte, vittima del quale sarà anche la Sidle. La stagione sette ci lascia con il fiato sospeso sulla sorte di Sara, per poi svelare il tutto all’inizio della otto.

Dexter – Il serial killer buono

Si è da poco conclusa in Italia la prima serie di Dexter l’appassionante storia, un po’ Dr Jekill e Mr Hyde, di Dexter Morgan di giorno perito ematologo della polizia di Miami, di notte serial killer di altri assassini seriali.

Tratto dal romanzo di Jeff Lindsay Darkly Dreaming Dexter, la serie è andata in onda prima in America via cavo sulla rete Showtime (anche se adesso passerà all’ammiraglia Cbs), poi in Italia su FoxCrime. Mentre aspettiamo che venga trasmessa anche in chiaro riassumiamo la storia.

La prima stagione di Dexter narra in 12 episodi, di 50 minuti l’uno, l’indagine che la polizia di Miami, tra i quali l’ematologo Dexter Morgan (l’attore nominato per i Golden Globe Michael C.Hall), gli investigatori Debra Morgan (sua sorella adottiva interpretata da Jennifer Carpenter) e Angel Batista (David Zayas), il tenente Maria LaGuerta (Lauren Vélez) e il sergente Doakes (Erik King), esegue sul serial killer del camion frigo.