Gerry Scotti, la simpatia ed il buon umore quotidiano

Virginio Scotti, detto Gerry, nasce a Miradolo Terme (PV) il 7 agosto del 1956 sotto il segno del leone, da papà Mario, impiegato nella tipografia del Corriere della Sera, e mamma casalinga. Trasferito in giovane età a Milano, vi frequenta il liceo classico e la facoltà di giurisprudenza, che abbandona a soli due esami dalla fine, per fare il deejay a Radio Hinterland Milano2 e poi a Radio Deejay grazie ad un fortunato incontro con Cecchetto, dove si fa conoscere dal grande pubblico. Nel 1991 arriva la grande svolta: dalla radio alla televisione, grazie alla trasmissione Deejay television su Italia1, programma nel quale vengono presentati video musicali e che riscuote grandissimo successo soprattutto tra i giovani.

I programmi musicali diventano il fiore all’occhiello di Gerry Scotti: infatti dal 1986 al 1992 conduce anche Festivalbar, dal 1987 al 1990 Smile, nel 1987 Deejay Beach e nel 1988 Azzurro. Il legame tra Gerry Scotti e la usica è fortissimo, tanto che lo stesso ha perfino inciso cinque album, per lo più sigle delle sue trasmissioni, tra i quali si ricordano Smile (1987) prodotto da Cecchetto, conteneva successi dell’omonima trasmissione condotta da Gerry, Let’s show (1988) sigla della trasmissione Candid Camera Show, Abbattiamo le mani (1990) sigla della trasmissione Candid Camera Show, Siamo rovinati (1991) dove Gerry partecipa all’incisione insieme ad altri artisti, Luna Party (1991) in collaborazione con Cristina D’Avena e sigla dell’omonima trasmissione tv per bambini.

Read more

Finalmente Natale, stasera Canale 5 ripropone il duo Scotti – Monti

Questa sera alle 21.10 Canale 5 ritrasmette, a poco più di un anno di distanza, il film tv, tratto dalla sitcom Finalmente Soli, Finalmente Natale.

Il film, diretto da Rossella Izzo, racconta le vicende della famiglia Mantelli, Gigi (Gerry Scotti), Alice (Maria Amelia Monti), Riccardino (Eugenio Battaglia), Nicki (Marta Gori Battezzato) e Nonna Wanda (Rosalina Neri), alle prese con i preparativi di Natale (albero, regali, addobbi) di Natale e il tradizionale cenone.

Alice, dopo aver conosciuto Cinzia (Loredana Cannata) e aver sentito la storia della sua relazione noiosa, pensa che per lei e il marito sia meglio andare in viaggio da soli, piuttosto che passare il viaggio in famiglia, così da riaccendere la passione. Gigi, per accontentarla, decide di prenotare due biglietti, andando in agenzia da Carlo (Enrico Brignano). Dopo aver assicurato alla moglie il viaggio desiderato, il problema diventa sistemare prole e nonna ed aiutare amici, vicini e portinaio.

Read more

Finalmente una favola, Gerry Scotti e Maria Amelia Monti domani sera tornano su Canale 5

Dopo il successo un mese fa di Finalmente a casa, Gerry Scotti e Maria Amelia Monti tornano protagonisti della prima serata di Canale 5, con un nuovo episodio della serie Finalmente soli, dal titolo: Finalmente a casa.

Questa volta, la coppia formata dai coniugi Mantelli, Gigi (Gerry Scotti) e Alice (Maria Amelia Monti), tampona una coppia di giovani. Siccome la ragazza sta per partorire, i protagonisti li accompagnano subito in ospedale e, quando scoprono che i genitori del neonato vivono con soli 1200 euro al mese, decidono di aiutarli economicamente.

Vedere come vive una coppia di precari fa riflettere Gigi e Alice, che pensano di poter sperimentare uno stile di vita economicamente più oculato con i propri figli Riky (Eugenio Battaglia) e Niky (Marta Gori Battezzato), proprio quando il Natale è alle porte. Parallelamente i Mandelli vivranno altre situazioni economiche spiacevoli, come una truffa ai danni della nonna Wanda (Rosalina Neri) e un fido bancario legato, ma, come in tutte le favole che si rispettino, arriva il lieto fine: la famiglia riesce ad arrivare a fine mese, reinventandosi (Gigi, ad esempio, diventa un cameriere) e rinunciando alle spese superflue. Peccato che i due precari, invece, abbiano dilapidato l’aiuto economico che avevano ricevuto in un viaggio in mongolfiera!

Read more

Finalmente a casa: martedì 28 ottobre, Gerry Scotti e Maria Amelia Monti in prima serata

La serie tv Finalmente soli, che vede protagonisti Gerry Scotti e Maria Amelia Monti, per la seconda volta diventa un tv movie adattato alla prima serata: dopo Finalmente Natale, arriva martedì 28 ottobre alle 21.10, su Canale 5, Finalmente a casa.

La storia sarà quella nota, elevata all’ennesima potenza: Gigi e Alice Mantelli sognano di stare un po’ da soli per passare del tempo come due fidanzatini, ma i problemi familiari e dei vicini vengono prima di tutto anche questa volta.

In finalmente a casa, Alice decide di rinunciare al proprio lavoro di taxista per diventare casalinga a tempo pieno. Il tempo guadagnato rinunciando al lavoro, però, verrà speso appresso a Niky (Marta Gori Battezzato), che si è infatuata del supplente di italiano e che litiga giornalmente con la professoressa di scienze, a Riky (Eugenio Battaglia), che di studiare non ne ha proprio voglia (preferisce divertirsi con la playstation), ai fidanzatini Carlo (Enrico Brignano) e Cinzia (Loredana Cannata), e a mamma Wanda (Rosalina Neri).

Read more

Gerry Scotti e il suo 50-50 su Canale 5

Nella lunga carriera all’ombra del Biscione, Gerry Scotti è riuscito a costruirsi una fama sempre più consolidata di presentatore- intrattenitore, colui che si cala nel difficile ruolo di figura chiave di un programma, capace di veicolarne le sorti con un carisma non indifferente unito ad una affabilità e simpatia, tipica dei grandi “condottieri” della tv che fu. Non è un caso che abbia ricevuto qualche anno fa la difficile eredità di Corrado, traghettando La Corrida nel 21mo secolo con un successo degno dei tempi migliori.

Forte di una tradizione che lo vede nascere come conduttore radiofonico, una palestra insostituibile per molti presentatori televisivi, Scotti ha saputo rivalersi anche nel ruolo di attore con divertenti sitcom come Io e la mamma, con Delia Scala e Finalmente soli assieme Maria Amelia Monti e le recenti fiction televisive: Il mio amico Babbo Natale e Il mio amico Babbo Natale 2, in coppia con Lino Banfi a dimostrazione del suo estro a tutto tondo che lo rende simpatico a grandi e piccini.

Proprio per il suo ruolo all’interno della struttura Mediaset, Scotti aveva manifestato tempo fa il disagio di chi non si sente valorizzato a sufficienza rispetto a transfughi di altre Aziende (leggi Bonolis), paventando la possibilità di un probabile quanto clamoroso “salto del fosso”. Il recente accordo quinquennale sottoscritto con la propria casa madre, ha fugato ogni dubbio sulle reali intenzioni del presentatore, che proprio grazie al suddetto accordo, ha potuto dar vita al progetto “factory”, una struttura composta da autori e colleghi, insieme ai quali è al lavoro per trovare nuovi format per la tv da cui nasce il nuovo quiz del prime time Mediaset, Fifty-fifty.

Read more