E se domani, Massimiliano Ossini: “Opportunità di crescita professionale ed economica”

Cambio di guardia alla conduzione di E se domani, il programma del sabato sera di Rai 3. Il padrone di casa sarà Massimiliano Ossini, che sostituisce Alex Zanardi, in partenza il 5 gennaio. Mister Cose dell’altro Geo ha parlato della nuova esperienza a Di più Tv. Ossini con tutta sincerità fa sapere che E se domani è una opportunità non solo di crescita professionale ma anche economica:

Read more

Ospiti in tv Sabato 10 dicembre 2011: Emma Marrone a Verissimo, Alessandra Amoroso ad Amici 11, Roberto Vecchioni a Che tempo che fa

In Onda (20.30, Raiuno). Argomenti: la manovra finanziaria del governo Monti. Ospiti: il Capogruppo di FLI alla Camera On. Benedetto Della Vedova, il Segretario di Rifondazione Comunista Paolo Ferrero, il Segretario della Cisl Raffaele Bonanni e Alberto Brambilla, Presidente del Nucleo di valutazione della spesa previdenziale.

Read more

Ascolti Tv sabato 3 dicembre 2011: Ti lascio una canzone vince la serata grazie a 5.200.000 spettatori

C’è posta per te ha levato definitivamente le tende. Su Canale 5, infatti, ieri sera, è andato in onda un film commedia. Rai 1 ne ha giustamente approfittato proponendo la festa di Ti lascio una canzone che si toglie la piccola soddisfazione di inanellare la seconda vittoria consecutiva, nonostante il dominio di Maria De Filippi delle settimane scorse: ieri, la prima rete di Stato ha conquistato 5.256.000 spettatori, pari ad uno share del 23,26%. Su Canale 5, il film Una moglie bellissima è stato rivisto da 2.738.000 spettatori, con uno share pari al 10,93%.

Read more

Ascolti Tv sabato 19 novembre 2011: C’è posta per te vince la serata grazie a 5 milioni di spettatori

Non fosse stato per la puntata speciale di Ballarò di sabato scorso per le dimissioni di Silvio Berlusconi, ora C’è posta per te festeggerebbe l’en plein: dieci vittorie su dieci puntate. Resta il fatto che, per dieci volte, Maria De Filippi ha comunque prevalso sulla nemica Antonella Clerici. Ieri, quindi, l’ultima puntata del people show di Canale 5 ha conquistato 4.969.000 spettatori, pari ad uno share del 22,91%. Il baby talent show di Rai 1, invece, Ti lascio una canzone non è andato oltre i 4.380.000 spettatori, con uno share pari al 19,02%.

Read more

Ascolti Tv sabato 4 dicembre 2010: Io canto vince la serata grazie a più di 4.800.000 spettatori

Anche questo sabato, Rai1 ha provato a limitare i danni dovuti alla chiusura anticipata del suo show del sabato sera, rimediando con le repliche di Don Matteo 7. A spuntarla, però, come era lecito aspettarsi, è stata la nuova puntata di Io canto, lo show di baby talenti, condotto, come sempre, da Gerry Scotti, che permette a Canale5 di aggiudicarsi anche questo sabato grazie a 4.887.000 spettatori, pari a uno share del 22,16%. I due episodi di Don Matteo, hanno comunque tenuto compagnia a 4.154.000 spettatori, con uno share del 16,65%, con l’episodio La cattiva strada, e a 4.066.000 spettatori, con uno share del 20,80%, grazie all’episodio Un’amabile chiacchierata.

Il sabato continua ad essere una serata fortunata per Mediaset, visto che anche Italia1 ha surclassato la serata completamente dedicata ai serial di Rai2. La rete giovane Mediaset, infatti, grazie al film commedia, Il ritorno della scatenata dozzina, con Steve Martin e Eugene Levy, ha intrattenuto 3.003.000 spettatori. Rai2 perde lo scontro diretto a causa dei 2.250.000 spettatori, con uno share dell’8,70%, conquistati con l’episodio di Cold case, intitolato Graffiti, e con 1.788.000 spettatori, con uno share del 7,20%, racimolati con l’episodio di The good wife, dal titolo Triangolo.

Continuano ad essere soddisfacenti, invece, gli ascolti del programma condotto dal simpatico Alex Zanardi, E se domani, che permette a Rai3 di conquistare 1.720.000 spettatori, pari a uno share del 7,35%. Il film offerto da Rete4, Codice Mercury, film thriller con Bruce Willis e Alec Baldwin, ha fatto il possibile ma si è fermato a 1.473.000 spettatori, con uno share pari al 6,20%. Il sabato sera è, come di consueto, anche il turno de L’ispettore Barnaby che permette a La7, di raggranellare 714.000 spettatori, pari a uno share del 3,21%, grazie all’episodio Selvaggio west.

Read more

Ascolti Tv sabato 27 novembre 2010: Io canto vince la serata grazie a più di 4.800.000 spettatori

Il sabato sera televisivo, come ovvio da qualche settimana, è stato temporaneamente mollato da Rai1, in attesa di tempi migliori. Dopo la fine del pluridecorato C’è posta per te di Maria De Filippi, il sabato sera è stato affidato a Gerry Scotti e alla sua banda di baby talenti canterini. Scontato (anche se il distacco non è stato così abissale) affermare che Io canto, in onda su Canale5, si aggiudica la serata di ieri, grazie a 4.875.000 spettatori, pari a uno share del 22,01%. Su Rai1, continua la riproposizione della settima stagione di Don Matteo, che si è portata a casa 4.022.000 spettatori, con uno share del 15,86%, con l’episodio Mete ambiziose, e 4.297.000 spettatori, con l’episodio L’anniversario.

Il sabato sera, all’insegna della leggerezza, firmato Italia1, continua a dare i suoi frutti, ai danni della serata all serial di Rai2. Il film commedia, Mi sono perso il Natale, con Lewis Black e Wilmer Valderrama, ha, infatti, divertito 2.701.000 con uno share pari al 10,66%. In calo, gli ascolti dei due serial proposti dalla seconda rete di Stato: Cold case, con l’episodio L’ultimo cliente, è stato visto da 2.236.000 spettatori, mentre The good wife, con l’episodio Tradimento, crolla fino a 1.829.000 spettatori.

Ascolti stabili e soddisfacenti per il programma di Rai3, condotto da Alex Zanardi, giunto alla quinta puntata. E se domani è riuscito, infatti, ad interessare 1.799.000 spettatori, pari a uno share del 7,62%. Regge bene, però, Rete4 che ha proposto il film Fino a prova contraria, con Clint Eastwood e Isaiah Washington, scelto da 1.619.000 spettatori, con uno share pari al 7,01%. All’appuntamento del sabato sera, non poteva mancare L’ispettore Barnaby che, grazie all’episodio I nemici di Brighton, ha permesso a La7 di raggranellare 787.000 spettatori, pari a uno share del 3,48%.

Read more

Ascolti Tv sabato 20 novembre 2010: C’è posta per te vince la serata con quasi 6 milioni di spettatori

Il trionfale giro di giostra di C’è posta per te, è terminato ieri sera, con un’altra vittoria che va ad aggiungersi a tutte quelle conquistate con estrema facilità in questa stagione. Dopo aver polverizzato Fabrizio Frizzi, Maria De Filippi si è ritrovata praticamente senza concorrenza dopo che Rai1, ormai arresa, ha puntato tristemente sulla replica di una fiction. C’è posta per te, quindi, trionfa su Canale5 grazie a 5.981.000 spettatori, pari a uno share del 27,22%. Don Matteo 7, su Rai1, ha tenuto compagnia giusto a 3.780.000 spettatori, con uno share del 14,69%, con l’episodio Una questione d’onore, e a 3.651.000 spettatori, con uno share del 17,42%, con l’episodio Mai dire trenta.

Italia1 riesce nuovamente ad avere la meglio su un’altra serata all serial di Rai2, continuando il filone dei film per giovanissimi. Ieri sera, è stato il turno di Nanny McPhee – Tata Matilda, con Emma Thompson e Colin Firth, che ha divertito ben 3.581.000 spettatori, pari a uno share del 14,03%. Non hanno entusiasmato, invece, i risultati di Cold Case che, con l’episodio Il buon soldato, è stato visto da 2.339.000 spettatori, con uno share del 8,79%, e quelli di The good wife, seguito da 2.278.000 spettatori, con uno share del 8,83%, con l’episodio Poco ortodosso.

Il programma del simpatico Alex Zanardi, E se domani, riesce a migliorare notevolmente i suoi risultati d’ascolto: 1.925.000 spettatori, pari a uno share del 7,84%, si sono, infatti, sintonizzati su Rai3. Delude fermamente, Rete4 che a causa del film thriller 24 ore, con Charlize Theron e Courtney Love, è riuscita a racimolare appena 1.063.000 spettatori, con uno share pari al 4,29%. Il sabato di La7 è, invece, incentrato, come di consueto, sulla figura de L’ispettore Barnaby che ha affascinato 831.000 spettatori, pari a uno share del 3,57%, grazie all’episodio Il taccuino nero.

Read more

Ascolti Tv sabato 13 novembre 2010: C’è posta per te vince la serata grazie a 5.700.000 spettatori

In questa prima parte di stagione, Rai1 ha cancellato dall’agenda, la sera di sabato, per la triste fine che ha fatto, la serata televisiva più importante e prestigiosa della prima rete di Stato. Una triste replica, quella di Don Matteo, che racimola 3.840.000 spettatori (share 14,90%) per l’episodio, Caro papà, e 3.317.000 spettatori (share 15,60%) per l’episodio, Dietro le mura del convento. Non fanno più notizia, ormai, i grandi numeri conquistati da Maria De Filippi e della sua creatura, C’è posta per te, che non conosce momenti di stanchezza: 5.738.000 spettatori, pari a uno share del 26,64%, è il risultato, grazie al quale, Canale5 si aggiudica la serata.

Per sfruttare l’onda dell’imminente uscita dell’ultimo capitolo della saga del maghetto più celebre del cinema, Italia1 decide, scaltramente, di proporre Harry Potter e l’ordine della Fenice, con Daniel Radcliffe e Emma Watson. Scelta vincente, perchè il film ha accalappiato 2.736.000 spettatori, con uno share pari all’11,51%. Notevolmente distanti, invece, i serial di Rai2 che tornano al loro posto, dopo aver fatto spazio a X Factor: Cold case, con l’episodio Miracolo sul ghiaccio, si porta a casa 2.223.000 spettatori, con uno share dell’8,43%, mentre l’episodio di The good wife, dal titolo La testimone è piaciuto a 1.943.000 spettatori, con uno share del 7,54%.

Il simpatico accento bolognese di Alex Zanardi ha accompagnato il pubblico di Rai3 durante gli affascinanti argomenti affrontati da E se domani, trasmissione che ha interessato 1.645.000 spettatori, pari a uno share del 6,78%. Un sostanziale pareggio con Rete4 che, puntando dritto sul cinema, ottiene una fetta di pubblico pressoché identica, grazie al film La promessa, con Jack Nicholson e Robin Wright Penn, che ha intrattenuto 1.619.000 spettatori, con uno share pari al 6,70%. Al consueto appuntamento del sabato sera, si è presentato anche L’ispettore Barnaby, su La7, visto da 695.000 spettatori, pari a uno share del 2,99%, grazie all’episodio Omicidi sul campo da golf.

Read more

Ascolti Tv sabato 6 novembre 2010: C’è posta per te vince la serata grazie a 5.500.000 spettatori

La non sfida del sabato sera si è ripetuta anche questa settimana, con una novità, che, però, non ha impensierito minimamente la regina incontrastata della serata televisiva più importante e prestigiosa. Bando alle chiacchiere, Maria De Filippi aggiunge un altro sabato da dominatrice alla sua collezione, e permette a Canale5 di aggiudicarsi la serata grazie a C’è posta per te, che ha conquistato 5.516.000 spettatori, pari a uno share del 26,39%. Il sabato anonimo di Rai1 continua con le repliche di Don Matteo: il primo episodio, Non è uno scherzo, è stato visto da 4.020.000 spettatori (share 15,92%), mentre il secondo episodio, Numeri primi, è stato visto da 3.532.000 spettatori (share 17,03%).

La novità di questo fine settimana è stata la puntata speciale di X Factor. Cambiando il giorno di programmazione, però, i risultati del talent show condotto da Francesco Facchinetti, hanno toccato il punto più basso di questa stagione: solo 1.943.000 spettatori, pari a uno share del 9,22%, hanno, infatti, assistito alla decima puntata del talent, che ha visto l’eliminazione di Ruggero. Italia1, come sempre, riserva il sabato sera ai giovanissimi e, ovviamente, anche ai più grandicelli: il film I fantastici 4, con Ioan Gruffud e Jessica Alba, ottiene un eccellente risultato grazie a 2.997.000 spettatori, con uno share pari al 12,03%.

Dopo il soddisfacente esordio di sabato scorso, Alex Zanardi ci ha riprovato con il suo programma E se domani, in onda su Rai3, che si conferma grazie a 1.499.000 spettatori, pari a uno share del 6,35%. Rete4, grazie al film Il rapporto Pellican, con Julia Roberts e Denzel Washington, ha racimolato, invece, qualche telespettatore in più: 1.670.000, con uno share pari al 7,41%. Il serial del sabato sera, ce l’ha proposto La7, che si è affidata a L’ispettore Barnaby: l’episodio, Fantasmi a Monk Burton, ha interessato 652.000 spettatori, con uno share del 2,83%.

Read more

Alex Zanardi, da pilota a conduttore

Lo sportivo Alessandro Zanardi detto Alex, nato a Bologna il 23 ottobre del 1966, negli anni ottanta debutta nel mondo dello sport con il karting, vincendo ben tre titoli italiani ed uno europeo. Nel 1988 fa il grande ingresso nel mondo della Formula Uno, sport per il quale darà il massimo e che lo vedrà gareggiare ai più alti livelli agonistici, vincendo numerosi gran premi.

Nel 2001 a causa di un bruttissimo incidente in pista Alex perde entrambe le gambe: ma non si da per vinto nonostante due settimane di coma farmacologico. Nel 2003 appena due anni dopo lo spaventoso incidente Alex è tornato a correre, fino al 2008, quando ha deciso di lasciare le quattro ruote.

Read more

Ascolti Tv sabato 30 ottobre 2010: C’è posta per te vince la serata con quasi 6 milioni di spettatori

Il fatto che Rai1 sia stata costretta a programmare la replica di una delle sue fiction, seppur di successo, proprio il sabato sera, teatro di scontri televisivi epici nel passato, la dice lunga. Anche in mancanza di un vero competitor, ci sembra giusto, però, sottolineare nuovamente l’egemonia di Maria De Filippi e del suo C’è posta per te, che permette a Canale5 di aggiudicarsi nuovamente la serata, grazie a 5.947.000 spettatori, pari a uno share del 26,88%. Don Matteo è stato rivisto piacevolmente giusto da 3.921.000 spettatori (share 15,21%), per l’episodio Orma d’orso, e da 3.711.000 spettatori (share 16,91%) per l’episodio La ragazza senza nome.

Italia1 continua a riservare il sabato sera a un pubblico giovanissimo che può godersi film d’animazione senza la preoccupazione di dover andare a dormire presto. Scelta intelligente, visto che il cortometraggio Scared Shrekless è stato seguito da 2.317.000 spettatori (share 8,75%) e, a seguire,  Happy feet, è stato visto da 2.095.000 spettatori, pari a uno share del 8,59%. Un sostanziale pareggio, quindi, con Rai2 e la sua serata “all serial”: Cold case, grazie all’episodio Codice omicida, si è portato a casa 2.381.000 spettatori (share 9.01%) mentre, a seguire, l’episodio di The good wife, dal titolo L’incidente, è stato visto da 2.096.000 spettatori (share 8.18%).

Scelta difficile e coraggiosa per Rai3 che ha lanciato un nuovo programma di divulgazione scientifica, il sabato sera, con un conduttore del tutto inedito. E se domani, condotto dall’ex pilota Alex Zanardi ha interessato 1.626.000 spettatori, pari a uno share del 6,63%. Il film di Rete4 ha accalappiato una fetta di pubblico praticamente simile: 1.603.000 spettatori, con uno share pari al 6,78%, per il film drammatico Codice d’onore, con Tom Cruise e Jack Nicholson. Giorni di malgoverno, che sembra il titolo di una puntata di Annozero, in realtà è stato l’episodio de L’ispettore Barnaby, trasmesso da La7, che ha appassionato 683.000 spettatori, con uno share del 2,91%.

Read more

E se domani, su Raitre Alex Zanardi e la divulgazione scientifica

Da questa sera su Raitre andrà in onda E se domani Quando l’uomo inventa il futuro, il programma di divulgazione scientifica in sei puntate condotto da Alex Zanardi.

In ogni puntata la trasmissione cercherà di svelare le opportunità dell’uomo di oggi per vivere il presente con serenità ed entusiasmo, senza la paura e lo scetticismo, attraverso filmati (documentari internazionali dedicati alle grandi questioni che si porranno nei prossimi 50 anni su scala mondiale), testimonianze di vita vissuta, e interventi in studio di autorevoli ospiti che dibatteranno l’argomento offrendo opinioni di riflessione e spunti diversi. Non solo: il conduttore intervisterà un personaggio rappresentativo dell’eccellenza italiana, un visionario che ha fatto del suo sapere uno stile di vita, che crede nella positività del progresso e che non si vergogna a sognare un mondo migliore (nella prima puntata lo scrittore e scultore Mauro Corona, nella seconda Margherita Hack).

Ad affiancare Zanardi ci saranno: Stefano Moriggi, docente di filosofia della scienza all’International School for Promotion of Science di Milano ed editorialista della rivista scientifica Newton; Paola Maugeri, giornalista e nota ambientalista, protagonista di un docureality in cui proverà a vivere una vita a Impatto Zero a Milano insieme alla sua famiglia (il padre, il nipote e suo figlio di tre anni); Edoardo Camurri, giornalista, scrittore e antropologo, nella rubrica L’esploratore del futuro, sperimenterà in prima persona nuovi stili di vita alternativi ed esperimenti scientifici innoavativi; il comico Marco Della Noce, in veste di replicante di Blade Runner, Roy Batty-Rugter Hauer, commenterà in chiave surreale le più recenti curiosità del mondo della scienza, le invenzioni più strane e le ricerche più improbabili.

Read more