Moige: “Il tredicesimo apostolo disorienta lo spettatore, Ma anche no ottimo programma”

Il Moige ha decretato: nel mese di gennaio male Canale 5, bene La7. Questi sono i dati elaborati dall’Osservatorio Tv del Movimento Genitori relativi al mese appena trascorso. Canale 5 è risultata la rete out del mese, cioè quella più contestata e meno gradita dai genitori per i propri figli minori. A contribuire al basso apprezzamento della rete ammiraglia del Biscione è la fiction Il tredicesimo apostolo, che secondo il Moige “affronta la tematica del soprannaturale in modo grossolano e superficiale fondendo elementi provenienti da varie religioni e non, così come pure le approssimative spiegazioni scientifiche offerte mischiano medicina e psicologia con la parapsicologia e il paranormale, lasciando allo spettatore solo un grande disorientamento“.

Le soap opera sono in crisi?

Correva l’anno delle telenovelas, ricordate? Era all’incirca il 1982 quando la prima produzione sudamericana (La schiava Isaura) approdava sugli schermi di Rete 4 non ancora sotto gestione Mediaset, dando il via anche nel nostro Paese ad una tendenza, quella dei programmi a lunga serialità, che avrebbe coninvolto entro breve tempo interi canali come l’allora Rete A.

Dai soggetti e interpretazioni approssimative, le telenovelas (composte da circa 200 episodi) incontrarono i favori del pubblico nostrano per più di un decennio, per poi tornare in forma più dimessa ad occupare gli stessi orari di nicchia degli esordi, ad oggi non c’è traccia dei fasti di quel periodo ma gli amanti del genere hanno modo di apprezzare su Beautiful che a distanza di quasi vent’anni dalla prima messa in onda italiana su Raidue per poi passare su Canale 5, continua ad ottenere un’audience più che lusinghiera.

Centovetrine, Un posto al sole, Agrodolce e Beautiful novità e anticipazioni

Nella settimana caratterizzata dal Festival di Sanremo 2009, non possiamo tralasciare il resto della televisione, che merita la stessa attenzione. Dedichiamo dunque un po’ di spazio meritato anche alle soap opera, parlando di addii, ritorni e anticipazioni.

A Un posto al sole torneranno due vecchie conoscenze della soap, Luca Riemma, visto anche in Un posto al sole estate e Denny Mendez: Luca vestirà nuovamente i panni di Pietro e interagirà con Penni e Alfredo, che ovviamente è contrario alla relazione tra il ragazzo e sua figlia; Denny sarà nuovamente Barbara, la ragazza che ha fatto perdere la testa a Guido tanto tempo fa e che porterà nuovo scompiglio nella vita di Del Bue (sarà lei il motivo della vociferata uscita del personaggio dalla soap napoletana?). A Lecce, intanto, si stanno girando delle scene con Elena (Valentina Pace) Caterina (Thaillika Gagliardo) e Niccolò Sassi (Paolo Giommarelli) cosa accadrà?

La settimana con Un posto al sole, Centovetrine, Beautiful

Un posto al sole
Carmen e Filippo sono tornati a Napoli: dopo aver letto di nascosto il diario di Carmen e aver capito che la ragazza soffre la lontananza dagli amici, Filippo decide di provare a tornare a casa, per non lasciarla sola con Valerio. Tutto, lentamente, sembra andare per il meglio, se non fosse, che durante una passeggiata nella città partenopea, la coppietta, che porta a spasso il figlioletto, incroci Sandro (al parco con Roberto), che li vede. Filippo, ancora traumatizzato dal suo passato, chiede all’autista del taxi di ripartire, proprio mentre il suo fratellino gli corre dietro chiamandolo.

A proposito di Roberto: la sua vita con Marina è sempre più bella e felice, tanto che, dopo averla convinta a non lasciare a Napoli, vivono una sorta di luna di miele a Palazzo Palladini. Ferri è affettuoso con la Giordano (addirittura è pronto a far sparire tutte le bottiglie di alcolici in circolazione) e la donna inizia a ritrovare la tranquillità persa.

Nunzio, dopo aver rotto il vetro della macchina del padre del suo compagno di classe, viene portato in commissariato. Il ragazzino rischia grosso: l’uomo, infatti, ha intenzione di denunciarlo, per ciò che ha combinato e ciò potrebbe portare il tribunale dei minori a togliere l’affidamento a Franco (che continua a pensare di non essere un buon padre). Fortunatamente Giovanna intercede per lui (che viene strigliato per l’ennesima volta da Boschi) e il caso si sgonfia.

Centovetrine, Un posto al sole, My life, Cinepuntosoap: novità in vista

Cari lettori,
mi sono arrivate numerose richieste di posticipare l’appuntamento quotidiano del giovedì con Cinepuntosoap nel weekend, per permettere a voi che vi siete persi la puntata del venerdì, di poter essere aggiornati prima dell’inizio della nuova settimana, delle trame delle vostre soap preferite.

Visto che, il nostro blog è fatto su misura per voi, accetto di buon grado le vostre richieste e uso lo spazio di oggi per darvi qualche novità su cast e programmazione delle soap in corso.

Dal 6 ottobre My Life trasloca da Canale 5 a Rete 4, dove verrà trasmessa dal Lunedì al Sabato, dalle 11.30 alle 12.30. La soap tedesca, che ha avuto un buon seguito di pubblico, sin da questa estate, non sarà sospesa, per la gioia di tutti i suoi sostenitori.

CinepuntoSoap – Settimana 30 – E’ ancora mistero sul tentato omicidio di Stephanie

Mentre a Centrovetrine siamo giunti alla penultima settimana, a Los Angeles la famiglia Forrester sta vivendo un inverno difficile che si è tinto di giallo.

Beautiful
Continua la sfida a Cluedo in quel di Los Angeles: Stephanie è uscita dall’ospedale, ma il tenente Baker non ha ancora individuato un colpevole da inciriminare per il tentato omicidio della vecchiaccia, e navigando in alto mare, continua ad interrogare a casaccio (vedi domande poste a Jackie). Storm di contro, riesce a far rilasciare Stephen, che era il maggiore indiziato e lui come prima cosa, si trasforma in un collaudatore di antifurti e va da Stephanie per dimostarle che non è al sicuro (brillante idea Stephen!). Nel fattempo mentre l’unica in famiglia a difendere il padre dall’accusa di essere un furfante è Donna (che deve anche pensare a tenersi stretto Eric), che si scontra con Katie. La più piccola delle Logan si mette alla caccia di ulteriori prove e le trova grazie a Jake un cameramen che tiene accesa la sua camera e riprende la mano che impugna la pistola incriminata. Un particolare dimostra che chi ha sparato ha un anello come quello di papà Stephen. E’ veramente lui?