CinepuntoSoap – Settimana 30 – E’ ancora mistero sul tentato omicidio di Stephanie

di Diego Odello 4

Mentre a Centrovetrine siamo giunti alla penultima settimana, a Los Angeles la famiglia Forrester sta vivendo un inverno difficile che si è tinto di giallo.

Beautiful
Continua la sfida a Cluedo in quel di Los Angeles: Stephanie è uscita dall’ospedale, ma il tenente Baker non ha ancora individuato un colpevole da inciriminare per il tentato omicidio della vecchiaccia, e navigando in alto mare, continua ad interrogare a casaccio (vedi domande poste a Jackie). Storm di contro, riesce a far rilasciare Stephen, che era il maggiore indiziato e lui come prima cosa, si trasforma in un collaudatore di antifurti e va da Stephanie per dimostarle che non è al sicuro (brillante idea Stephen!). Nel fattempo mentre l’unica in famiglia a difendere il padre dall’accusa di essere un furfante è Donna (che deve anche pensare a tenersi stretto Eric), che si scontra con Katie. La più piccola delle Logan si mette alla caccia di ulteriori prove e le trova grazie a Jake un cameramen che tiene accesa la sua camera e riprende la mano che impugna la pistola incriminata. Un particolare dimostra che chi ha sparato ha un anello come quello di papà Stephen. E’ veramente lui?


Intanto Brooke inizia a spiattellare a mezzo mondo (tipo Katie), di essere la madre biologica di Jack e la cosa non dovrebbe essere gradita da Taylor (ma ancora non lo sa) e tantomento da Nick, che invece spinge la biondona a coltivare di nascosto, con il suo permesso, l’istinto materno (è come dare la corda all’impiccato).

Per il resto: Ridge rivela a Ashley che le cose tra lui e Brooke non vanno molto bene (goffo tentativo di riavvicinarsi?); Rick va da Ashley, ma solo in veste di leccapiedi ufficiale (le fa i complimenti per il profumo); Thorn e Felicia finiscono di nuovo sotto nafta.

Centovetrine

Adriano e Lavinia subiscono un’aggressione: il dottore e talmente valorso da prendersi i colpi peggiori, tanto da essere ferito ad una mano. L’incidente gli dà un motivo valido per non operare, oltre a farlo sembrare agli occhi di Lavinia un eroe. Peccato che la giovane ingenua non sappia che l’aggressione è una montatura creata ad arte dal quel furbastro di Adriano, che nel frattempo si gode felicemente la sua nuova posizione di direttore della clinica. Qualcosa, però, potrebbe far saltare tutto: Lavinia incontra casualmente uno dei picchiatori di Adriano e, riconoscendolo, lo fa fermare.

Laura non riesce a dimenticare il suo preticello e complice una serata etilica passata in compagnia di Valerio, finisce per baciarlo. Quel gesto la manda totalmente in crisi e proprio quando Daniele torna a Torino e si reca a Centovetrine, confida tutto a Padre Christian.

Marco (che grazie a Carol che le dice di aver visto un ciondolo simile a quello disegnato da Pietro, riconosce la rapitrice nella Santacroce) e Rita ricordano contemporaneamente la notte in cui è morto il padre di Noemi, ma il Della Rocca ha in mente una storia “leggermente” differente (lui, ha illuso lei, dicendole di volerla sposare solo per fare un torto all’uomo suo concorrente in affari, che trovandoli insieme a letto si arrabbia e viene ucciso dalla donna, poi denunciata da Marco Stesso) da quella della pazza rapitrice di suo figlio (è Marco a sparare al suo uomo e non viceversa). A tal proposito: Marco trova un indizio utile (scopre il nascondiglio della donna partendo dalla targa dell’auto noleggiata) a ritrovare Rita e chiedendo aiuto a Stefano si mette sulle tracce della donna. Rita, di contro, viene avvisata da Noemi dell’arrivo dei fratelli e dopo essere riuscita a sfuggire, telefona a Marina e la minaccia di uccidere Pietro.

Capitolo Ivan – Bianca: la situazione è stagnante, perché lui continua a vederla come una quasiasi traduttrice, utile solo nel mondo del lavoro (fuori si porta sempre dietro Alessia) e lei continua a sognare di poterlo conquistare.

Commenti (4)

  1. ma esattamente sia beatiful sia centovetrine quando si fermeranno per la pausa estiva?? me lo potete dire?? grazie

  2. centovetrine l’1 agosto, beautiful settimana dopo ma forse non finirà mai, almeno fino a quando il sole continuerà a riscaldarci 🙂

  3. mantenere il popolo nell’ignoranza……. si governa meglio

  4. è vero, ma non credo dipenda tanto dalle soap.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>