Kaspar Capparoni: la passione teatrale e il successo televisivo del divo di Rex

L’attore Gaspare Capparoni, detto Kaspar, è nato a Roma il 1 agosto del 1964 in una famiglia di medici romani: studia teatro alla scuola del Teatro Argentina ed esordisce in teatro a soli 18 anni e nel 1984 nel cinema grazie all’incontro con il regista Dario Argento che lo vuole nel suo film Phenomena, cui seguono altre produzioni tra le quali Colpi di luce di Castellari, Gialloparma di Bevilacqua e Encantado di Colombo.

Altre produzioni cui ha partecipato sono Addio e ritorno di Rodolfo Roberti, La casa delle beffe di Pingitore, Provaci ancora prof di Rossella Izzo, una puntata della serie TV Tequila e Bonetti. Senza dimenticare altre due produzioni del 2008 Il Giudice Mastrangelo di Enrico Oldoini e Donna Detective 2 su Rai Uno.

Nel 2005 è nel cast del film Il ritorno del Monnezza di Carlo Vanzina, e nel 2007 in Two Families e Il sole nero. Kaspar è soprattutto noto per la sua partecipazione a varie fiction di successo tra le quali si ricordano Ricominciare nel 2000, Piccolo Mondo antico e Incantesimo quarta serie. Nel 2003 partecipa anche alla serie TV Elisa di Rivombrosa e nel 2005 alla mini serie La Caccia di Massimo Spano, mentre nel 2006 è nel cast della fiction Capri e Capri2.

Read more

Gabriella Pession: al fianco di Bonolis al Festival di Sanremo

Gabriella Pession, che questa sera affiancherà Paolo Bonolis nella conduzione del 59° Festival di Sanremo in rappresentanza delle attrici italiane, è nata a Daytona Beach in Florida, il 2 novembre del 1977. Ha vissuto in Florida fino all’età di sette anni, prima di trasferirsi in Italia, a Milano, insieme alla famiglia. Prima di iniziare la carriera di attrice, è stata campionessa di pattinaggio artistico (si è ritirata dalle gare a causa di un grave infortunio), e ballerina di danza classica, studiando presso la scuola del teatro di Kirov, in Russia. Gabriella è stata una vera global trotter: ha studiato un paio di mesi a New York durante gli anni del liceo ed ha frequentato corsi all’università per stranieri in Australia.

Nel 1997 il debutto cinematografico è accanto a Leonardo Pieraccioni nel film Fuochi d’artificio, con il quale collabora anche nel 1999 in qualità di protagonista del film Il pesce innamorato. Nello stesso anno la ritroviamo anche nel film diretto da Lina Wertmuller, Ferdinando e Carolina. Dal 2001 Gabrielle torna sul grande schermo grazie ai film Voci (tratto da un romanzo di Dacia Maraini) di Franco Giraldi, Operazione rosmarino di Alassadra Populin, L’amore è eterno finché dura di e con Carlo Verdone, L’uomo perfetto di Luca Lucini e Milano-Palermo: il ritorno di Claudio Fragasso con Raoul Bova e Giancarlo Giannini.

Read more

Ascolti Tv: Giovedì 22 Maggio – Disastro Canale 5, ma finalmente è finita

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri vince la giornata Striscia la notizia con 6 milioni 401 mila telespettatori e il 29,33% di share. In prima serata stravince Capri 2 (5 milioni 813 mila telespettatori e 23,32% di share) trasmessa da Rai 1, rispetto a I Cesaroni ricapitolando e Un ciclone in famiglia su Canale 5, che noi sappiamo però essere andati molto male, seppur il comunicato stampa Mediaset li abbia omessi: il primo si aggira intorno ai tre milioni e mezzo di spettatori, il secondo intorno ai due milioni. Risultati veramente tremenda per la prima rete Mediaset, battuta anche da Anno Zero visto da quasi 5 milioni di spettatori e nel caso della sitcom di Boldi, anche da Nella mente del serial killer su Italia 1. Vicino al pessimo risultato di Canale 5 anche il film di Rai 3 Piedone a Hong Kong e soprattutto la soap opera Tempesta d’amore su Rete 4.

Read more

Capri 2

Forte del successo di Capri, Capri 2, prodotta da Angelo Rizzoli e diretta da Enrico Oldoini con la collaborazione di Francesco Marra, arriva sui nostri schermi con una grande ricchezza di bellissimi scenari, direttamente in prima serata su Rai 1.

L’aspetto sicuramente più azzeccato di tutta la serie è infatti l’ambientazione: Capri, Paestum, luoghi bellissimi della bellissima Campania che bucano lo schermo e ci fanno venire voglia di raggiungerli all’istante.

Tornando tuttavia con i piedi per terra e considerando la serie, notiamo un collegamento piuttosto lineare con la fase precedente. Qualche anno è trascorso, e la vita è andata avanti in modo naturale.

Read more

CineTV Oggi: programmi televisivi 15 Maggio 2008

 

 

Buongiorno e benvenuti alla rubrica CineTV Oggi. Diamo un’occhiata a ciò che potremo vedere in televisione nelle prossime 24 ore.

 

Rai 1
Stasera in prima visione Tv andrà in onda l’undicesima puntata della seconda stagione di Capri (ore 21.10): Cosimo assume Mimmo perché sa di essere stato ingannato dai fratelli Giuliano e Daiana ha lasciato Saverio. Nel cast Gabriella Pession, Kaspar Capparoni, Sergio Assisi, Isa Danieli, Bianca Guaccero. A seguire (23.25) Porta a porta.

 

Rai 2
A Garden (ore 9.10) Luca Sardella ci spiega i trattamenti naturali ecologici per salvaguardare le piante; lo chef Marco Olivieri preparerà un riso pilaf con petali assortiti; Gianluca Mech proporrà una cura per la gastrite; Janira Majello dimostrerà come realizzare alcune divertenti e originali uova sode. A Piazza Grande (ore 11.00) ospite di Giancarlo Magalli e Monica Leofreddi la autodefinita sensitiva Rosamary Altea. Nel pomeriggio, a Ricomincio da qui (ore 15.50) Alda D’Eusanio tratterà la storia di Alessio, diciannovenne affetto da autismo, che vuole entrare al Conservatorio di Palermo. In prima serata nuovo appuntamento con Anno Zero (ore 21.05) dal titolo Se li conosci, li eviti. Nel programma di Santoro si parlerà di immigrazione e sicurezza insieme a Roberto Castelli, Stefano Rodotà, Flavio Tosi (sindaco di Verona), Vincenzo De Luca (sindaco di Salerno). In collegamento da Genova Beatrice Borromeo con Omeya Seddik, il leader delle banlieues parigine. A seguire, nuova puntata di Pirati (23.20) con i racconti di Aida Yespica e la sua verità su Vallettopoli, di Vladimir Luxuria e il suo diario elettorale, di Lisa Fusco e l’opinione dei francesi nei riguardi di Carla Bruni, di Selvaggia Lucarelli e l’industria del porno Europeo a Budapest, di Belen Rodriguez la vita agli Internazionali di Tennis a Roma e di Marco Cocci una beffa d’autore.

Read more

Ascolti Tv: Giovedì 8 Maggio – I cesaroni batte Capri, Un ciclone in famiglia perde da tutti o quasi

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri la giornata e la serata sono state vinte da l’ultima puntata de I Cesaroni (di cui si vocifera, Canale 5, farà due speciali nelle prossime settimane) con 6 milioni 448 mila telespettatori, battendo senza sfondare, Capri su Rai 1. Ennesimo disastro per Un ciclone in famiglia, che è seguito da poco più di 3 milioni di spettatori. Ciò vuol dire che finiti I Cesaroni, più della metà del pubblico di Claudio Amendola & C. si è trasferito su altri canali. A livello di spettatori la squadra di Boldi è stata battuta da Anno Zero su Rai 2 (terza rete più seguita della prima serata) che è stata vista da ben 3 milioni 928 mila telespettatori e quasi pareggiata dalla semifinale di ritorno di Coppa Italia Catania – Roma (3 milioni 82 mila telespettatori) su Rai 3. Male Il bivio su Italia 1 di cui non abbiamo dati ufficiali dal comunicato stampa (e questo è già un segnale dello scarso risultato), ma che si sa essere stato seguito da 1 milione e mezzo di persone circa. La soap Tempesta d’amore, su Rete 4, mantiene i suoi 2 milioni di affezionati.

Read more

Ascolti Tv: Mercoledì 7 Maggio – Harry Potter distrutto da Capri e Coppa Italia

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri vince la giornata Striscia la notizia con 6 milioni 247 mila telespettatori (28,40% di share), che batte sul filo di lana Affari tuoi che chiude a 6 milioni 143 mila telespettatori. La prima serata vede la netta affermazione di Capri su Rai 1, che viene seguito da 5 milioni e 911 mila telespettatori, superando di più di due milioni Harry Potter e il calice di fuoco (poco oltre i tre milioni e mezzo) su Canale 5. Fa riflettere lo scarso riscontro del maghetto idolo dei giovani, che se a livello di share è secondo solo a Capri, per pubblico è dietro pure alla partita di ritorno della semifinale di Coppa Italia, Lazio – Inter (4 milioni e 313 mila spettatori) e quasi raggiunto dal primo dal primo episodio di CSI Las Vegas in onda su Italia 1. Buon esordio di Scommettiamo che…? su Rai 2, che supera il 10% d share e batte il collaudato Stranamore di Rete 4.

Read more

Ascolti Tv: Giovedì 1 maggio – Vince, di poco i Cesaroni. Male un ciclone in famiglia. Grande La7

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri vince giornata e serata I Cesaroni, su Canale5, con quasi 5 milioni e mezzo di spettatori (in calo rispetto alle settimane precedenti, causa ponte?). Capri, su Rai1, rischia di battere la corazzata di Amendola, ma ottiene centomila spettatori in meno. Malissimo Un ciclone in famiglia, che supera di poco i tre milioni (quando finiranno I Cesaroni la cancelleranno?). Terza rete della prima serata, ancora una volta (di giovedì) Rai2 con Anno Zero. Prima di Italia1, che trasmetteva il film con Will Smith Bad Boys 2 (13% di share) e del pessimo ascolto del concerto su Rai3 (poco più del 4% di share), si è piazzata la sfortunata partita Fiorentina – Glasgow Rangers, trasmessa da La7, che è stata seguitissima dagli amanti del calcio in televisione (14,25% di share e oltre 3 milioni e 200 mila telespettatori). Non pervenuto il risultato di Panic Room su Rete4.

Read more

Ascolti Tv: Mercoledì 30 Aprile – Vince Capri, ma lo share dice Zorro

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri il programma più visto è stato Striscia la notizia con 6 milioni 145 mila telespettattori (27,09% di share). In prima serata vince Capri su Rai1 con quasi settecentomila telespettatori in più, ma il film di Zorro su Canale5 dura di più e quindi vince (di poco) per lo share (22,54% a 22,19%). Grande successo anche per la partita di Champions League fra Chelsea e Liverpool che, su Rai2, viene seguita da quasi 4 milioni di spettatori. Bene Italia1 ed entrambi gli episodi di >CSI Las Vegas, sempre sopra il 14,5% di share. Cala Stranamore su Rete4. Male La nuova squadra su Rai3 che ottiene share fra il 5,5% e il 6%.

Read more

Ascolti Tv: Giovedì 24 Aprile – Vincono, perdendo pubblico, I Cesaroni

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri la giornata viene vinta da Striscia la notizia, con 6 milioni 107 mila telespettatori e il 28,02% di share. In prima serata dominano I Cesaroni, anche se calano vistosamente rispetto le settimane precedenti (più di un milione e mezzo di spettatori in meno), forse a causa del fardello Un ciclone in famiglia che anche questa volta non raggiunge i 4 milioni, mantenendo lo stesso pubblico. Cala Anno Zero, ma grazie alla trasmissione di Santoro, Rai2 si conferma terza rete più seguita del Giovedì sera. Bene Rai3, con il film capolavoro Le avventure di Pinocchio. Non pervenuti i risultati di Rete4 e Italia1.

Read more

Ascolti Tv: Mercoledì 23 – Vince Capri. Su Canale 5 “Disastro” Criminale

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri, in prima serata, si compie il disatro di Canale5, che vede Romanzo Criminale battuto non solo dalla fiction di Rai1 Capri (la più seguita della sua fascia), ma anche da Aldo, Giovanni e Giacomo e il loro Anplagghed su Italia1 e per il pubblico pure dalla partita di Calcio Barcellona – Manchester United valida per l’andata della semifinale di Champions League. Fa riflettere, che un film, capace di vincere un nastro d’argento, venga così disprezzato dal pubblico. Stabile Stranamore su Rete4. Male La nuova squadra su Rai3 che si aggira intorno al 6,50% di share. Infine, La giornata viene vinta da Striscia la notizia vista da 6 milioni 389 mila telespettatori totali (27,86% di share).

Read more

Ascolti Tv: Giovedì 17 Aprile – I Cesaroni stravincono, Un ciclone in famiglia no. Ottimo Anno Zero

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri vince la giornata Striscia la notizia visto da 8 milioni 123 mila telespettatori (34,74% di share). La prima serata viene vinta da canale 5 con I cesaroni con quasi 7 milioni e mezzo di spettatori. Pessimo esordio, visto il traino della squadra di Claudio Amendola, per Un ciclone in famiglia che non raggiunge nemmeno i 4 milioni di spettatori. Dopo averci costretto a guardare le repliche di Dr. House mescolate ai nuovi episodi, ora Mediaset ci costringe a guardarci Un ciclone in famiglia, serie già sospesa in passato. Come reagirà il pubblico televisivo? Nel frattempo buon risultato per la nuova serie di Capri su Rai1 e soprattutto per Anno Zero su Rai2. Sorge una domanda: Berlusconi avrà il coraggio di far fuori nuovamente Santoro, l’unico che regge da solo la seconda rete Rai? Fra i film trionfa XXX2 su Italia1, ma non sfigurano Era mio Padre su Rete4 e Fuga per la vittoria su Rai3.

Read more

Rai-Mediaset: è tempo di fiction!

L’overdose elettorale è per fortuna finita, non senza aver lasciato il proprio segno indelebile nei palinsesti televisivi di talune reti, nello specifico di Raidue, che ha visto nel periodo di messa in onda delle tribune elettorali non solo la propria programmazione stravolta, ma anche gli indici di gradimento scesi pericolosamente a livelli che definire bassi sarebbe eufemistico.

Ne sa qualcosa il direttore di Raidue, Antonio Marano, che qualche giorno fa scriveva al dg Claudio Cappon: “La situazione che si è venuta a creare in seguito alla decisione dei vertici aziendali di collocare su RaiDue in prima serata le cosiddette ‘Tribune elettorali’, realizzate dalla direzione Rai Parlamento e i cui dati di ascolto sottopongono la Rete a una criticità che avrà ripercussioni negative non solo nel periodo di messa in onda ma anche per la programmazione successiva, inducono il direttore e i vicedirettori della seconda Rete a manifestare forti preoccupazioni al Direttore generale sulla gestione editoriale presente e futura”. Come dargli torto?

Fatto sta che dopo la mareggiata elettorale, è finalmente ora che la programmazione televisiva riprenda il suo regolare corso, non senza subire qualche aggiustamento, come di recente ci hanno abituato i canali Mediaset in particolare. Facciamo il punto sulle fiction, cominciando proprio dalle reti del Biscione.

Read more