L’overdose elettorale è per fortuna finita, non senza aver lasciato il proprio segno indelebile nei palinsesti televisivi di talune reti, nello specifico di Raidue, che ha visto nel periodo di messa in onda delle tribune elettorali non solo la propria programmazione stravolta, ma anche gli indici di gradimento scesi pericolosamente a livelli che definire bassi sarebbe eufemistico.

Ne sa qualcosa il direttore di Raidue, Antonio Marano, che qualche giorno fa scriveva al dg Claudio Cappon: “La situazione che si è venuta a creare in seguito alla decisione dei vertici aziendali di collocare su RaiDue in prima serata le cosiddette ‘Tribune elettorali’, realizzate dalla direzione Rai Parlamento e i cui dati di ascolto sottopongono la Rete a una criticità che avrà ripercussioni negative non solo nel periodo di messa in onda ma anche per la programmazione successiva, inducono il direttore e i vicedirettori della seconda Rete a manifestare forti preoccupazioni al Direttore generale sulla gestione editoriale presente e futura”. Come dargli torto?

Fatto sta che dopo la mareggiata elettorale, è finalmente ora che la programmazione televisiva riprenda il suo regolare corso, non senza subire qualche aggiustamento, come di recente ci hanno abituato i canali Mediaset in particolare. Facciamo il punto sulle fiction, cominciando proprio dalle reti del Biscione.


In attesa della nuova collocazione di Carabinieri 7 che al martedì non tiene il passo e questa settimana verrà sostituito dalla semifinale del GF, Canale 5 tira fuori dal cilindro al giovedì e venerdì l’accoppiata CesaroniUn Ciclone In Famiglia 4 di Carlo Vanzina con Massimo Boldi, Barbara De Rossi e Maurizio Mattioli.

Nella programmazione futura dell’ammiraglia Mediaset, la fiction continua a rivestire un ruolo di primo piano con la messa in onda al lunedì e martedì della serie Aldo Moro, con Michele Placido, ma anche de Il Sangue e La Rosa, con Gabriel Garko e Isabella Orsini, O’ Professore, con Sergio Castellitto e Luisa Ranieri e Vita da Paparazzo, con tra gli altri Pino Insegno e Milena Miconi, mentre al mercoledì e venerdì è probabile la collocazione de I Liceali, con Giorgio Tirabassi e Claudia Pandolfi, attualmente in anteprima sul digitale terrestre e di Mogli a Pezzi, con Manuela Arcuri, Eva Grimaldi e Giuliana De Sio.

Passiamo alla Rai che proprie in queste ore sta giocando su Raiuno la carta Flavio Insinna, forte del successo dei “pacchi”, nel ruolo del commissario Diego Santamaria di Ho Sposato Uno Sbirro (di cui parleremo domani), assieme a Christiane Filangieri, Barbara Bouchet e Luisa Corna. La serie in dodici episodi viene proposta questa settimana in doppio appuntamento di due episodi ciascuno, la domenica e il martedi, per poi lasciare il posto domenica e lunedi prossimi a Per Una Notte D’amore con Vanessa Hessler e a seguire Il Commissario De Luca con Alessandro Preziosi.

Giovedì vede il ritorno della fiction Capri 2, con Gabriella Pession, Kaspar Capparoni, Sergio Assisi, Bianca Guaccero Carlo Croccolo,e i nuovi ingressi Luca Ward, Anna Galiena e Ray Lovelock, sospesa temporaneamente nella collocazione domenicale, a cui spetterà il compito di non far rimpiangere Don Matteo, serie tv terminata la scorsa settimana e di cui è già stata confermata la settima stagione.

Infine Raidue prevede prossimamente la messa in onda della fiction Noi Due ispirata al romanzo di Enrico Brizzi con Federico Costantini e Giulia Steigerwalt e di Codice Aurora, una serie poliziesca con Giampaolo Morelli e Simona Cavallari. Buona fiction a tutti!

Commenti (1)

  1. evviva le fiction!!!! scarso sottoprodotto surrogato del peggio del peggio della tv (ovviamente per il caso italiano!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>