Il falco e la colomba, da questa sera su Canale 5

di Diego Odello 16

Su Canale 5 da questa sera va in onda Il falco e la colomba, la fiction in costume, composta da sei puntate, diretta da Giorgio Serafini, liberamente ispirata al racconto La Badessa di Castro di Stendhal.

I protagonisti della storia, che agiscono nella Roma papalina del ‘500, sono: Giulio Branciforte (Giulio Berruti) capitano di umili origini che lavora per il Cardinale Pompeo Colonna (Vincent Riotta), uomo che mira a prendere il posto di Papa Clemente VII (Venantino Venantini); Elena Campireali (Cosima Coppola) ragazza di famiglia nobile di Albano che ha ricevuto l’educazione nel convento di Castro è molto legata alla madre Beatrice (Sabina Began) e alla sua cameriera Marietta (Alessandra Barzaghi); il Signore di Campireali (Franco Oppini), uomo fedele a Papa Clemente VII; il Principe Savelli (Fabio Testi), potente banchiere che dovrebbe sposare, in un matrimonio combinato, Elena; Fabio Campireali (Davide Paganini), fratello di Elena e nemico di Colonna; Lisetta (Anna Safroncik), ragazza da sempre innamorata di Giulio; gli amici di Giulio Ugone (Adriano Pappalardo), Ferdinando (Alessandro Pess), Armido (Enrico Lo Verso) e Ranuccio (Francesco Rossi Salvemini); Vittoria Colonna (Anna Galiena), illuminata dama di corte.

La storia è presto detta: Giulio ed Elena, due ragazzi così diversi, si innamorano l’un dell’altra, ma il destino cerca in tutti i modi di dividerli, vuoi perché la famiglia di lei e il padrone di lui hanno altri piani per loro, vuoi perché sono al centro di uno scontro molto più grande, quello della corsa al potere, che ha come attori lo Stato Pontificio, la Spagna e la Francia.

L’unico modo che Giulio ed Elena hanno per coltivare il loro amore è quello di fuggire, ma ovunque vanno sono inseguiti dai soldati di Colonna, da quelli Paplini, da quelli di Savelli e da quelli di Campireali. Non solo: la situazione precipita quando Roma viene invasa dai Lanzichenecchi durante il Sacco di Roma. Riusciranno i nostri eroi a difendere il loro amore contro tutto e tutti?

In conferenza stampa i protagonisti hanno parlato della fiction e dei loro ruoli.

Giorgio Berruti:

Il falco e la colomba è una grande favola moderna nonostante sia ambientata nel ‘500. Grazie a un grande lavoro di costumi, si è cercato di renderla il più attuale possibile. Spesso la gente percepisce i film in costume come lontanissimi dalla realtà. L’ambizione del regista è stata quella di eliminare il più possibile la distanza tra il periodo storico della fiction e la realtà di oggi. I costumi si avvicinano infatti molto alla moda attuale. All’inizio ero titubante, ma quando ho letto la sceneggiatura ho capito che per me era una grande occasione.

Cosima Coppola:

Il mio ruolo é quello di Elena, una ragazza vissuta in convento e che quindi ha ricevuto una educazione rigida e severa. Una ragazza forte e determinata, che crede in dei valori e cerca di non calpestarli. Sono rimasta affascinata dalla sceneggiatura perchè è ricca di intrighi e di colpi di scena.

Anna Safroncik:

Io interpreto Lisetta, l’antagonista in amore di Elena. Una di quelle persone che amano senza essere ricambiate. Quindi soffre, cerca di combattere, spera, ma viene sconfitta. E’ una popolana, una ragazza sgraziata, che cammina male, urla e sembra indemoniata…

Se volete ammirare una fiction, girata in 24 settimane in suggestive location quali l’Abbazia di S. Maria di Propezzano, il Palazzo dei Papi di Viterbo, Palazzo Farnese a Capriola, Villa d’Este a Tivoli, Villa I Collazzi di Firenze, il centro storico di Pienza e nella Val d’Orcia, se volete vedere scene d’azione mescolarsi a momenti di grande passione, amore, sentimento e dramma, non perdetevi da questa sera alle 21.30 su Canale 5, Il falco e la colomba.

RIASSUNTO PRIMO EPISODIO

RIASSUNTO SECONDO EPISODIO

RIASSUNTO TERZO EPISODIO

RIASSUNTO QUARTO EPISODIO

Commenti (16)

  1. mi piaceeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

  2. ciao a tutti il secondo me il falco e la colomba è un bellissimo programma e GIULIO è BELLISSIMO ANZI STUPENDO BY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>