Upfronts 2009-2010,Fox, ABC, CBS e altre novità seriali

di Enrico Nanni 1

Samantha Who è stata cancellata, è ufficiale, e apponiamo un sigillo che ci rammenti, in ogni momento, quanto è effimera la vita, e soprattutto quanto una prima stagione da record non garantisca alcunchè (visto che nella seconda gli ascolti sono scesi), almeno per quello che riguarda il lungo termine. Carpe diem, e lasciamo che le cose seguano il loro corso!

Laddove quindi serie consolidate come Lost, Ugly Betty, Grey’s Anatomy e Private Practice resistono, forti di costanza di ascolti e gradimento, le meno “possenti” non reggono il peso della lunaticità del pubblico, l’aggressione da parte di scioperi e il continuo (s)parlare di crisi; facciamo riferimento in particolare a Pushing daisies, Eli Stone, Dirty sexy money, ma anche le neonate In the motherhood. Per la cronaca, Ugly Betty è stata spostata al venerdi.

Eastwick, assieme a Flash Forward e ai rettiloni di V, oltre che ai misteri di Happy Town, porta invece una ventata di freschezza, il tutto mentre NBC stacca la spina a My Name is Earl, e, come per recuperare, ordina invece un’altra stagione di Medium. CBS dal canto suo sta “smontando” The Unit dopo ben quattro stagioni, e sembra che al momento nessuno sia interessato a soccorrerla.

Tredici episodi in arrivo per la ventesima stagione di Law & Order a trattative concluse, ben fatto, quindi. E’ stato inoltre dato il via a Three Rivers, dramma incentrato sul trapianto di organi, ma anche alla comedy Accidentally on Purpose, The Good Wife, al medical di Jerry Bruckheimer Miami Trauma, a Undercover Boss e a House Rules.

Lifetime ha ordinato 12 episodi per la comedy Sherri, basata sulla vita di Sherri Shepherd che, per chi non lo sapesse, è una delle The View; Nickelodeon, invece, mitico canale per bambini, ha ordinato una serie di 12 episodi per Kung Fu Panda: The Series, una nuova serie animata realizzata in computer grafica basata sull’omonimo film.

Sicura e forte del suo rinnovo, Lost ci regala una notizia in più legata alla trama e al casting; tutti sappiamo che la bella Elizabeth Mitchell è stata scritturata per vestire il ruolo di protagonista in V, e molti temevano che non l’avrebbero più rivista nella serie di J.J. Abhrams. Niente di più lontamo dalla realtà.

L’attrice tornerà, la rivedremo, seppur con un unico neo: non sarà più una regular, e farà solo apparizioni sporadiche. Chi temeva di non rivederla più tiri quindi il consueto sospiro di sollievo, chi invece la dava per scontata come regular si dovrà decisamente accontentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>