Anna Longhi contro Federica Panicucci a Mattina Cinque, la squalifica di Vittorio Sgarbi da Domenica Cinque, le esterne casereccie di Uomini e Donne

di Sebastiano Cascone 1

Come movimentare una noiosa giornata? Prendete una conduttrice visibilmente impacciata, aggiungete un parteur di “opinioniste” dalla battuta facile, condite il tutto con le pungenti freccitine di un’ospite irritata ed otterrete un gustoso diverbio d’annata. E’ accaduto la scorsa mattina negli studi di Mattino Cinque, dove un’impietrita Panicucci non è riuscita a tenere testa all’attrice Anna Longhi, imviperita con la produzione del programma per essere interrotta continuamente durante i suoi interventi.

La conduttrice cerca  invano di smorzare i toni, dando la colpa ai tempi televisivi, troppo limitati per esporre un ampio pensiero. A rovinare ulteriormente l’atmosfera già rovente, ci pensa Francesca Cipriani, che prendendo spunto dal tema della puntata (la ricerca di popolarità a tutti i costi), è convinta che la sanguigna romana cerchi la stessa visibilità delle sue coetanee. La risposta della Longhi non si lascia attendere, e dopo aver sbandierato (giustamente) il proprio curriculum artistico, mette ko la giovane impertinente, dandole della sconosciuta.

E’ costata cara a Vittorio Sgarbi la plateale sfuriata nei confronti di Barbara D’Urso nel salotto domenicale di Pomeriggio Cinque. Due giornate di squalifica per redimere i propri peccati mediatici. Nell’ultima puntata, il critico d’arte aveva accusato la conduttrice di sfruttare i drammi della gente comune per acchiappare ascolti. E l’invitava a limitare facce di circostanza per mostrare la propria partecipazione emotiva alle storie trattate. A quanto pare i telespettatori sono solidali con Sgarbi, dato l’altissimo numero di iscritti ai vari gruppi di Facebook contro gli sguardi emozionali della D’Urso.

Uomini e Donne è una fabbrica di simpatici “mostri”. L’imbarazzo regna sovrano nell’esterna di Samuele e Monica, alle prese con un appettitoso pranzo in un ristorante chic. I modi caciaroni ed un tantinello caserecci dei due giovani creano un clima piuttosto spassoso. I presupposti per una scenetta genuinamente trash ci sono tutti. Giudicate voi stessi.

Commenti (1)

  1. Sgarbi non è che mi stia particolarmente simpatico, ma in questa circostanza sono con lui. La D’Urso, invece di fare un’intervista seria per fare capire alla gente come stanno le cose, si mette a fare della facile demagogia quasi commuovendosi….. ma mi faccia il piacere!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>