Serena Dandini: la regina della satira TV

Serena Dandini, il cui nome completo è Serena Dandini de Sylva, è nata a Roma il 22 aprile del 1954 ed appartiene alla famiglia di origine nobiliare dei Dandini de Sylva: ha conseguito la maturità classica ed ha frequentato con profitto l’Università La Sapienza di Roma, laureandosi in letteratura anglo-americana.

Dopo la laurea inizia a collaborare con la Rai non solo nella conduzione di programmi televisivi e radiofonici, ma anche come autrice degli stessi: infatti è l’ideatrice del programma su Radiodue La Vita di Mae West e Master, e del programma televisivo dedicato ai ragazzi Obladì Obladà in onda su Raiuno.

Read more

Ascolti Tv: Mercoledì 28 Maggio – Don Zeno molto meglio de I Liceali

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri vince la giornata Don Zeno in prima serata su Rai 1 visto da 6 milioni 669 mila telespettatori (26,77% di share), che batte la penultima puntata de I Liceali su Canale 5, che comunque reggono bene l’urto, di quasi 2 milioni di spettatori. Gli altri programmi, tutti giunti all’ultima puntata, hanno avuto risultati altalenanti: bene CSI, su Italia 1, che conclude la settima stagione con il terzo posto assoluto nella prima serata e un pubblico intorno i tre milioni di spettatori in entrambi gli episodi; in crescita Scommettiamo che…?, su Rai 2, che registra un pubblico di più di due milioni e mezzo di persone; male La nuova squadra, su Rai 3, che si attesta appena sopra il milione e mezzo di spettatori, e Vieni avanti cretino, in onda su Rete 4, che ha più o meno la stessa fortuna della serie poliziesca, seppur non venga minimamente segnalata sul comunicato stampa Mediaset.

Read more

Ascolti Tv: Mercoledì 21 Maggio – Vince la finale di Champions League

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri vince la giornata la finale di Champions League tra Chelsea e Manchester United, trasmessa da Rai 1, che ha visto la squadra di Cristiano Ronaldo trionfare ai rigori. Tiene I Liceali su Canale 5, che sfiora i 5 milioni. Cala di poco CSI su Italia 1, che oscilla intorno ai tre milioni. Stabile La nuova Squadra, migliorano Scommettiamo Che, su Rai 2 e Vieni avanti Cretino su Rete 4.

Read more

CineTV Oggi: programmi televisivi 21 Maggio 2008

Buongiorno e benvenuti alla rubrica CineTV Oggi. Diamo un’occhiata a ciò che potremo vedere in televisione nelle prossime 24 ore.

Rai 1
In prima serata, alle 20.30, grande appuntamento per gli appassionati di calcio, con l’attesissima finale della Champions League 2007/2008 che vedrà di fronte Manchester United e Chelsea (telecronaca affidata a Stefano Bizzotto). A seguire ultimo appuntamento con il programma di approfondimento calcistico Un mercoledì da campioni (23.00) condotta da Marco Civoli.

Rai 2
Alessandro Cecchi Paone e Matilde Brandi presentano le nuove spettacolari scommesse alla terza puntata di Scommettiamo che…? (ore 21.00). Gli ospiti della terza puntata sono Francesco Facchinetti, Magda Gomes, Massimiliano Rosolino e Debora Salvalaggio. In seconda serata, La Storia siamo noi (23.30) presenta C’era una volta Portobello, di Annalisa Bruchi e Silvia Tortora: a 20 anni dalla morte di Enzo Tortora, Giovanni Minoli ricorda il conduttore attraverso le testimonianze di Fiorello, Maurizio Costanzo, Renzo Arbore, Mike Bongiorno, Pippo Baudo e tutti i suoi amici e colleghi. A chiudere la giornata, Antonello Agliotti, a Magazine sul 2 (0.25), racconterà la storia dello stilista Brunello Cucinelli.

Read more

Ascolti Tv: Venerdì 16 Maggio – Testa a testa tra I liceali e I raccomandati. Bene Indiana Jones

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri vince la giornata Striscia la notizia con 6 milioni 462 mila telespettatori (29,57% di share). In prima serata testa a testa tra I liceali (21,16% di share) su Canale 5 e I raccomandati (21,78% di share). Risultato: vince il programma di Carlo Conti su Rai 1, con 4 milioni 901 mila telespettatori, con poco più di trecentomila telespettatori di scarto. Benissimo il terzo film di Indiana Jones, Indiana Jones e l’ultima crociata, su Rai 2, che supera i 4 milioni di spettatori e si piazza al terzo posto come programma più seguito in prima serata. Bene Mi manda Raitre che, su Rai 3, supera i 3 milioni. Male Basic Instinct 2 su Italia 1 che si ferma intorno ai 2 milioni. Peggio Vieni avanti cretino, su Rete 4, (di cui il comunicato stampa non dà notizia) sotto il milione e mezzo di telespettatori e uno share intorno al 5,50%.

Read more

CineTV Oggi: programmi televisivi 16 Maggio 2008

Buongiorno e benvenuti alla rubrica CineTV Oggi. Diamo un’occhiata a ciò che potremo vedere in televisione nelle prossime 24 ore.

Rai 1
Oggi, alle 10.50, diretta del 156° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato. A seguire La prova del cuoco (ore 12.00) uno chef, Adriano Baldassarre si mette alla prova preparando un panino d’autore. Sempre nel programma di Antonella Clerici, nello spazio del torneo gastronomico dei Paesi del Mediterraneo scontro tra cucina marocchina e greca. Stasera, nell’ottava puntata de I Raccomandati (ore 21.15) i vip che proporranno i loro protetti sono: Silvia Mezzanotte, Annalisa Minetti, I Ricchi e Poveri, Marco Ferradini, Riccardo Fogli, Ivana Spagna, Mal, Paolo Mengoli, Wilma De Angelis, I Righeira, Rosanna Fratello e Alessandro Safina. Come sempre in studio con Carlo Conti ci sarà Alessia Ventura con la sua bellezza e Dado con la sua simpatia. Inviato per le strade d’Italia Andrea Agresti. A seguire, a TV7 (23.20), interverranno, per parlare di bullismo, sballo ed esibizioni al limite della pornografia delle baby cubiste, David Sassoli, Umberto Galimberti, Vittoria Correa, Marida Lombardo Pijola, Davide Rondoni e Melissa P.

Rai 2
Al Tgr Montagne (9.10), l’ospite della puntata sarà l’alpinista Pietro Dal Pra. In prima serata, terzo appuntamento con Indiana Jones stavolta in Indiana Jones e l’ultima crociata (21.05), diretto da Steven Spielberg, con Harrison Ford e Sean Connery. A seguire, dopo il Tg2 (23.15) e il Tg2 Punto di Vista (23.25), Palcoscenico (23.30), con la presentazione dello spettacolo di Vincenzo Salemme, si aprirà, per la prima volta, al pubblico di non udenti e agli stranieri con la sottotitolazione del Televideo.

Read more

Ascolti Tv: Venerdì 9 Maggio – Vincono i Raccomandati. Idee confuse per Mediaset

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri vince la giornata Striscia la notizia con 6 milioni 162 mila telespettatori (29,99% di share). La serata viene vinta invece da I raccomandati di Rai 1 (come avevamo previsto nelle scorse settimane) con 5 milioni 453 mila telespettatori contro i 4 milioni 149 mila telespettatori della fiction Aldo Moro – Il presidente su Canale 5. Fra i film proposti su Italia 1 e Rai 2, vince per lo share (15,60%) 50 volte il primo bacio su Italia 1, ma per il pubblico Indiana Jones e il tempio maledetto su Rai 2 (3 milioni 398 mila telespettatori), con più di 100000 telespettatori di differenza. Mi manda Raitre su Rai 3 batte il nuovo programma di Rete 4 con Pino Insegno Vieni avanti cretino che risulta il fanalino di coda della prima serata. Prima di lasciarvi alla lettura dei risultati permettetemi di citare i due comunicati stampa per farvi giocare a caccia all’errore.

Read more

CriticoTv: Vieni avanti cretino

Far ridere, una delle componenti più difficili nel lavoro di un attore. La comicità è una arte, che si acquisisce con un duro lavoro su se stessi, fatto di tempi giusti e buone battute proposte con una tecnica di esposizione che deve dare al risultato finale: le risate del pubblico, il massimo della ridondanza, perché se una battuta geniale, non viene proposta nel giusto modo rischia d’essere bruciata e procurare solo sorrisi superficiali a chi le ascolta, come quelli causati da un leggero solletico.

Robero Ciufoli e Pino Insegno, ci hanno proposto ieri su Retequattro, la prima delle quattro puntate di Vieni Avanti Cretino, un programma che si propone di rispolverare gli antichi fasti dell’avanspettacolo. Riportare alla memoria, in un Paese in cui ci dimentichiamo troppo presto di promesse non mantenute e di personaggi che invece andrebbero ricordati ogni giorno, può essere motivo d’elogio se consideriamo che l’avanspettacolo ha dato il la a fior di comici divenuti poi fiore all’occhiello di una certa tradizione tutta italiana.

Peccato che il programma visto ieri sera sia più che altro autoreferenziale, con il conseguente risultato di una comicità sterile e manieristica, quella vera dei tempi che furono ci è apparsa lontana anni luce. In più di un momento ci è sembrato di seguire un’esibizione de Il Bagaglino, con cui guarda caso, il programma spartisce lo stesso autore, Pier Francesco Pingitore: stessa cornice, con un pubblico in primo piano pronto a sorridere alla minima scemenza , eguale comicità pecoreccia dove le battute autenticamente divertenti si contano sulle dita di una mano.

Read more