L’ispettore Coliandro 4, riassunto seconda puntata

Ier sera è andata in onda la seconda puntata de L’ispettore Coliandro 4 dal titolo Anomalia 21. Due loschi individui (appartenenti ai Casalesi) discutono di fare fuori quello che potrebbe diventare per loro un testimone alquanto scomodo. L’ispettore Coliandro (Giampaolo Morelli) informa l’agente Gargiulo (Giuseppe Soleri) di aver ritrovato Jelena (Gilda Lapardhaja), ragazza che è riuscito a difendere in uno dei suoi tanti casi e che dovrebbe vivere a poca distanza da Bologna sotto protezione. Decide di andarla a trovare per lavoro. La ragazza, che è controllata da alcuni suoi colleghi 24 ore su 24, è molto contenta di averlo incontrato.

Jelena, prima di andare via, decide di appartarsi con Coliandro e gli chiede di controllare se i due siano realmente poliziotti. Coliandro intuisce che in realtà i due che dicono di essere agenti della scorta, non lo sono affatto. Scappa cosi insieme a Jelena, cercando di scoprire cosa ci sia sotto, ma la ragazza fugge in moto lasciando il poliziotto in asso. Il commissario De Zan (Alessandro Rossi) ed il sostituto procuratore Longhi (Veronica Logan) sono molto adirati con il poliziotto per essersi fatto sfuggire un testimone chiave di un importante processo. Nonostante gli venga richiesto di stare lontano dai guai, Coliandro continua ad andare alla ricerca di Jelena e riesce a ritrovarla. La esorta a testimoniare contro i Casalesi. La ragazza si decide a testimoniare, ma vorrebbe fare a modo suo. Il poliziotto combina un incontro tra la Dottoressa Longhi e Jelena e nel frattempo trascorre una notte d’amore insieme a lei.

L’ispettore Coliandro 4 su Raidue

Da questa sera su Raidue va in onda la quarta stagione, composta solo da due puntate (metà rispetto alle precedenti), de L’ispettore Coliandro, la serie poliziesca scritta da Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi, diretta dai Manetti Brothers, che ha come protagonista assoluto Gianpaolo Morelli.

Nei due nuovi episodi girati a Bologna, intitolati 666 e Anomalia 21, reciteranno anche Giuseppe Soleri (l’agente Gargiulo), Paolo Sassanelli (l’ispettore Gamberini), Veronica Logan (il sostituto procuratore Longhi), Alessandro Rossi (il Commissario De Zan), Caterina Silva (l’ispettore Bertaccini), Massimiliano Bruno (l’ispettore Borromini). Le guest star saranno Myriam Catania (Vanessa in 666), Dalila Ansaloni (Angelica in 666) e Gilda Lapardhaja (Jelena in Anomalia 21).

C’è grande polemica intorno alla decisione della Rai, che aveva già acquistato le sceneggiature dei due episodi successivi, di non continuare L’ispettore Coliandro,  di usare la serie come tappabuchi, nell’infelice collocazione del venerdì sera (non adatta, visto che il target a cui si riferisce la sera esce) e di invertire i due unici episodi (per non parlare di sette sataniche a ridosso del venerdì santo) facendo saltare la linea temporale della storia. Giampaolo Morelli a Tv Sorrisi e canzoni dice:

L’ispettore Coliandro, riassunto terza puntata

Ieri sera è andata in onda la  terza puntata de L’ispettore Coliandro, dal titolo Doppia rapina. Un ragionere viene ucciso a colpi di pistola dopo essere stato torturato da un gruppo di mafiosi che chiedeva notizie di un uomo. L’ispettore si ritrova all’interno del bagno di una banca, nella quale si sta verificando una rapina da parte di uomini con il volto coperto da una maschera.

Tutto sembra concludersi all’arrivo di alcune pattuglie di polizia che hanno circondato la banca, quando alcuni clienti si ribellano loro e prendono il sopravvento, ma a sorpresa l’incubo continua, perchè quest’ultimi da vittime diventano carnefici e prendono in ostaggio chiunque sia all’interno per rubare un oggetto importante di immenso valore, rappresentato da un album di figurine di calciatori. Coliandro (Giampaolo Morelli) riesce ad entrare in uno degli uffici dellla banca, e  provando a telefonare alla polizia, innesta un sistema d’allarme che rende i rapinatori a conoscenza della sua presenza.

L’ispettore Coliandro, riassunto seconda puntata

E’ andato in onda unaltro episodio de L’ispettore Coliandro dal titolo Sesso e segreti.  Si indaga sull’omicidio di un uomo  con un colpo di pistola alla tempia mentre era a letto con una prostituta. Anche la donna è stata strangolata. Come prima ipotes, sembra si tratti di omicidio-suicidio, ma non convince molto.  Coliandro e la Dottoressa Longhi (Veronica Logan) sul luogo del delitto, siaccorgono delle telecamere  e di una testimone che fortunatamente è riuscita a fuggire.

Il sicario fa sapere a chi ha commissionato l’omicidio, che la testimone dell’omicidio non è morta, e che ciò che stava cercando purtroppo non è stato trovato.  Coliandro scopre di aver fotografato la donna testimone dell’omicidio dell’uomo, insieme all’amica che l’ha conosciuto all’interno del bar e va  a chiedere di loro nel bar in cui ha conosciuto la donna, riuscendo a conoscere il loro nome e scoprendo che sono prostitute d’alto borgo. Insieme a Gargiulo, l’ispettore va ad interrogare la ragazza conosciuta al bar che con una scusa riesce ad andare via dal locale all’insaputa dell’ispettore.

L’ispettore Coliandro, riassunto prima puntata

E’ andata in onda ieri la prima puntata de L’ispettore Coliandro dal titolo La pistola. In questa puntata Coliandro (Giampaolo Morelli) e la sua collega vanno all’inseguimento di un uomo e una ragazza slava che cercano di arrestare con l’accusa di tentato furto. La collega Balboni (Enrica Ajò) riesce a catturare l’uomo, mentre  la donna che è stata catturata in un primo momento dall’ispettore, riesce a fuggire prendendo la sua pistola.  Coliandro vuole interrogare l’uomo arrestato per sapere chi è la ragazza, ma viene a conoscenza del fatto che il tipo sia stato rilasciato.

Amareggiato per ciò che è successo, Coliandro per recuperare la pistola (del cui furto solo i suoi stretti collaboratori sono a conoscenza), inizia ad indagare in un locale di lap dance, dove gli vengono date le generalità della donna, ma il proprietario del locale nega tutto, e non risulta per nulla convincente. Anche quest’ultimo cerca di trovare la ragazza ma non con buone intenzioni, e per questo tortura ed uccide l’amico della ragazza pur di trovarla.

L’ispettore Coliandro, da stasera su Raidue, galleria fotografica

Da questa sera e per i prossimi quattro martedì, il personaggio interpretato da Giampaolo Morelli, creato dalla penna di Carlo Lucarelli e diretto dai Manetti Bros. torna a farci compagnia: su Raidue alle 21.05 va in onda L’ispettore Coliandro.

L’ispettore Coliandro è un investigatore ironico, introverso e pasticcione, che in ogni puntata, a causa delle sue indagini non esattamente autorizzate, si mette nei guai. Ad aiutarlo a risolvere i gialli, tutti ambientati a Bologna, c’è sempre il fedele Gargiulo (Giuseppe Soleri), oltre a Trombetti (Enrico Silvestrin), la Dottoressa Longhi (Veronica Logan) e due nuovi poliziotti, la Balboni (Enrica Ajò) e l’ispettore Gamberini (Paolo Sassanelli), con il quale è spesso in conflitto per la metodologia da utilizzare, l’uno analito e cerebrale, l’altro fisico e intuitivo.

Siccome Coliandro non ha un legame affettivo solido, cambia a seconda delle storie la protagonista femminile della serie: nella prima puntata c’è Gloria Bellicchi, nella seconda Gilda Lapardaja, nella terza Valentina Lodovini, mentre nella quarta torna Cecilia Dazzi, già vista nella prima stagione della fiction.
Nel cast della serie, tra l’altro, compaiono anche in ruoli più o meno ampi: Philippe Leroy, Luca Carboni, Lamberto Bava, G Max, Roberto Citran, Gigio Alberti e Giorgio Comaschi.