True Blood, la terza stagione su Fox

Da questa sera su Fox andrà in onda in prima visione tv italiana la terza stagione di True Blood, la serie fantasy della HBO creata da Alan Ball, che tanto piace al pubblico e alla critica americana.

Nei nuovi dodici emozionanti episodi rivedremo tutti i personaggi che abbiamo imparato ad amare nelle passate stagione, dalla misteriosa Sookie Stackhouse (Anna Paquin) al vampiro Bill Compton (Stephen Moyer), dal mutaforma Sam Merlotte (Sam Trammell) al ragazzaccio dal cuore d’oro Jason Stackhouse (Ryan Kwanten), dalla sfortunata amica di Sookie Tara (Rutina Wesley) a suo cugino Lafayette (Nelsan Ellis), dal capo della polizia di Bon Temps Andy (Chris Bauer) all’affascinante e dannato vampiro Eric Northman (Alexander Skarsgard), dal cuoco Terry Bellefrleu (Todd Lowe) alla nuova vampira Jessica Hamby (Deborah Ann Woll), dal giovane Hoyt (Jim Parrack) alla barista Arlen (Carrie Preston).

La saga si arricchisce di altri personaggi speciali o difficili da inquadrare come il licantropo Alcide Heveaux (Joe Manganiello), il re dei vampiri del Mississippi Russell Edgington (Denis O’Hare), il fratello di Sam Tommy (Marshall Aliman), il nuovo interesse amoroso di Lafayette, Jesus (Kevin Alejandro), e il nuovo interesse amoroso di Jason, Crystal (Lindsay Pulsipher).

Read more

True Blood 2 su Fox tornano Sookie, i vampiri e non solo

Dopo una lunga attesa, torna questa sera, alle 22.00 su Fox (canale 110 di Sky) , la seconda stagione di True Blood, composta da 12 episodi che verranno mandati in onda una volta a settimana.

Dopo un finale di prima stagione ultra movimentato, con Renè (Michael Raymond-James) il quasi marito della cameriera del Merlotte’s, Arlene (Carrie Preston), che si scopre essere il pazzo maniaco che uccideva le vampirofile, Sam (Sam Trammell) che dice a Sookie (Anna Paquin) di essere un mutaforme e Jason (Ryan Kwanten) che viene scagionato dalle accuse di omicidio, a portare una ventata di irreale felicità, ci pensa la donna che ha accolto Tara (Rutina Wesley) nella sua abitazione, la strana e misteriosa Maryann (Michelle Forbes).

La seconda stagione comincia così con il cadavere fuori dal MerlotteSam che si ricorda di Maryann, conosciuta appena diciassettenne e la scomparsa del vampiro più vecchio Godric (Allan Hyde), il creatore di Eric (Alexander Skarsgård).

Read more

The inside da questa notte su Italia 1

Da questa notte e ogni mercoledì andrà in onda su Italia1 il telefilm The inside, alle ore 1.50. The inside è una serie tv statunitense, andata in onda per la prima volta nel 2005 sulla rete televisiva Fox: la prima ed unica serie si compone di 13 episodi.

Negli Stati Uniti ne furono mandati in onda solo sette, in quanto la serie venne cancellata a sei puntate dalla fine: il perché di questa decisione è ancora un mistero, dato che gli ascolti erano buoni ed il pubblico sembrava apprezzare The inside, in Italia invece saranno trasmesse tutte e 13 le puntate.

The inside, che è stata scritta da Todd e Glenn Kessler e prodotta da Tim Minear e Howars Gordon per la Century Fox Television, racconta le vicende dell’agente speciale dell’FBI di Los Angeles Rebecca Locke (Rachel Nichols, già protagonista di Alias), che si occupa dell’unità crimini violenti, una divisione speciale dedicata alle indagini su crimini efferati. Nella sua missione è affiancata dall’agente speciale Virgil Webster (Peter Coyote) detto Web: questi è anche l’unico a sapere del segreto che Rebecca custodisce gelosamente.

Read more

Lost, Three Rivers, Law & Order: SVU, True Blood, The Closer, Melrose Place: news!

Three Rivers è oggetto di rivoluzione, sia per quanto riguarda il cast, sia per quello che concerne ruoli e location. Potrebbe infatti essere in ponte l’aggiunta di due nuovi personaggi, parola non mia, ma della stessa creatrice, Carol Barbee.

Nella serie non vedremo più Julia Ormond, il cui ruolo andrà ad ancora non si sa chi. Le due aggiunte consistono invece in un’assistente sociale e in una specialista, anche qui tutto da scritturare. Cambio di location, dicevamo: il tutto si svolgerà presso i Paramount Studios piuttosto che nell’ospedale di Pittsburgh, dove, pensate, è stato girato il pilot, che viene quindi cestinato. L’ambiente ospedaliero “vero” era troppo freddo e asettico per la serie.

Matthew Fox continua a dare compulsivamente notizie su Lost, in particolare sull’attesissimo finale della serie, nonchè sui potenziali “dopo”. Si era infatti sparsa la voce di un eventuale spin off.

Read more