Note Di Cinema, 20 Aprile su Iris con Nanni Moretti

Iris, lunedì 20 Aprile, dedica la puntata di Note Di Cinema al grande ritorno dell’Italia al Festival di Cannes: nel corso della puntata, Anna Praderio intervista il regista Nanni Moretti che è in gara con Mia Madre; dopo il salto, le dichiarazioni dell’autore alla trasmissione della rete tv tematica dedicata alla cinematografia italiana e internazionale di Mediaset.

Read more

Programmi tv più visti 13 maggio – 19 maggio 2012: la finale di Champions conquista la classifica generale, Una grande famiglia vince nel prime time

Le vicende della famiglia Rengoni si chiudono con il botto. L’ultima puntata di Una grande famiglia conquista la prima posizione della classifica prime time grazie a 7 milioni e mezzo di telespettatori (+ 600 mila). La finale di Champions League tra Bayern Monaco e Chelsea trasmessa da Rai 1 si aggiudica la medaglia d’argento. Le tre rose di Eva rimane stabile alla numero 3 (con un leggero calo di telespettatori rispetto a 7 giorni fa). Stabile anche Nero Wolfe alla 4, questa settimana riesce a superare i 5 milioni di telespettatori (+ 230 mila). Alla 5 si piazza la fase finale di Amici 11 dedicata agli allievi, subito dopo troviamo la finalissima big. Buono il riscontro di pubblico per la fiction in replica Mia madre (alla 7). Benvenuti a Tavola scende di un gradino e arriva alla numero 8 (con quasi 100 mila telespettatori in meno). Scherzi a parte rientrara in classifica in una posizione più che soddisfacente se si considerano i risultati passati: con solo 3 milioni e 500 mila persone il programma di Fatma Ruffini si piazza alla 9. Gli up and down di Ballarò continuano senza sosta: questa volta Giovanni Floris precipita alla 10, confrontando gli ascolti della passata rilevazione gli spettatori in meno sono oltre 1 milione e 400 mila (era alla 5). Niente da fare per Titanic – nascita di una leggenda. La fiction sullo sfortunato transatlantico continua la latitanza fuori dalla classifica prime time. Questa settimana retrocede ulteriormente alla 17 (era alla 16). A superarlo NCIS, la seconda puntata di DR. House, il debutto di Quello che (non) ho, Chi l’ha visto, Mi gioco la nonna e la prima puntata di Dr. House. Da segnalare infine il disastroso andamento di Punto su di te, questa settimana addirittura fuori dalla top 20.

Read more

Ascolti Tv martedì 15 maggio 2012: Quello che non ho 2,7 milioni di spettatori. Vince Mia madre

La seconda puntata dell’evento televisivo del mese di maggio, Quello che (non) ho, perde trecentomila spettatori per strada nel giro di 24 ore: il programma di La7 condotto da Fabio Fazio e Roberto Saviano ieri sera è stato seguito da 2.767.000 spettatori (12,29% di share). A vincere la serata di martedì 15 maggio 2012 è la replica della fiction di Raiuno Mia madre con 4.815.000 spettatori (share del 18,83%). Bene la nuova puntata di Ballarò che su Raitre ha fatto registrare 3.479.000 spettatori (13,06% di share).

Read more

Ascolti Tv martedì 16 novembre 2010: Mia madre batte i Cesaroni 4 con quasi 7 milioni di spettatori. Bene Ballarò ed X Factor 4

Chiude con un successo insperato la miniserie di Raiuno con Bianca Guaccero, Primo Reggiani, Marco Cocci e Rosa Diletti Rossi: la seconda puntata di Mia madre ottiene un ascolto medio di 6.867.000 telespettatori ed un riguardevole 23,55% di share. Vacillano i Cesaroni 4 su Canale 5 che nell’episodio Il sorriso di Marta sfiorano i 4.969.000 telespettatori, ottenendo il 16,98% di share.

La semifinale di X Factor 4 che ha sancito l’eliminazione dei Kymera (e l’approdo in finale di Davide, Nevruz e Nathalie) e la partecipazione di mostri sacri della musica leggera italiana come Gianni Morandi, Carmen Consoli e i Pooh è stata vista da 2.658.000 telespettatori, share 11,46%.Su Italia 1, il film storico 300 con Gerard Buttler si attesta sui 2.690.000 telespettatori, share 9,65%.

Read more

Mia madre, riassunto seconda puntata

Ieri sera è andata in onda la seconda puntata di Mia madre. E’ trascorso un pò di tempo da quando è morto Uccio (Marco Cocci). Siamo, infatti, nel 1980. Nunzia (Bianca Guaccero) continua a lavorare in fabbrica per il futuro dei suoi tre figli. Si festeggia il compleanno di Giacomo (Primo Reggiani) e del suo primo lavoro. Il ragazzo riceve dei doni dalla madre e dai fratelli Lucia (Rosa Diletta Rossi) e Giuseppe (Marco Iermanò).

Giacomo si rende conto che la penna regalatagli da Giuseppe è troppo costosa. Esorta, quindi, il fratello a non frequentare brutte compagnie, ma non sortisce l’effetto sperato. Durante una giornata di lavoro, Nunzia e Giacomo, al suo primo giorno di lavoro in Fiat come ragioniere, incontrano Mario, vecchio amico e collega di Uccio, che continua a scioperare per i diritti degli operai.

Read more

Ascolti Tv domenica 14 novembre 2010: Mia madre vince la serata grazie a più di 6.200.000 spettatori

Il Decimo Tuscolano mette all’archivio, un’altra stagione senza infamia, nè lode e lo fa con il suo gruzzolo di fedelissimi, poche serate vinte e tanti avversari che, ahilui, hanno avuto la meglio, in termini d’ascolto, con notevole facilità. Anche ieri sera, la storia si è ripetuta, con Rai1 che grazie a Mia madre, fiction con Bianca Guaccero e Marco Cocci, si è aggiudicata la serata grazie a 6.264.000 spettatori, pari a uno share del 22,92%. Gli ultimi 2 episodi di Distretto di Polizia 10 mantengono la loro media d’ascolti: 3.966.000 spettatori (share 13,35%) per l’episodio, Prima che accada, e 3.862.000 spettatori (share 17,02%) per l’episodio, Giochi da bimba.

Rai2 e Italia1 hanno dato vita al consueto testa a testa con le loro collaudate offerte televisive: serata tutta dedicata ai serial per la seconda rete di Stato e i tormentoni di Colorado, che da settimane, sono diventati uno dei punti di forza della rete giovane di Mediaset. E’ lo show di Nicola Savino e Rossella Brescia, ad avere la meglio, questa domenica, seppur di poco, grazie a 2.925.000 spettatori, pari a uno share del 13,18%. I serial di Rai2, però, non sono da meno: NCIS, con l’episodio dal titolo Ossessione, è stato visto da 2.770.000 spettatori (share 9,13%) e a seguire, l’episodio di Castle, intitolato Il quinto proiettile, è stato seguito da 2.850.000 spettatori (share 9,62%).

Le inchieste scottanti, il più delle volte scomode, di Milena Gabanelli si riprendono il proprio spazio nella domenica di Rai3 e, come sempre, è un piccolo boom di ascolti: 3.097.000 spettatori, pari a uno share del 11.43%, per Report. Tutt’altra proposta per Rete4 che, riferendosi a un pubblico decisamente nostalgico, ha offerto il film Don Camillo e l’onorevole Peppone, con Fernandel e Gino Cervi, che ha divertito 1.556.000 spettatori, con uno share pari al 5.44%. Su La7, le interviste di Antonello Piroso (che ospitava anche il discusso direttore del Tg1, Augusto Minzolini) in Niente di personale, hanno interessato 535.000 spettatori, pari a uno share del 2.57%.

Read more

Mia madre, riassunto prima puntata

Nel 1958 Nunzia (Bianca Guaccero) e Uccio (Marco Cocci) sono una giovane coppia e piena di speranze che si sposa a Cisternino. Nel 1969, i due hanno già tre figli: Lucia (Carlotta Cherflis), Giacomo (Christian Campagna) e Giuseppe (Mattia De Vito). L’uomo ha problemi a lavoro. Ha litigato con il suo titolare per il salario che non gli è stato dato e dopo aver reclamato quanto gli spetta, subisce da lui un’aggressione. Uccio viene visitato dal medico che gli consiglia di non andare più nei campi, dal momento che questo tipo di lavoro lo destabilizza fisicamente.

Parlando con alcuni suoi amici, ma soprattutto con la moglie Nunzia, Uccio si convince a trasferirsi a Torino, città che potrebbe offrire a lui ed alla sua famiglia una vita migliore. La vita senza Uccio è difficile. Nunzia lavora all’interno di un locale e subisce un tentativo di violenza sessuale da parte di alcuni contadini che lavoravano nei campi. Fortunatamente, interviene in tempo un suo familiare. Nunzia vuole fare i conti con l’uomo che la stava quasi stuprando e dopo averlo minacciato ed esortato a non farsi più vedere, apprende dal figlio che il padre, venuto in suo soccorso, è morto a causa di un infarto.

Read more

Mia Madre, su Raiuno la fiction diretta da Ricky Tognazzi

Questa sera su Raiuno andrà in onda la prima parte di Mia Madre, il film tv in due parti diretto da Ricky Tognazzi, che racconta la storia di una famiglia italiana che, in pieni anni Cinquanta, si vede costretta a lasciare la terra natale, la Puglia, per cercare fortuna al nord, nella “città delle fabbriche”, Torino.

1958. Nunzia (Bianca Guaccero) e Uccio (Marco Cocci), giovane coppia cresciuta a Cisternino, un paesino della puglia, decidono di fare il grande passo e, con i tre piccoli figli, Lucia (Carlotta Cherflis), Giacomo (Christian Campagna) e Giuseppe (Mattia De Vito) si trasferiscono a Torino. Arrivati nel capoluogo piemontese si trovano di fronte ad una realtà che non si erano mai immaginati: la gente è diffidente, sia per strada che sul luogo del lavoro, la fabbrica. Col tempo, grazie ad altre persone semplici e di cuore,  la famiglia riesce ad integrarsi.

1980. Sono passati oltre vent’anni e la famiglia Moliterno, nonostante le mille difficoltà, è rimasta unita e i tre figli sono cresciuti con tanti sogni e nuove prospettive: Giacomo (Primo Reggiani) sta per entrare in fabbrica come ragioniere; Lucia (Rosa Diletta Rossi), studentessa di giurisprudenza, è rimasta affascinata dal mondo della moda; Giuseppe (Marco Iermanò), talentuoso scrittore, frequenta brutte compagnie.

Read more

Mia madre, foto conferenza stampa

Foto: AP/LaPresse

Mercoledì si è tenuta al Cinema Adriano di Roma la conferenza stampa di Mia madre, la fiction Rai in due puntate diretta da Ricky Tognazzi, scritta da Andrea Purgatori e Laura Ippoliti, coprodotta da Rai Fiction – Elle Emme Group, con Bianca Guaccero, Primo Reggiani, Stella Egitto, Corrado Fortuna, Eros Galbiati, Rosa Diletta Rossi, Alessandro Bertolucci, Francesco Venditti, Marco Iermano (assente Marco Cocci perché impegnato nelle riprese di un altro film).

Dopo il salto potete vedere una ricca galleria fotografica dell’incontro con la stampa.

Vi ricordo che le due puntate di Mia Madre andranno in onda su Raiuno Domenica 14 novembre alle 21.30 e Martedì 16 novembre alle 21.10.

Read more

Fiction 2010: Cda Rai approva alcuni progetti e rimanda Agroldolce

Il Cda della Rai giovedì ha approvato il piano fiction 2010 e l’investimento di circa 200 milioni di euro nel settore, confermando alcune produzioni e rimandandone tre. (fonte La Stampa)

Tra i progetti che hanno ottenuto l’ok ci sono: la trasposizione televisiva in due puntate di Notte prima degli esami (con Enzo De Caro e Marina Massironi), L’uomo dei boschi (con Terence Hill), Un corpo in vendita (con Micaela Ramazzotti),  La figlia del capitano (con Vanessa Hessler), Il bandito e il campione (con Beppe Fiorello), Edda e il comunista e Dorando Petri. In futuro spazio alla Traviata, ad Anita (Garibaldi), a Cenerentola (ambientata negli anni cinquanta) e al remake di Poveri ma belli.

Tra le fiction incerte si segnalano il rifacimento de Il generale della Rovere (della Rizzoli Film), Mia Madre (progetto che racconta una storia d’immigrazione) e, nuovamente, la soap Agrodolce.

Read more