Fiction 2010: Cda Rai approva alcuni progetti e rimanda Agroldolce

Il Cda della Rai giovedì ha approvato il piano fiction 2010 e l’investimento di circa 200 milioni di euro nel settore, confermando alcune produzioni e rimandandone tre. (fonte La Stampa)

Tra i progetti che hanno ottenuto l’ok ci sono: la trasposizione televisiva in due puntate di Notte prima degli esami (con Enzo De Caro e Marina Massironi), L’uomo dei boschi (con Terence Hill), Un corpo in vendita (con Micaela Ramazzotti),  La figlia del capitano (con Vanessa Hessler), Il bandito e il campione (con Beppe Fiorello), Edda e il comunista e Dorando Petri. In futuro spazio alla Traviata, ad Anita (Garibaldi), a Cenerentola (ambientata negli anni cinquanta) e al remake di Poveri ma belli.

Tra le fiction incerte si segnalano il rifacimento de Il generale della Rovere (della Rizzoli Film), Mia Madre (progetto che racconta una storia d’immigrazione) e, nuovamente, la soap Agrodolce.

A quanto pare il romanzo popolare siciliano voluto da Giovanni Minoli e finanziato dalla Regione Sicilia non sarebbe voluto da qualche consigliere che avrebbe detto che:

Forse non è ancora il caso di continuare a realizzare.

Agrodolce è giunta al capolinea?

1 commento su “Fiction 2010: Cda Rai approva alcuni progetti e rimanda Agroldolce”

  1. la solita vergogna siciliana,sanno che agrodolce è amata da tanti italiani ,ma per colpa di un consiglieri non si farà più.si vede che le altre soap lo hanno pagato di più!!!!!!!!!!!!!!!!!!!VERGOGNA

    Rispondi

Lascia un commento