Distretto di Polizia 9, riassunto quinta puntata

Nella quinta puntata della serie tv Distretto di Polizia 9 intitolata Quando si fa sera, Anna (Giulia Bevilacqua) va a cena nel ristorante di Dorian Laszlo (Rodolfo Corsato), ignara del fatto che l’uomo sia un pericoloso criminale, mandante dell’assassinio di Carlo. Quella stessa sera viene stuprata una donna in un parco, visibilmente sotto shock la donna racconta che l’uomo aveva un distintivo, si trattava di un poliziotto: l’Ispettore Lorenzo Monti (Stefano Pesce) e Gabriele Mancini (Flavio Parenti) si occupano delle indagini.

Il Commissario capo Luca Benvenuto (Simone Corrente) ha uno scontro con il Pubblico Ministero Davide Castelli (Tullio Solenghi): Luca ha scoperto il covo di Dimitri Bobof, uno degli esecutori dell’omicidio di Carlo ma il PM non intende che il commissario continui nelle indagini. Tutto il decimo Tuscolano è contrario a questa decisione, Luca e Anna decidono di proseguire ugualmente nelle indagini: intanto i russi iniziano a commettere i primi errori, prendendo denaro da trafficanti di droga colombiani e costringendo Pavel Musin (Aleksandar Cvjetkovic), capo della banda, a pagare con diamanti gli errori dei suoi uomini.

Un’altra ragazza, Francesca, intanto viene violentata con le stesse modalità della prima, anche lei lamenta il fatto che l’uomo avesse un distintivo della polizia: entrambe le ragazze violentate hanno problemi di tossicodipendenza, frequentano il Sert e prendono dosi di metadone. Lorenzo Monti ha dei problemi con la sua ex moglie, che vorrebbe ottenere l’affidamento congiunto della figlia Chiara, che ora vive sola con il padre, ma Lorenzo è molto contrariato.

Read more

Distretto di Polizia 9, riassunto quarta puntata

Nella quarta puntata di Distretto di polizia 9, al distretto Decimo Tuscolano continuano le indagini sulla morte di Carlo: si indaga sia in ospedale ma soprattutto sui traffici con l’est che Carlo forse nascondeva. Viene rinvenuto il cadavere dell’avvocato Giorgio Bellini, ucciso con tre colpi di pistola ravvicinati che ne hanno causato la morte istantanea: Elena Argenti (Anna Foglietta) e l’Ispettore Lorenzo Monti (Stefano Pesce) interrogano l’avvocato Sermonti, titolare dello studio in cui Giorgio lavorava e suo genero. Giorgio indossava l’impermeabile del collega Corrado Clementi e guidava la sua auto, forse l’obiettivo era lui.

Dalle telecamere installate in strada il Commissario capo Luca Benvenuto (Simone Corrente) e la squadra vedono che Giorgio è stato ucciso da un colpo sparato da un uomo in motocicletta, moto rubata pochi giorni prima: il killer andava a colpo sicuro, non ha nemmeno guardato l’obiettivo in faccia. Dorian Laszlo (Rodolfo Corsato) e Pavel Musin (Aleksandar Cvjetkovic) iniziano ad avere paura: iniziano ad esservi troppi sospetti sull’ospedale e non se lo possono permettere.

Lorenzo Monti scopre che Giorgio Bellini aveva stipulato un’assicurazione sulla vita da 500 mila euro e la moglie Patrizia ne è beneficiaria: Lorenzo ed Elena pedinano la donna e scoprono che questa ha un amante, Emiliano Furlan. Interrogati i due non si sbilanciano e si dichiarano estranei alla vicenda: ) però trova il marito di Patrizia, Corrado, nascosto in un albergo a Fiumicino. Tra Vittoria (Daniela Morozzi e Giuseppe (Gianni Ferreri) le cose non vanno bene, i due sono in crisi a causa del concorso da commissario che Vittoria vuole sostenere e della gelosia di Giuseppe.

Read more

Distretto di Polizia 9, riassunto terza puntata

Nella terza puntata della serie tv Distretto di polizia 9, intitolata Doppie vite, Petra tornando a casa trova suo padre legato e picchiato: la moglie non sa dire nulla di più che un pezzo di targa di una macchina vista sfuggire nel vialetto di casa, forse si trattava di ladri in cerca della cassaforte contenente l’incasso della libreria. Il commissario Luca Benvenuto (Simone Corrente) ed Anna Gori (Giulia Bevilacqua), indagano sulla morte di Carlo Fiorentini (Clemente Pernarella), cercando una certa Katrina Kasparova, paziente di Carlo della quale in ospedale tuttavia non si sa, o non si vuole dire, nulla.

L’auto che ha aggredito il libraio viene intercettata, appartiene a Tommaso Ondari che interrogato riferisce di aver prestato l’auto ad un amico quella sera: ma l’amico in realtà è un’amica, rumena, con la quale ha una relazione. L’agente Elena Genti (Anna Foglietti) indaga sull’aggressione al libraio e sulla ragazza ventenne rumena, principale indiziata. La figlia di Lorenzo Monti (Stefano Pesce), Chiara, arriva in commissariato, a scuola hanno rubato i soldi della gita ed hanno dato la colpa a lei: la ragazza sostiene che le abbiano fatto uno scherzo ed è anche a conoscenza di chi sia stato, ma non vuole rivelarne il nome.

Giuseppe (Max Giusti) e Vittoria Guerra (Daniela Morozzi) litigano spesso a causa della volontà della donna di voler fare il concorso da commissario: in ospedale Anna e Luca vengono chiamati a causa di un danneggiamento in una stanza: Luca scopre un pupazzo pieno di cocaina. Forse Carlo era compiacente, forse aiutava Katarina, il corriere a smerciare la droga. In Commissariato arriva una ragazzina che dice di aver assistito ad un rapimento: è stata rapita la figlia del libraio.

Read more

Distretto di Polizia 9, riassunto seconda puntata

Il primo episodio della serie tv Distretto di Polizia 9, intitolato Come un figlio, inizia con le ricerche dei colpevoli dell’attentato al Decimo Tuscolano e della morte del medico Carlo Fiorentini (Clemente Pernarella), la cui fotografia è stata rinvenuta a casa di uno degli attentatori. In ospedale Anna Gori (Giulia Bevilacqua) e il commissario Luca Benvenuto (Simone Corrente) non scoprono però nulla di rilevante: Carlo è da tutti descritto come tranquillo e benvoluto. In un foglio rinvenuto a casa di Carlo si scopre che nella carta è impressa una filigrana russa ed il nome di una donna, Caterina: un buon punto di partenza.

Il commissariato intanto indaga su un incidente mortale avvenuto in centro: ma dai rilievi sembra che il ragazzo, Filippo Bergomi, forse è stato ucciso: viene sentito il suo coinquilino, che riferisce che Filippo ultimamente aveva dei problemi con Laura, la sua ragazza. Questa viene sentita ma non aggiunge molti tasselli alla vicenda: rivela solo che Filippo il giovedì frequentava un corso di inglese, al quale forse aveva conosciuto una ragazza.

Ma grazie alla lettura delle mail prese sul computer di Filippo si scopre che questo il giovedì in realtà frequentava un corso per l’elaborazione del lutto: al Decimo Tuscolano invece giungono due bambini che cercano il nonno Ferdinando, scomparso quella mattinata. Al centro di elaborazione Anna e Lorenzo Monti (Stefano Pesce) scoprono che Filippo aveva raccontato moltissime bugie, dicendo di aver subito la morte di un fratello cui era molto legato. Ma Filippo era figlio unico.

Read more

Distretto di polizia 9, riassunto della prima puntata

Nella prima puntata della serie tv Distretto di polizia 9, intitolata Prede parte I, ritroviamo la squadra del distretto Decimo Tuscolano al completo: ma la tranquillità è scossa dall’arresto di un ragazzo, Libero Giordani, che alla guida di un pulmino ha assistito all’uccisione di un uomo, ucciso con una fucilata da due uomini incappucciati. Ma gli agenti che hanno fermato il ragazzo non credono alla sua versione dei fatti, ritenendolo sotto effetto di sostanza stupefacente.

Carlo Fiorentini (Clemente Pernarella) abbandonato sull’altare da Anna Gori (Giulia Bevilacqua) , non si è ancora ripreso e torna al distretto per salutare i suoi colleghi e parlare con Anna. Ma una telefonata anonima avverte della presenza di una bomba nell’edificio: il caos è tanto e tutti escono per strada. Appena giungono sul marciapiede passa una moto con a bordo due persone che spara all’impazzata. Mentre arrivano i soccorsi, il commissario Luca Benvenuto (Simone Corrente) e l’agente Lorenzo Monti (Stefano Pesce) cercano di bloccare la moto inseguendola.

La moto si dilegua tra le campagne, fermandosi in una casa abbandonata: ma Lorenzo Monti, al suo primo giorno di servizio, afferma di non aver potuto evitare di sparare, ma il Commissario appare scettico al riguardo. In ospedale Carlo non sopravvive alle ferite e muore sotto i ferri mentre al distretto arriva il nuovo pubblico ministero, il dottore Davide Castelli (Tullio Solenghi). L’agente Raffaele Marchetti (Max Giusti) invece si è salvato, pur ferito, e si riprenderà presto.

Il commissario riferisce al PM che forse il movente deve essere ricercato nel racconto di Libero Giordani e nell’assassinio cui ha assistito. Ma anche Libero è morto, l’unico indizio di cui la squadra dispone è il luogo in cui il ragazzo sarebbe stato ucciso.

Read more

Distretto di Polizia 9, su Canale 5 torna il X Tuscolano

Da questa sera tornano le storie del X Tuscolano: ogni venerdì su Canale 5 andrà in onda la nona stagione di Distretto di Polizia, prodotta da Pietro Valsecchi e Camilla Nesbitt per Taodue e diretta da Alberto Ferrari.

Della serie, composta da 26 episodi, vi abbiamo già detto tutto durante l’estate. Proviamo a fare il punto della situazione. La storia, che farà da filo conduttore alla nuova stagione, sarà incentrata sulla mafia russa, che sin dalle prime battute colpirà il distretto, causando morti e feriti.

Al nutrito cast di attori confermati, da Simone Corrente (il Commissario capo Luca Benvenuto) a Anna Foglietta (Elena Argenti), da Giulia Bevilacqua (Anna) a Max Giusti (Raffaele Marchetti, che lascerà il distretto prendendo una decisione che gli cambiera la vita), da Daniela Morozzi (Vittoria) a Gianni Ferreri (Giuseppe), fino a Marco Marzocca (Ugo), si aggiungono Stefano Pesce e Flavio Parenti, che sono rispettivamente l’ombroso ispettore Lorenzo Monti e l’ispettore idealista Gabriele Marconi, Tullio Solenghi, nei panni del nuovo Pubblico Ministero Davide Castelli (“E’ un uomo diviso su due fronti, quello prettamente lavorativo di avvocato scomodo e quello intimo, dominato dalla passione”), Lorenzo Majnoni (il maggiore Sartori, Capo della DIA di Palermo), Alessandro Mario (il magistrato Michele Stasi) e Ginestra Paladino (la compagna di Lorenzo).

Read more

Distretto di Polizia 9, promo, backstage e sigla

Due mesi fa vi avevamo dato tutte le anticipazioni possibili e immaginabili su Distretto di Polizia 9, la nuova stagione della serie televisiva targata Taodue, che racconta le storie dei poliziotti del Decimo Tuscolano di Roma.

Oggi dopo il salto vogliamo mostrarvi il promo della nona stagione, che sta andando in onda in questi giorni su Canale 5, il video del backstage (Simone Corrente, Tullio Solenghi, Giulia Bevilacqua, Stefano Pesce, Flavio Parenti, Anna Foglietta, Max Giusti, Marco Marzocca e Natasha Stefanenko parlano dei loro personaggi, mentre il regista Alberto Ferrari descrive la fiction) e la sigla, che era stata presentata in anteprima al RomaFictionFest.

In attesa di Distretto di Polizia 9 che, come ricorda la voce del promo, “Ritorna con nuove sfide, indagini, amori, i protagonisti di sempre e inaspettati arrivi”, guardate i video dopo il salto.

Read more

Fascisti su Marte, questa sera su Raitre

Questa sera su Raitre va in onda in prima visione televisiva Fascisti su Marte Una vittoria negata, il film definito dal suo creatore, sceneggiatore, regista (insieme a Igor Skofic) e attore principale, Corrado Guzzanti un kolossal di fanta-revisionismo.

Il film racconta, con lo stile dei cinegiornali dell’Istituto Luce, la storia di un gruppo di camicie nere comandato dal gerarca Barbagli (Corrado Guzzanti), che nel maggio del 1939 parte per conquistare Marte: per farlo devono sconfiggere la popolazione locale, i Mimimmi, delle semplici rocce del pianeta.

Read more

Distretto di Polizia 9, arrivano Tullio Solenghi, Natasha Stefanenko e Stefano Pesce

Ci sono numerose novità riguardanti Distretto di polizia 9, la serie della Taodue, diretta da Alberto Ferrari e Matteo Mandelli, che andrà in onda a partire da settembre su Canale 5: oggi siamo in grado di svelarvi quali saranno i protagonisti dei prossimi ventisei episodi e con chi dovrà vedersela il Decimo Tuscolano.

Partiamo dai protagonisti: il commissario sarà nuovamente Luca Benvenuto (Simone Corrente); confermati l’agente scelto Anna Gori (Giulia Bevilacqua), l’ispettore Elena Argenti (Anna Foglietta), il sovrintendente Giuseppe Ingargiola (Giovanni Ferreri) e i vice sovrintendenti Vittoria Guerra (Daniela Morozzi) e Ugo Lombardi (Marco Marzocca); escono di scena, come precedentemente anticipato, Alessandro Berti (Enrico Silvestrin) e dopo qualche episodio Raffaele Marchetti (Max Giusti); non torna, almeno per ora, l’ispettore capo Mauro Belli (Ricky Memphis).

Le new entry. Entrano nel cast i poliziotti, dal carattere diametralmente opposto, Lorenzo Monti (Stefano Pesce), uomo esperto e scostante, dal passato burrascoso, e Gabriele Mancini (Flavio Mancini), esuberante, solare e donnaiolo, il magistrato Michele Stasi (Alessandro Mario), il PM Davide Castelli (Tullio Solenghi) e una donna russa dal fascino particoalre (Natasha Stefanenko). Dovrebbe essere certa anche la presenza di Lorenzo Majnoni nei panni del Maggiore Sartori, Capo della DIA di Palermo.

Read more

Distretto di polizia 8: episodi 11 e 12

Ieri sera è andata in onda un’altra entusiasmante puntata di Distretto di polizia 8. Alessandro (Enrico Silvestri), dopo essere stato vicinissimo alla scoperta dei colpevoli della morte di Irene (Francesca Inaudi), viene trovato svenuto da Elena (Anna Foglietta). Nella prima puntata, Invisibili, si indaga sul caso di un capocantiere trovato morto sul lavoro. Si verrà a scoprire che sono presenti numerose violazioni delle norme di sicurezza e un giro di lavoratori in nero: per una discussione riguardo tali argomenti, un sindacalista suo socio ha ferito mortalmente il capocantiere.

Nella stessa puntata Ugo (Marco Marzocca), risolve un altro caso, riuscendo ad arrestare un uomo che organizzava truffe vendendo automobili. Nel frattempo Luca (Simone Corrente) e gli altri continuano ad indagare sulle tracce di Melissa (Eleonora Sergio): una sua foto li condurrà nel luogo in cui i malviventi si nascondono. I Flaviano, che riescono a scoprire l’imminente agguato della polizia, preparano una trappola prima di abbandonare il loro nascondiglio: gli uomini del X Tuscolano si salveranno miracolosamente.

Read more

Zelig, stasera la prima puntata

Da stasera (e per undici lunedì), alle 21.10 su Canale 5, va in onda la nuova edzione di Zelig, condotto ancora una volta da Claudio Bisio e Vanessa Incontrada.

Il programma comico più visto di sempre, che si confronterà con la fiction di Raiuno, L’isola dei famosi, Grey’s Anatomy e Chi l’ha visto, dovrà riuscire a rilanciare la prima serata di Mediaset, che da due settimane vince solo con C’è posta per te, tanto che il direttore di rete, Massimo Donelli, non vuole parlare di share, ma si aspetta che sia superiore alla media della rete.

Read more

Zelig, tutte le novità dell’edizione al via il 29 settembre

La comicità di Zelig torna protagonista su Canale5 da lunedì 29 settembre, quando, capitanati dalla coppia Claudio Bisio – Vanessa Incontrada, per la quinta volta insieme, si esibiranno a rotazione una trentina di comici.

Della nutrita lista faranno parte i vogli già conosciuti del programma (Federico Basso, Stefano Bellani, Gioele Dix, Enrico Brignano, Paolo Cevoli, Raul Cremona, Giuseppe Giacobazzi, Giancarlo Kalabrugovich, Katia&Valeria, Leonardo Manera, Teresa Mannino, Marco Marzocca, Luca Medici – alias Checco Zalone, Paolo Migone, Pablo, Diego Parassole, Claudia Penoni), alcuni dei comici più apprezzati di Zelig Off 2008 (il Gruppetto, Beppe Jodice, i Manico Sport, Pablo&Pedro, la Ricotta, gli Slapsus, Renato Trinca e Giovanni Vernia) e una guest star per serata (già certa la partecipazione di Enrico Bertolino).

Read more