I Cesaroni 4, riassunto ventesimo episodio

Ieri sera è andato in onda il ventesimo episodio de I Cesaroni 4, dal titolo: I traguardi. Dopo il bacio, David vuole provarci nuovamente con Miriam (Laura Adriani), ma la ragazza gli confessa di aver fatto un errore. Il ragazzo la minaccia di dire tutto a Rudy. Miriam chiede a Rudy (Niccolò Centioni) di trascorrere con lei qualche giorno. Il suo fidanzato, però, si rifiuta a causa di una maratona a cui dovrà partecipare tra poco. In seguito, cambia idea. Stefania (Elda Alvigini) chiede ad Ezio (Max Tortora) di perdonarla per il suo tradimento, ma l’uomo non se la sente. Il padre di Eva (Alessandra Mastronardi) la esorta ad andare avanti senza Marco (Matteo Branciamore) e a realizzarsi dal punto di vista lavorativo.

Olga (Barbara Tabita), sorella di Emma (Marta Zoffoli), incontra Giulio (Claudio Amendola) e si chiarisce con lui. L’uomo è molto duro nei suoi confronti e non le perdona di aver abbandonato i suoi ragazzi. Eva informa Marco che lo raggiungerà a Roma. Giulio si confida con Ezio e Cesare (Antonello Fassari) e confessa loro di avere un forte interesse nei confronti di Emma. Quest’ultima ha deciso di dire a Giulio quanto gli piaccia e ne parla con Stefania, la quale le racconta di aver tradito Ezio con Pedro.

I Cesaroni 4, riassunto diciannovesima puntata

Ieri sera è andata in onda la diciannovesima puntata dei Cesaroni 4. Ezio si lamenta con la compagna  Stefania (Elda Alvigini) dei due ragazzi argentini ospitati a casa loro. Marco inizia a lavorare all’interno del locale di Cesare. Rudi (Niccolò Centioni) e Alice sono molto affiatati, nonostante lui sia fidanzato con Miriam. Stefania conosce i  ragazzi che deve ospitare. Si chiamano David e Pietro. La donna è rimasta molto affascinata da David.

Marco (Matteo Branciamore) informa Eva (Alessandra Mastronardi) di aver iniziato a lavorare presso il locale del padre e di voler accantonare la sua carriera musicale. La preside si confida con Emma (Marta Zoffoli) sulla sua crisi con Ezio (Max Tortora), ma quest’ultima la tranquillizza  e le spiega che sia normale che una cosa del genere possa capitare. David sembra essere molto preso da Alice (Micol Olivieri) e non fa nulla per nascondere il suo interesse.

I Cesaroni 4 su Canale 5

Nuovi amori, cotte adolescenziali, crisi esistenziali, separazioni, matrimoni e problemi di tutti i giorni: da questa sera su Canale 5 tornano, con i venti episodi inediti della quarta stagione, I Cesaroni.

Nei nuovi episodi, che dureranno settanta minuti anziché cinquanta per venire incontro al pubblico più giovane che l’indomani deve andare a scuola, vedremo: Giulio Cesaroni (Claudio Amendola), Lucia (Elena Sofia Ricci), Marco (Matteo Branciamore), Rudi (Niccolò Centioni), Mimmo (Federico Russo), Eva (Alessandra Mastronardi), Alice (Micol Olivieri), Cesare (Antonello Fassari), Pamela (Claudia Muzii), Gabriella (Rita Savagnone), Sergio (Emanuele Vezzoli), Ezio Masetti (Max Tortora), Stefania (Elda Alvigini), Walter (Ludovico Fremont), Antonio (Giancarlo Ratti), Germana (Cristina Bignardi), Lorenzo (Filippo Vitte), Bepi (Roberto Citran), Budino (Giulioano Nunzio), Jolanda (Giulia Luzi), Son Sei (Francesco Pannofino), Carlotta (Roberta Scardola), Franco (Luigi Di Fiore), Sofia (Giorgia Sinicorni), Giorgio (Rocco Di Gregorio), Emma (Marta Zoffoli), Olga (Barbara Tabita), Miriam (Laura Adriani), Andy (Federico Cesari). Tra le guest star ricordiamo: i Sonhora, Max Biaggi, Silvan, Giulio Golia, Enrico Lucci, Marco Delvecchio, Vincent Candela, Andrea Dianetti.

Chi volete rivedere a Ti lascio una canzone: voi avete scelto Gabriele Tufi, Giuliana Danzè e Andrea Faustini

Come avete letto dal titolo del post, a chiusura del sondaggio lanciato sabato scorso, i ragazzi che vorreste riconfermare nella prossima edizione di Ti lascio una canzone sono: Gabriele Tufi, Giuliana Danzè e Andrea Faustini.

Il vincitore, Gabriele, ha ottenuto il 27% dei voti. La sorpresa è stata la seconda classificata Giuliana Danzè (20% dei voti), non perché sia in discussione la sua bravura, quanto per chi l’ha votata, un pubblico prevalentemente femminile, a dimostrazione del fatto, che non vi siete basati solo sull’aspetto fisico, ma soprattutto sulle doti canore dei ragazzi del programma. Il terzo classificato è Andrea Faustini (9% delle preferenze), che per un voto ha battuto la concorrenza di Milena Scano, quarta.

Giù dal podio, a sorpresa, anche Ernesto Schinella (6%) e Pasquale Greco (6%) che ben non hanno mai demeritato nel canto e che hanno conquistato il pubblico per la loro simpatia.

Ti lascio una canzone – Sondaggio: chi vorreste rivedere?

E’ finito da due settimane e già manca; ha proposto canzoni vecchie e nuove ottenendo un grandissimo riscontro di pubblico, soprattutto, ma non solo, giovane; ha appassionato tutti coloro che l’hanno scoperto; i protagonisti sono tutt’ora adorati dai giovani fans che li seguono in tutte le trasmissioni che vanno, da Porta a porta alla partita del cuore. Stiamo parlando di: Ti lascio una canzone.

Sicuro di una riconferma entro la primavera del 2009, il programma condotto da Antonella Clerici sceglierà nuove voci, come è giusto che sia, ma potrebbe confermarne alcune. Per questo motivo chiediamo a voi, attenti lettori e grandi conoscitori del programma chi vorreste rivedere il prossimo anno sul palco dell’Ariston di Sanremo, così da poter far sentire la vostra voce alla dirigenza della Rai.

Le regole sono semplici: sondaggio aperto tutta la settimana, un solo voto al giorno e ad uno solo dei vostri beniamini. Avete potenzialmente 7 voti da assegnare, quindi, consiglio personale, se vi piace più di un cantante ricordatevi chi avete votato il giorno precedente e se volete far trionfare il vostro preferito parlate del sondaggio anche ai vostri amici. Ovviamente dopo aver votato, spazio ai commenti.

Ti lascio una canzone. La festa – Stasera su Rai1

Stasera su Rai1, alle 21.15, andrà in onda l’ultima puntata di Ti lascio una canzone, denominata: Ti lascio una canzone. La festa.

E’ stata veramente una festa per tutti i telespettatori sentire cantare i ragazzi (di età compresa tra i 10 e i 15 anni) per quattro sabati di seguito, testimoniata dal pubblico che ha favorito il sorpasso, imprevedibile prima dell’esordio del programma, ai danni de La Corrida.

Come testimoniano le mail e i commenti lasciati sul nostro blog nei post dedicati alla trasmissione, i ragazzi (e non solo) si sono affezionati a tutti i loro beniamini e la notizia di una probabile riproposizione del programma in primavera, credo possa essere solo una piccola soddisfazione, per un pubblico, che vorrebbe trasmissioni del genere tutto l’anno.