Che Tempo Che Fa | 23 Marzo: Toni Servillo, Albert Espinoza, Ivano Fossati

L’apertura della puntata di domenica 23 marzo di Che Tempo Che Fa, il talk-show condotto da Fabio Fazio su Rai 3 dalle 20.10, è affidata alla biologa Annalisa Balloi che racconta il mondo delle api e dei batteri; Toni Servillo, interprete dello straordinario Jep Gambardella, il protagonista de La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino -che, venti giorni fa, ha vinto gli Oscar 2014 nella categoria Miglior Film Straniero– dal 26 marzo è al Barbican Theatre di Londra con Le Voci di Dentro di Eduardo De Filippo.

Read more

Sanremo 2013: i cantanti esclusi

Il cast di Sanremo 2013 è ormai cosa nota. I quattordici Big scelti dalla commissione artistica presieduta da Mauro Pagani non hanno accontentato proprio tutti i gusti, suscitando nel popolo del web grandi interrogativi e perplessità. Come ha scritto il conduttore Fazio su Twitter, però, “il problema è sempre lo stesso: solo 14 posti e molto rammarico per quelli a cui abbiamo dovuto rinunciare“. Ma chi sono i grandi a cui Fazio ha dovuto rinunciare?

Read more

Ivano Fossati: Che tempo che fa speciale La musica che gira intorno su Raitre

Un lungo viaggio nella musica di Ivano Fossati per raccontare il suo mondo e la storia delle sue canzoni da La mia banda suona il rock a Decadancing. Impegnato nella sua ultima tournée, al termine della quale abbandonerà le scene, scelta annunciata il 2 ottobre scorso a Che tempo che fa, il cantautore genovese, ospite di Fabio Fazio stasera alle 21.10, su Raitre, con lo speciale La musica che gira intorno ovvero Ivano Fossati si congeda con un saluto in musica in compagnia di alcuni tra i suoi più grandi amici come Laura Pausini, Zucchero e Fiorella Mannoia.

Read more

Sanremo 2011, Serena Abrami a Cinetivu: “Rischio di vincere? La vera vittoria sarà che il singolo venga passato in radio”

Serena Abrami è una dei Giovani del Festival di Sanremo 2011. Stasera Serena si esibirà per la prima volta all’Ariston presentando il suo primo singolo Lontano da tutto.

Ieri, martedì 15 Febbraio, è uscito il tuo primo album: Lontano da tutto. Un album che conta la partecipazione di grandi come Fabi, Gelsi e soprattutto di Ivano Fossati. Come vivi questa grande attenzione nei tuoi confronti?

La vivo molto serenamente perchè se a loro sono piaciuta per come sono, allora deve essere me stessa e credere in quello che faccio. Non voglio pensare a questa attenzione, ma voglio continuare a credere nella musica come ho sempre fatto.

Nell’album ci sono anche alcuni tuoi pezzi, come L’opposto di me, Alle mie spalle e Amianto. Quando hai iniziato a scrivere musiche e canzoni?

In maniera più forte ho iniziato intorno ai 17-18 anni, mentre prima l’ho sentita più da interpetre. Poi ho avuto il piacere di lavorare con artisti che facevano musica propria e in particolar modo con Mario Rosati che è il pianista che scrive con me i brani.  Da lì ho scoperto che mi piaceva molto di più scrivere la musica per me, piuttosto che cantare le canzoni degli altri.

Read more

Che tempo che fa speciale Fabrizio 2009, una parata di star rende omaggio ad un grande cantante poeta

Questa sera, a 10 anni dalla scomparsa di Fabrizio De André, Che tempo che fa, in collaborazione con Dori Ghezzi e la Fondazione F. De André Onlus, gli dedica uno speciale di tre ore: dalle 20.10 su Raitre, va in onda Fabrizio 2009.

In uno spettacolo di tre ore, alcuni grandi della musica italiana renderanno omaggio al cantante genovese, interpretando alcune delle sue canzoni più belle del suo repertorio (tra parentesi dopo l’artista che le interpreta): in studio, insieme a Fabio Fazio, Luciana Littizzetto (che reciterà Le nuvole insieme a Lalla Pisano) e Antonio Albanese, ci saranno Gianna Nannini (Via del campo), Lucio Dalla (Don Raffaè), Franco Battiato (Inverno), Antonella Ruggiero (Ave Maria), Andrea Bocelli (La canzone dell’amore perduto), Vinicio Capossela (La città vecchia), Nicola Piovani ed Eugenio Finardi (Verranno a chiederti del nostro amore), Samuele Bersani (Il bombarolo), Piero Pelù (Il pescatore), Edoardo Bennato e Massimo Bubola (Quello che non ho), Tiziano Ferro (Le passanti), Ivano Fossati (Smisurata preghiera).

Read more

Assegnati i Nastri d’Argento: 4 a Caos Calmo, 3 a La donna del lago, ma il miglior film è Tutta la vita davanti

Il cinema, a differenza della televisione non va mai in vacanza e anche i premi si susseguono: sono stati comunicati oggi dalla SNGCI (Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani), i vincitori dei Nastri d’Argento 2008, che verranno consegnati il 14 Giugno al Teatro Antico di Taormina.

La giuria ha scelto di premiare quattro volte Caos Calmo (migliore attore non protagonista ad Alessandro Gassman, per il miglior sonoro in presa diretta a Gaetano Carito, per la migliore colonna sonora a Paolo Buonvino e per la migliore canzone originale a Ivano Fossati e la canzone L’amore trasparente).

Il miglior film italiano, secondo i giornalisti votanti è però Tutta la vita davanti di Paolo Virzì, che ottiene il premio anche per la migliore attrice non protagonista (Sabrina Ferilli).

Read more