Al di là del lago riassunto sesta puntata

L’ultima puntata della serie tv Al di là del lago 2, intitolata La strada fantasma, Barbara viene portata in questura per essere sentita in merito al rapimento di Valerio, serve un testimone che possa scagionare la donna: fortunatamente Luca Ferri invia un fax alle forze dell’ordine per informarli che in quei giorni lui e Barbara sono sempre stati insieme. In commissariato arriva una cartina con segnate alcune coordinate, che portano in un bosco, dove Valerio scopre un passaggio segreto: decide di seguire la strada, che porta in mezzo alle colline direzione Abruzzo. Si trattava di una vecchia via di fuga.

In vista delle nozze, Gabriele vuole far conoscere Olga alla madre, la quale tuttavia sembra aver qualche dubbio su questa relazione: giunge in paese la madre di Olga, felice per il matrimonio. Caterina, la figlia di Sergio Volturni scopre che il padre detiene uno dei famosi gemelli scomparsi nel lago tantissimi anni prima. Valerio prende seriamente le parole della bambina. Luciano ricorda quando era bambino, insieme ad un amico nascose i gemelli nella chiesa che poi venne sommersa dall’acqua del lago.

Olga decide di andare via, capisce che Gabriele le sta nascondendo sua madre: visitando il figlio di Sergio, Niccolò, Barbara scopre che suo padre conosce Volturni da parecchio tempo. questi intanto trova nel lago il secondo gemello, mancante.  Nel econdo episodio intitolato I gioielli della regina, Valerio scopre che Sergio di notte getta nel lago dei fusti inquinanti, lo riesce a fotografare con il telefonino e le mostra al commissario.

Al di là del lago 2, riassunto quinta puntata

Nella quinta puntata della serie tv Al di là del lago 2, intiolata Un sospetto atroce, Valerio da a Barbara l’anello mentre Luciano si reca a Rieti per prendere una macchina in affitto: Valerio va in commissariato e scopre che si sta restringendo la rosa dei medici sospettati. Valerio curando una capra ha un flash sulla penicillina, a casa Valerio scopre che Barbara ha regalato a Olga degli stivaletti con la suola disegnata, lo stesso disegno trovato sul luogo del rapimento.

Valerio si rende conto che la siringa trovata sul luogo del rapimento era di penicillina, e l’unica a sapere della sua allergia a tale farmaco è Barbara. Valerio parla con Barbara e scompigliandole i capelli si accorge della presenza di un fermaglio, identico a quello rinvenuto davanti alla grotta: Giuseppe non vuole che Claudia stia col nonno anche se la bambina è riluttante e non ne capisce il motivo. Claudia sale di nascosto sul pickup del nonno che però ha un incidente: lei perde conoscenza, ma Barbara e Sergio passano in auto e la portano all’ospedale.

Luciano ha un piccolo incidente con l’auto ed evita di salutare il prete del paese. Claudia è in coma all’ospedale e il padre aggredisce il nonno. Barbara indaga sul perchè dell’odio di Giuseppe per il padre e scopre la storia della madre di Giuseppe. Gabriele chiede ad Olga di sposarlo e lei accetta.  Valerio e Lorenzo portano a Claudia la capretta regalatale dal nonno e la bambina si sveglia. Barbara si rende conto che Valerio sospetta di lei. La mattina dopo, l’aria è molto tesa tra i due.

Al di là del lago 2, riassunto quarta puntata

Nella quarta puntata della sere tv Al di là del lago 2, intitolata Amori e gelosie, Valerio non riesce più a stare senza Barbara e decide di regalarle un anello per dimostrarle i suoi sentimenti, anche se la donna appare restia e non del tutto convinta: in campagna un povero asino cade in una scarpata. Tutti accorrono per salvarlo, in particolare Valerio che riesce ad estrarlo vivo, anche se con una zampa ferita.

Il proprietario dell’asino, Filippo, si dimostra molto burbero, non vuole che nessuno si avvicini all’animale: quando Barbara va a vedere come sta l’animale, viene aggredita dall’uomo,  furioso. Barbara lo visita e decide di portarlo subito in ospedale per un ricovero. Continuano le indagini sul rapimento di Valerio, dopo aver ascoltato ancora una volta l’infermiera scopre che uno dei rapitori aveva un tatuaggio dietro l’orecchio: Valerio ha un flash, si tratta proprio di uno dei suoi rapitori.

In ospedale Barbara opera Filippo, vi era una ciste che premeva sul cervello e lo portava ad avere scatti di ira: i Ris scoprono che le impronte sul terreno sono di scarpe da donna e che Valerio è stato curato con medicinali fitoterapici. Guido scopre il medico che ha curato Valerio durante il rapimento, si tratta di Patrizia. Nel secondo episodio intitolato Patrizia, in paese c’è scompiglio, c’è chi sostiene di aver visto una pantera e chi una scimmia: nel bosco vengono in effetti rinvenuti molti animali esotici, forse sono scappati da un circo.

Al di là del lago 2, riassunto terza puntata

Nella terza puntata della serie tv Al di là del lago 2, Luca decide di partire per l’America, ma nonostante ciò, Barbara è ancora indecisa sul suo rapporto con Valerio: a scuola Lorenzo picchia un suo compagno, Giulio, per difendere un bambino in difficoltà, Tommaso. Questi ha come unico amico una piccola cagnolina, Luna, che sopperisce alla mancanza della madre ed el padre sempre fuori per lavoro: Luna però sviene all’improvviso e Valerio si occupa di lei nella clinica veterinaria, facendola stare meglio.

Intanto scompare Gina l’infermiera, aveva chiesto un permesso di qualche giorno e non è più tornata in ospedale: a Lorenzo manca molto Luca e si confida con sua madre, Barbara, la quale lo rassicura. Gina ritorna in paese dopo essere stata fuori per curare il figlio Marco, viene ascoltata dai carabinieri sul ritrovamento delle sue impronte digitali sulla bombola dell’ossigeno, le forze dell’ordine sono certe che la donna non dica tutta la verità.

Valerio va da Guido in ospedale, vuole capire perchè è stato curato dopo essere stato quasi ucciso: Guido gli dice di stare attento. Il piccolo Tommaso cade a terra svenuto, Barbara lo visita e scopre che il bambino non riceve un nutrimento sufficiente, nonostante sia bene in carne, Barbara pensa si tratti di bulimia causata da carenza affettiva, lo comunica al padre, che finalmente si decide a costruire un solido rapporto con il bambino. Lorenzo si qualifica per il palio del principe.

Al di là del lago 2, riassunto seconda puntata

Nella seconda puntata della serie tv Al di là del lago 2 , intitolata Il ritorno di Valerio, Valerio (Roberto Farnesi) viene rinvenuto vivo e ricoverato in ospedale, Barbara (Gioia Spaziani) e Patrizia (Martina Colombari), ex di Valerio, si incontrano proprio mentre quest’ultima dona il sangue necessario per le trasfusioni: Barbara si sta ancora riprendendo dallo shock per il ritrovamento del marito. Intanto Lorenzo (Brando Pacitto) incontra suo padre Valerio. Luca (Kaspar Capparoni) aiuta la polizia a fare chiarezza sul ritrovamento di Valerio e soprattutto su chi è stato seppellito al suo posto.

Valerio si sveglia, Lorenzo e Barbara sono accanto a lui, l’uomo ha una perdita di memoria selettiva, non ricorda tutto ciò che è accaduto mentre si trovava nella grotta: Luca parla con Lorenzo, lo rassicura per la situazione che si è venuta a creare. La polizia indaga sulla scomparsa di Karl, avvenuta negli stessi giorni in cui Valerio veniva creduto morto: Olga, moglie di Karl, consegna alla Polizia una ciocca dei capelli dello stesso affinchè possa essere fatta chiarezza. Barbara vuole portare Valerio a casa con sè, non lo vuole lasciare da solo, Luca acconsente.

Luca e Cesare si occupaon di un piccolo daino orfano che non vuole saperne di mangiare: con costanza Luca riuscirà a far mangiare l’orfanello, salvandolo. Valerio vuole partecipare alle indagini nonostante la memoria zoppicante, bisogna capire di chi è il cadavere e dov’è stato l’uomo per questi due mesi: Valerio torna nel bosco per fare a ritroso a strada percorsa quando è stato rinvenuto. Ma l’uomo pare proprio non ricordare nulla: la polizia dice a Olga che il test del DNA non lascia dubbi, il cadavere è quello di Karl.

Al di là del lago, riassunto prima puntata

Ieri sera è andata in onda la prima puntata di Al di là del lago. Barbara (Gioia Spaziani) invita Olga a rimanere a casa sua. Il dottore controlla lo stato di salute degli orsi che ha a cuore. Si trova imprigionato un uomo che cerca di chiedere aiuto, ma inutilmente. Si tratta di Valerio (Roberto Farnesi), marito di Barbara.

Si trovano delle pecore morte. Il dottore Luca (Kaspar Capparoni) crede che sia stato un lupo.  Olga continua ad essere disperata per la scomparsa di suo figlio. Il dottore dichiara alla sua ex compagna di essere ancora innamorato di lei. I due vengono interrotti da un suo assistente. Fa il suo ritorno a Poggio Sant’Angelo Luciano (Fabio Testi), padre di Barbara (Gioia Spaziani). L’uomo ha un duro scontro con Luca, che sembra non aver preso bene il suo ritorno.

Al di là del lago su Canale 5

Questa sera su Canale 5 andrà il onda Al di là del lago, la serie sequel dell’omonimo film del 2009, composta da sei puntate, prodotta da Fidia Film per RTI, diretta da Raffaele Mertes, con Kaspar Capparoni, Gioia Spaziani, Roberto Farnesi, Brando Pacitto, Fabio Testi, Martina Colombari e Lorenzo Flaherty.

La storia riprende da dove l’abbiamo lasciata: a Poggio Sant’Angelo, piccolo paesino di campagna ai margini del lago, Luca Ferri (Capparoni), Barbara Paci (Spaziani) e loro figlio Lorenzo (Pacitto) vivono felicemente insieme. Quest’ultima, in particolare, ha finalmente ritrovato il sorriso dopo la scomparsa del suo amato Valerio (Farnesi), il veterinario morto durante uno sciagurato incendio. Peccato che i problemi siano dietro l’angolo: in paese ritorna Luciano (Testi), ex neuropsichiatra di fama, padre di Barbara che aveva abbandonato da piccola la figlia; Sergio Volturni (Flaherty), intrigante imprenditore senza scrupoli, sembra voler minacciare l’affascinante e incontaminato paesaggio del luogo; la bella veterinaria Patrizia (Martina Colombari), amica d’infanzia di Barbara, in città per soccorrere il padre malato, potrebbe sconvolgere gli equilibri della coppia Luca – Barbara; Valerio potrebbe non essere morto …

Il sorteggio, su Raiuno Beppe Fiorello e il primo processo alle BR

Questa sera su Raiuno andrà in onda Il sorteggio, film tv diretto da Giacomo Campiotti, sceneggiato da Giovanni Fasanella, scritto con Giuseppe Rocca e Giorgio Glaviano, coprodotto da Rai Fiction e Artis, che racconta la storia di Tonino, giurato popolare al primo processo alle Brigate Rosse.

Torino, 1977: Tonino Barone (Beppe Fiorello), operaio della Fiat Mirafiori, appassionato di tango e senza interessi politici, vede la sua modesta vita trasformarsi quando viene sorteggiato come giurato popolare al processo al nucleo storico delle Brigate Rosse. L’uomo, che inizialmente pensa di aver vinto un terno al lotto, quando capisce l’entità del processo, complice una serie di attentati che colpiscono la città, prende coscienza del pericolo e della delicatezza del suo ruolo.

L’uomo vorrebbe rinunciare per occuparsi della sua vita, la sua relazione con la compagna di ballo e fidanzata Anna Ferro (Gioia Spaziani) sta per saltare proprio prima di convolare a nozze, ma un suo compagno di lavoro, l’operaio sindacalista e intransigente Gino Siboni (Giorgio Faletti), gli fa capire la necessità di combattere strenuamente il terrorismo all’interno della fabbrica. Non la pensano allo stesso modo Barbero (Mimmo Mancini), un arrabbiato simpatizzante delle Br, e Salvatore Vacatello (Francesco Grifoni) un ricco borghese che ha deciso di fare l’operaio. Pur tormentato dal dubbio e dalla paura, Tonino accetta di far parte della giuria.

Il sorteggio, foto della conferenza stampa della fiction di Raiuno

Foto: AP/LaPresse

Lunedì Raiuno trasmetterà Il sorteggio il film tv di Giacomo Campiotti, interpretato da Beppe Fiorello che racconta la storia di Tonino Barone, un operaio della Fiat che venne sorteggiato come giurato popolare nel processo contro le Brigate Rosse.  Il direttore di Rai Fiction Fabrizio Del Noce ha detto:

E’ compito del servizio pubblico revocare certi fatti. Siamo ottimisti per gli ascolti nonostante un’annata turbolenta e nonostante il tv movie abbia meno possibilità della fiction perché si gioca tutto in un’unica serata.

Oggi vi vogliamo proporre una ricca galleria fotografica della conferenza stampa di presentazione che si è tenuta giovedì alla Casa del cinema di Roma (nelle foto Gioia Spaziani, Giacomo Campiotti, Francesco Grifoni e Matilde Piana).

Ascolti Tv domenica 13 giugno 2010: Germania – Australia batte nettamente Al di là del lago

La partita di calcio tra Germania – Australia (Foto Ap), dominata nettamente dai tedeschi con il risultato finale di 4 – 0 ha stravinto la domenica sera degli italiana, riportando una media di 6.462.000 telespettatori, share 30,8%. Canale 5 è costretta a deporre le armi: la riproposizione di Al di là del lago con Gioia Spaziani, Kaspar Capparoni, Anna Safroncik e Roberto Farnesi è stata vista da 2.790.000 telespettatori, share 14,83%.

Su Italia 1, la sesta stagione di Dr. House si conferma la serie tv più vista della serata: l’episodio dal titolo, Isolamento, è stato seguito da 2.132.000 telespettatori, share 9,78%. Numb3rs sfiora quota 1.879.000 telespettatori, share 8.78% in Trentasei ore e 1.941.000 spettatori in Teoria del complotto, share 9.02%.

Al di là del lago, questa sera su Canale 5, storia, dichiarazioni e foto

Questa sera su Canale 5 alle 21.10 va in onda Al di là del lago, il film tv diretto da Stefano Reali, che parla di amore a 360 gradi (da quello romantico a quello passionale, da quello per la natura e per gli animali a quello fraterno, da quello per la propria terra a quello fraterno verso il proprio amico), condito da una buona dose di mistero.

I protagonisti della fiction prodotta dalla Fidia Film di Lorraine de Selle su Real e Micol Pallucca e girata in cinque settimane tra Ponzano Romano, Bassano Romano, Campagnano, Sacrofano e il Lago del Turano sono: Kaspar Capparoni, Anna Safroncik, Gioia Spaziani, Giovanna Ralli, Brando Pacitto, Jacopo Cullin. Guest star Roberto Farnesi.

La storia. Luca Ferri (Capparoni) è un ricercatore veterinario emigrato in America, che decide di tornare nel suo paese d’origine, Poggio San’Angelo, per scoprire chi ha ucciso il suo miglior amico, Valerio (Farnesi). Una volta tornato nella sua terra, oltre a cercare la verità sulla morte del suo migliore amico insieme alla sua ex collega Judy (Safroncik), Luca dovrà fare i conti con il suo passato e confrontarsi con il grande amore di gioventù Barbara (Spaziani), vedova di Valerio e madre di un bambino (Pacitto).