Sanremo 2012: scenografia Gaetano Castelli (foto)

L’Ufficio Stampa Rai ha diffuso la prima immagine della scenografia di Sanremo 2012 realizzata da Gaetano Castelli e la figlia Chiara:

Ogni volta, fare una scenografia è prendere qualcosa dal passato e proiettarlo al futuro. E quest’anno, come in un film, ho pensato di far ‘scendere’ la musica da un altro mondo, quello dei suoni, sempre in divenire. Una scena in perenne movimento, capace anche di chiudersi e di liberare tutto lo spazio del palcoscenico quando è la musica a prendere la parola, con l’orchestra ad ‘avvolgerla’ nel suo luogo più naturale: il golfo mistico.

Sanremo 2011, la scenografia di Gaetano Castelli (foto), il promo (video) e le dichiarazioni di Elisabetta Canalis

Sanremo 2011. Anche quest’anno qualche giorno prima del Festival è possibile ammirare la nuova scenografia creata da Gaetano Castelli e leggere la spiegazione dello scenografo per gustare meglio la creazione:

Ogni anno è uno spingersi più avanti, senza sentirsi mai arrivati. E’ questo il mio segreto nel ‘disegnare’ il Festival di Sanremo. Lo scorso anno avevamo dato spazio alle magie rese possibili dalle macchine della scenotecnica. Quest’anno ripartiremo da lì per proporre altre sorprese, per stupire i telespettatori e dar loro la sensazione di vivere il Festival come se fossero in teatro, grazie ad esempio all’effetto 3D dei ledwall utilizzati sul fondo e al movimento delle macchine sceniche. Ho voluto togliere punti di riferimento, creare soluzioni diverse e spettacolari per far apparire, come in un gioco di prestigio letteralmente teatrale, i protagonisti del Festival: un modo per sottolinearne l’unicità ma anche per creare ulteriore motivo di spettacolo. Cosi come, ad esempio, la spirale che domina la scenografia e che ricorda lo snodarsi di una strada vuole essere un omaggio a quella grande strada della musica che èSanremo e, insieme, alla … passione per la corsa di Gianni Morandi, al quale mi lega un’antica amicizia. Come sempre cerco di far incontrare passato e presente, in modo che diventino la base per il futuro nel disegno scenografico del Festival. E’ un pensiero che lego anche al fatto che a firmare la scenografia ci sia anche mia figlia Maria Chiara con il suo contributo di idee nuove. Ma il mio ringraziamento va anche ai costruttori scenografi della Rai che da novembre sono al lavoro per la realizzazione della scena. Sono davvero un patrimonio unico e preziosissimo.

Dopo il salto potete vedere il secondo promo dedicato a Sanremo e leggere le ultime dichiarazioni di Elisabetta Canalis.

Sanremo 2011, il cast autoriale. Bruno Vespa al Question Time?

Sono stati resi noti dal sito Lamescolanza i nomi degli autori che cureranno il Festival di Sanremo 2011: Simona Ercolani sarà il capo progetto, Ivano Balduini, Francesco Valitutti e Federico Moccia gli autori. I primi tre hanno già lavorato al programma lo scorso anno, mentre per Moccia si tratta del debutto. Gianni Morandi avrà un autore personale, Michele Ferrari.

Confermato il cast tecnico che ha lavorato allo scorso Festival, formato da Duccio Forzano in regia e Gaetano Castelli curatore delle scenografie.

Sanremo 2010 la scenografia firmata da Gaetano Castelli

Sono online le foto della scenografia del Festival di Sanremo numero sessanta (voi potete vederle subito dopo il salto): l’architetto Gaetano Castelli che firma per la diciassettesima volta la scenografia del Festival afferma (fonte RAI):

Ai telespettatori non ho mai dato consigli, ma questa volta sento di poterlo fare: guardate Sanremo dal primo istante, da quando si aprirà il sipario… Non posso dire che cosa accadrà, ma ne varrà la pena.

Quest’anno la scenografia sarà in continuo movimento e cambierà a seconda dell’artista che salirà sul palco:

Un impianto che mi piace definire ‘spaziale’, in tutti i sensi E’ scenotecnica, quest’anno, più che scenografia, nel senso che l’utilizzo della tecnologia permette di “muovere” tutto, di dare dinamicità al Festival, di dare a ogni momento di spettacolo e a ogni protagonista una propria irripetibilità.

Sanremo 2010, Gaetano Castelli annuncia che non ci sarà la storica scala

Ancora non si conoscono i cantanti e, con certezza, nemmeno i nomi dei “valletti” di Antonella Clerici, ma oggi sappiamo che la scenografia del Festival di Sanremo 2010 sarà rivoluzionata e, soprattutto, che non ci sarà più la storica scala da scendere.

A rivelarlo è lo scenografo Gaetano Castelli al Fan Club della conduttrice:

Antonella non scenderà le scale, anche perché quest’anno non ci saranno… Posso dirvi che, non essendoci scale, ogni sua entrata sarà spettacolare.

Ti lascio una canzone, da stasera la seconda edizione su Raiuno

Da questa sera su Raiuno alle 21.10 torna Ti lascio una canzone, il varietà musicale condotto da Antonella Clerici, che l’anno scorso sorprese tutti, vincendo la sfida degli ascolti del sabato sera, grazie alla bravura dei suoi giovani cantanti.

Il programma che ci terrà compagnia per i prossimi nove sabati sera e che segna il ritorno della Clerici sugli schermi dopo il periodo di riposo dovuto alla maternità, non cambia la sua struttura: una quarantina di ragazzini tra gli 8 e i 16 anni, tutti nuovi e provenienti dalle scuole e dalle accademie di canto di tutta Italia, ogni sabato interpreteranno dei brani che si sfideranno per la vittoria finale attraverso il televoto (ancora una volta dunque la sfida non sarà tra cantanti, ma tra canzoni).

Già circolano i primi nomi degli interpreti, che secondo la conduttrice sono tutti bravissimi e con una voce pazzesca, selezionati dall’ideatore del programma, nonché regista Roberto Cenci: ci sarà un quartetto di bimbe che sembrano delle piccole Spice Girls (tra gli 8 e i 13 anni), il bresciano Federico Berto, già protagonista dello Zecchino d’Oro nel 2003 (che duetterà con Marco Carta) e l’undicenne beventano Alessandro Russo (finalista dello Zecchino D’Oro 2007).

Sanremo 09, la scenografia, Jim Carrey e altri ospiti danno forfait, Mina non salirà sul palco: parla Bonolis

Mentre alcuni artisti annunciati danno forfait (Jim Carrey, Monica Bellucci e i Queen non ci saranno, mentre è più no che si per Vincent Cassel e Raoul Bova) si viene a scoprire che Mina non calcherà il palco dell’Ariston almeno al Festival di Sanremo 2009, nemmeno in video. A rivelarlo è il figlio e produttore Massimiliano Pani che dice:

Noi non daremo video al Festival, anche perché non ne abbiamo fatti. So che loro stanno lavorando a un video che accompagnerebbe il brano sul palco dell’Ariston e che andrà approvato da Mina, ma non so di che cosa si tratta.

In cosa consisterà la presenza di Mina allora a parte ad essere una promozione del cd in uscita il 20 febbraio?  Paolo Bonolis nell’intervista a Radio 3 risponde in modo sibillino (e fastidioso):

Serata d’onore, su Raiuno Pippo Baudo sfida Maria De Filippi. Descrizione del programma e conferenza stampa

Pippo Baudo sfida Maria De Filippi e da domani sera per cinque sabati, ripropone su Raiuno, in veste totalmente rinnovata, una trasmissione lanciata da lui ben venticinque anni fa: Serata d’onore.

Il programma, che getta uno sguardo al passato e strizza l’occhio al futuro è un connubio tra la sponsorizzazione della creatività made in Italy (ogni settimana sarà dedicata ad un tema differente, dalla moda al cinema, dal teatro, all’opera, fino ai grandi eventi) e il talent show (quattro concorrenti si sfideranno di fronte ad una giuria e il vincitore sarà premiato con uno stage nel suo campo).

Per dare un senso al titolo, ogni serata avrà un ospite d’onore inerente al tema trattato, che racconterà la propria carriera, i successi e alcuni episodi della propria vita e cantanti di fama internazionale, che regaleranno al pubblico musica di alto livello.

Mattina in famiglia: tornano Adriana Volpe e Tiberio Timperi

Sono tornati questa mattina Adriana Volpe e Tiberio Timperi, due conduttori che da anni ci tengono compagnia durante il weekend su Raidue.

La nuova edizione di Mattina in famiglia, ideata da Michele Guardì, in onda il sabato dalle 6.45 alle 10.30 e la domenica dalle 6.45 alle 10 si presenta ricca di novità: quella più evidente è lo studio realizzato da Gaetano Castelli, ma anche a livello di contenuti le sorprese non mancano.

Tutti pazzi per la tele: novità sul serale di Antonella Clerici

Tutti pazzi per la tv, il prossimo serale condotto da Antonella Clerici, in onda dal 16 settembre per 10 martedì su Raiuno, inizia a prendere forma e grazie al fan-club ufficiale della conduttrice siamo in grado di rivelarvi alcuni particolari.

Del programma, tratto dal format Les enfants de la tele, che racconterà la televisione con l’aiuto di ospiti e filmati, Gaetano Castelli, che sta preparando la scenografia, dice:

La mia scenografia ruoterà tutta intorno ad un tavolo dai colori linaeri e dal quale “sbucheranno”gli ospiti che via via Antonella presenterà.