Whitney Houston muore a 48 anni per cause sconosciute

Whitney Houston, regina della musica pop devastata dal consumo di droga e dal matrimonio tumultuoso con il cantante Bobby Brown, è morta all’età di 48 anni, a poche ore dalla premiazione dei Grammy Awards 2012: la notizia è stata divulgata ufficialmente dalla pr dell’artista Kristen Foster; purtroppo, la causa e il luogo della morte sono dati ancora sconosciuti.

Read more

Kids’ Choice Awards 2010: vincono ICarly, Selena Gomez e Dylan Sprouse

Ieri sera si è svolta la cerimonia di premiazione dei Kids’ Choice Awards 2010, i riconoscimenti promossi e trasmessi da Nickelodeon, assegnati dal pubblico giovane ai propri beniamini televisivi, sportivi, cinematografici e musicali.

Nelle categorie televisive (quelle cinematografiche le trovate su Ilcinemaniaco) hanno trionfato ICarly, come miglior serie tv, Spongebob come cartone animato preferito. American Idol si è portato a casa il premio per il miglior reality show dell’anno.

Tra gli attori hanno vinto Dylan Sprouse di Zack e Cody al Grand Hotel come miglior attore di una fiction televisiva (battendo pure suo fratello gemello Cole) e Selena Gomez (I maghi di Waverly)come miglior attrice di una fiction televisiva.

Read more

Teen Choice Awards 2009: Gossip Girl, Hannah Montana e i Jonas Brothers vincono tra le serie

Ieri si è tenuta agli Universal Studios di Hollywood, più precisamente al Gibson Amphiteatre, la serata di premiazione dei Teen Choice Awards 2009.

Tra le serie hanno trionfano Hannah Montana e Gossip Girl, con quattro premi (miglior serie drammatica, miglior attore, migliore attrice e miglior villain) e Jonas con tre premi (due ai Jonas Brothers, uno particolare a Frankie Jonas). Bene anche Heroes (due, tra cui quello di miglior serie d’azione) e Smallville. Tra i programmi American Idol e The Hills si dividono i premi delle categorie riservate ai reality.

Se volete sapere chi ha ottenuto i riconoscimenti nella sezione cinema dovete soltanto visitare il nostro sito Il Cinemaniaco (oppure cliccare QUI), mentre se volete vedere le immagini del red carpet vi invito a guardare la galleria fotografica su Serietivu (oppure cliccare QUI).

Read more

American Idol, 24, Desperate Housewives: gli spazi pubblicitari più costosi sono i loro

Quali sono i programmi made in USA più remunerativi in patria? La risposta ci viene data da Forbes, la rivista di economia e finanza che ha chiesto alla TNS Media di stilare una classifica dei programmi che guadagnano di più prendendo in considerazione i 100 programmi più visti (show e serie televisive) dal 31 gennaio. Siccome i programmi hanno durata diversa, la società, che ha elaborato la lista, ha ricondotto tutti i risultati ai guadagni medi ottenuti ogni mezz’ora.

La classifica dei programmi che guadagnano di più grazie alla vendita degli spazi pubblicitari parla chiaro: American Idol, il talent show della Fox, seguito da oltre 25 milioni di spettatori ogni puntata, incassa 7 milioni di dollari ogni mezz’ora, 623mila dollari mediamente per ogni spot di 30 secondi. Sul podio troviamo, con un incasso ben inferiore, 24 (sempre della Fox), che guadagna 3,7 milioni di dollari ogni mezz’ora (366.000 $ per uno spot di mezzo minuto). Il terzo posto è ad appannaggio di Desperate Housewives (primo della ABC), che incassa 2,9 milioni di dollari (251.000 $ per uno spot di 30 secondi).

Read more

Quando finiscono le serie tv negli States: date e spoiler…

Tutto ha una fine, è solo questione di tempo. Certo detta così suona un tantino lapidaria, ma tale è la realtà delle cose! L’importante è non perdere il sorriso sulle labbra, ricordandoci che tutto scorre, e per unsa serie che se ne va, un’altra ne sta nascendo.

Scontatezze a parte, iniziamo col fissare una scadenza per le nostre serie preferite. Iniziamo da Heroes, che termina il 27 Aprile. Sylar darà del filo da torcere ai nostri eroi, che insieme si schiereranno per contrastarlo. Sappiamo che almeno una persona morirà.

Apoena tre giorni dopo, il 30 Aprile, termina Private Practice, e vedremo Violet scegliere tra Pete e Sheldon, e altre cose verranno rivelate. Qualcosa di incredibile succederà, adesso manca veramente poco, quindi, sintonizzatevi!

Read more

Single With Parents, Terminator: The Sarah Connor Chronicles, Dollhouse, Lie to Me, American Idol, The Line: novità

Brutte notizie per i fan di Dick Grayson: Jeff Robinov, presidente di WB Pictures Group, inizialmente apparentemente entusiasta per la realizzazione di The Graysons, ha deciso che la serie “non s’ha da fare”.

Stessa sorte è toccata al già annunciato progetto Single With Parents; il motivo sembra che stavolta non sia una decisione presa nettamente dall’alto, bensì divergenze creative tra l’autrice della serie, Kristin Newman e i produttori stessi.

Novità legate al palinsesto annunciate invece da Fox: cambi di orario e di giorno di trasmissione per due importanti serie: Terminator: The Sarah Connor Chronicles e Dollhouse, il nuovo progetto di Joss Whedon.

Read more

Recensione: 3ciento – Chi l’ha duro…la vince

3ciento – Chi l’ha duro…la vince (titolo orrendo che non centra assolutamente nulla con il film, ma che serve ad attirare pubblico in sala) è la parodia del film cult 300, quello che narra la storia dello scontro tra 300 spartani, guidati da Leonida e l’intero esercito persiano di Serse, nella mitica battaglia delle Termopili.
Meet the spartans (il titolo orginale), che segue passo passo la trama di 300, segue la regola di Calvino tutto fa zuppa, ovvero mette insieme, in poco più di un ora, parodie di film misti a prese in giro ai danni di personaggi del mondo dello spettacolo e di trasmissioni televisive, cercando in questo modo di suscitare facili risate, che scemano con il proseguo del film.
Si parte a razzo: il racconto dell’infanzia di Leonida (Sean Maguire) si mescola con le apparizioni di un piccolo Shrek e uno scontro all’ultimo sangue con Happy Feet. Come inizio non è male: il ritorno di Leonida a Sparta coincide con la dimostrazione della scarsa mascolinità degli spartani, descritti come femminucce che si slinguazzano tra di loro e che alle proprie donne danno il cinque. A supporto dell’idea omosessuale degli spartani arriva il classico I will survive, ballato dai soldati, che si tengono la mano, andando in guerra.

Read more

Kids’ Choise Awards: i nominati

Sabato 29 Marzo a Los Angeles si terranno i Kids’ Chioice Awards 2008 americani, premi dati da bambini e ragazzi, che svariano dal cinema alla musica, dallo sport ai videogame, dai libri alla televisione.

I premi, creati da Alan Goodman, Albie Hect e Fred Seibert e trasmessi da Nickelodeon, si suddividono in più categorie. Quelle che interessano di più a noi sono il miglior film (probabile sfida tra Alvin e i Pirati dei Caraibi), il migliore attore (Johnny Depp Vs Eddie Murphy, ma io sceglierei Ice Cube), il miglior film d’animazione (il premio oscar Ratatouille sfida i Simpson, Shrek Terzo e Beemovie) e la migliore attrice (Jessica Alba in lizza con Drew Barrymore, Kirsten Dunst e Keira Knightley). Lasciatemi notare come, nella categoria degli attori che hanno prestato la voce ai personaggi dei film d’animazione ci sono ben tre nominati di Shrek terzo (Eddie Murphy, Mike Myers, Cameron Diaz).

Vi elenco i nominati nelle varie categorie e invito, chi seguisse da vicino il mondo americano e avesse figli, a votare sul sito ufficilale www.nick.com. Vi ricordo inoltre che nickelodeon è un canale che è presente anche in Italia (su Sky) ed è totalmente dedicato ai bambini.

Read more