Ascolti Tv sabato 9 aprile 2011: Ballando con le stelle vince la serata con quasi 5 milioni di spettatori

di Redazione Commenta

Niente di nuovo per quanto riguarda la prestigiosa sfida del sabato sera tra le due reti ammiraglie. Niente di nuovo, ovviamente, per fortuna di Rai1 e nella fattispecie di Ballando con le stelle, che continua inesorabile la sua marcia trionfale costellata da vittorie. Il talent show condotto da Milly Carlucci, infatti, inanella la settima vittoria in sette puntate, questa volta grazie a 4.934.000 spettatori, pari a uno share del 24,82%. Considerevole come sempre, la differenza di telespettatori che la separa da La Corrida, lo show di Canale5 condotto da Flavio Insinna. I dilettanti allo sbaraglio, ieri sera, hanno divertito 3.726.000 spettatori, con uno share pari al 18,50%.

Ci pensa la rete giovane, però, a dare soddisfazioni a Mediaset. Italia1, infatti, che ha proposto il film La fabbrica di cioccolato, con Johnny Depp e Freddie Highmore, riesce a conquistare una platea di ben 2.747.000 spettatori, pari a uno share del 11,93%. La serata di Rai2, di conseguenza, che ha visto protagonista il doppio episodio di Criminal Minds, ha dato minori soddisfazioni. La seconda rete di Stato, infatti, perde il confronto diretto con 1.979.000 spettatori, con uno share pari al 8,15%, che hanno la prima e la seconda parte dell’episodio intitolato Raphael.

Serial sfortunato anche per Rete4 che hanno conquistato numeri ancora più infimi. L’episodio di Bones, infatti, intitolato Un alieno in fondo al mare, si è fermato a 972.000 spettatori, con uno share del 3,96%. Non ha fatto di meglio, l’episodio di Lie to me, intitolato Battere il diavolo, che si è dovuto accontentare di 945.000 spettatori, con uno share del 4,28%. Un po’ di sana cultura, invece, anche se di sabato sera, ha stimolato la curiosità e l’interesse di 1.971.000 spettatori, pari a uno share del 8,61%, che hanno scelto Ulisse – Il piacere della scoperta, condotto da Alberto Angela, in onda su Rai3. Su La7, infine, L’ispettore Barnaby ha racimolato 529.000 spettatori, pari a uno share del 2,41%, grazie all’episodio intitolato Recensioni pericolose.

Dall’Ufficio Stampa Rai:

Nuova vittoria per “Ballando con le stelle” che ieri sera su Rai1, in prima serata, è stato seguito da 4 milioni 934 mila telespettatori con uno share del 24.82%. Nella stessa fascia oraria, su Rai2, la nuova puntata di “Criminal Minds” è stata seguita da 1 milione 979 mila telespettatori con share dell’8.15. Su Rai3, invece, dopo “Che tempo che fa”, seguito da 2 milioni 624 mila telespettatori e share dell’11.20, “Ulisse, il piacere della scoperta” è stato seguito da 1 milione 971 mila telespettatori e share dell’8.61. Successo, sempre su Rai1, ma in seconda serata, di “Italia mia, esercizi di memoria”. Il programma di Costanzo e Vaime è stato seguito da 1 milione 1 mila telespettatori con share del 15.10. Per quanto riguarda la fascia del preserale, Rai1 registra ancora una volta il successo de “L’Eredità” che nella “Sfida dei 6” è stato seguito da 2 milioni 531 mila telespettatori e share del 18.80, che diventano 3 milioni 868 mila telespettatori e share del 22.33 nel gioco finale. E Rai1 vince anche la sfida dell’access prime time con “Affari tuoi”, seguito da 4 milioni 762 mila telespettatori e share del 20.54. Da segnalare, per quanto riguarda le trasmissioni sportive, su Rai2 le prove del “G.P. della Malesia”, seguite da 751 mila telespettatori (16.80), “Dribbling”, seguito da 1 milione 840 mila telespettatori (9.99) e “Sabato Sprint” con 987 mila telespettatori (4.75). Su Rai3, invece, “Champions League” è stato seguito da 379 mila telespettatori (4.24) e “Novantesimo minuto Serie B” da 594 mila telespettatori (5.77). Nel complesso le reti Rai vincono il prime time con 9 milioni 983 mila telespettatori e share del 41.84, la seconda serata con 5 milioni 58 mila telespettatori e share del 40.88 e l’intera giornata con 4 milioni 17 mila telespettatori e share del 41.30.

Dall’Ufficio Stampa Mediaset:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>