Ballando con le stelle 7 su Raiuno

di Redazione 19

Da questa sera su Raiuno, in diretta dall’Auditorium Rai del Foro Italico a Roma, andrà in onda la settima edizione di Ballando con le stelle, il talent vip danzerino, condotto da Milly Carlucci e Paolo Belli, che vede la partecipazione, in qualità di giurati, di Guillermo Mariotto, Carolyn Smith, Lamberto Sposini, Fabio Canino e Ivan Zazzaroni.

Nelle dieci puntate che compongono il programma si sfideranno per vincere la coppa: gli attori Gedeon Burkhard, Kaspar Capparoni, Vittoria Belvedere e Sara Santostasi, la giornalista del Tg1 Barbara Capponi, il conduttore Alessandro Di Pietro, la nuotatrice Alessia Filippi, il cantante Povia, i calciatori Paolo Rossi e Cristian Panucci, e i modelli Bruno Cabrerizo e Madalina Ghenea.

Ad accompagnare i vip nel mondo della danza sportiva, tra balli latino americani (Cha cha cha, Paso doble, Rumba, Samba e Jive), caraibici (Salsa, Merengue) e standard (Tango, Valzer e Quìkstep) ci saranno sei maestri di ballo veterani, Samuel Peron, Simone Di Pasquale, Raimondo Todaro, Stefano Di Filippo, Vicky Martin e Samanta Togni, due graditi ritorni, Ola Karieva e Umberto Gaudino e quattro campioni internazionali di ballo Yulia Musikhina, Agnese Jankure, Nuria Santalucia e Annalisa Longo.

Il meccanismo del programma rimane inalterato: alla fine di ogni esibizione i giurati esprime il proprio voto con l’alzata di palette, mentre il pubblico da casa, attraverso il televoto (894.003 da fisso e 47222 da mobile) decreterà quale coppia sarà eliminata.

Oltre al meccanismo viene confermata la fondamentale colonna sonora di Paolo Belli e della sua Big Band, che accompagnerà l’esibizione dei ballerini al ritmo di brani che hanno fatto la storia della musica di tutti i tempi arrangiati secondo gli stili musicali di ogni singola gara, gli abiti raffinati ed eleganti confezionati da Giovanna Silvestri e lo spazio Ballerino per una notte (il primo è Roberto Vecchioni), nel quale l’ospite speciale, ballerà, in compagnia della maestra Natalia Titova, una coreografia da eseguire durante la diretta del programma, la cui votazione servirà per salvare una coppia a rischio eliminazione.

Curiosità. La scenografia di quest’anno, firmata da Riccardo Bocchini, richiamerà in ogni particolare il teatro di Blackpool in Inghilterra.

Se amate il mondo del ballo non potete perdervi ogni sabato su Raiuno alle 21.10 Ballando con le stelle (programma prodotto da Raiuno in collaborazione con Ballandi Entertainment S.p.A, di Milly Carlucci e Giancarlo De Andreis, scritto e ideato con Claudio Fasulo, Maddalena De Panfilis, Simone Di Rosa, Giovanni Giuliani, Simone Pippo, Gilda Sabetti e Svevo Tognalini. Regia di Danilo Di Santo).

Per maggiori informazioni, gli accoppiamenti vip ballerino, le schede delle coppie e per seguire i live in diretta con noi, vi invitiamo a visitare Mondoreality.

Commenti (19)

  1. Mi piace la vostra trasmissione sono un signore di anni a 56 abito a roma e pratico attivita’ in palestra fitneess aerobica ma prevalentemente mi alleno nella pratica del PARKOUR livello intermedio faccio parte di un gruppo chiamato MONKEY MOVE del maestro DAVIDE MARRONE il sito e’ su FACEBOOK e salto con la corda a tempo di musica quando mi alleno sia in palestra che fuori all’aperto su parapetti muretti balaustre. vorrei fare una breve esibizione nel programma potrei saltare la corda rapido e veloce mentre una coppia balla a tempo di musica preferibilmente rock n’ roll o altra musica che abbia un ritmo sostenuto se avete qualcuno che sa saltare la corda a tempo di musica potrei fare coppia con lui per una dimostrazione al pubblico credo sia possa piacere ai telespettatori vedere qualcosa di inconsueto.posso inviare se richiesto breve video mentre salto in palestra o fuori all’aperto in strada piazza muretti tubi ecc.SALUTI Da Angelo Fiadone (Saltachetipassa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>