Le due facce dell’amore, riassunto seconda puntata

di Redazione 1

Nella seconda puntata della serie tv Le due facce dell’amore intitolata Così lontani così vicini, Emanuele è intenzionato ad uccidere Caterina Marconi per conto del colombiano Moron ma all’improvviso interviene suo fratello Alessandro che, prima tenta di strangolarlo, poi ha un flash sulla sua infanzia e lo lascia andare: Caterina è sconvolta, ma Alessandro la rassicura, non accadrà mai più altrimenti lui sparirà per sempre dalla sua vita. Il Duca recede dall’accordo di spaccio con Pablo Moron ed ha un piano, chiama Jessica e le sue amiche per organizzare una serata: Caterina però lo cerca, ha voglia di vederlo, ma quando si incontrano Alessandro è chiaro, tra di loro non può funzionare, vivono in due mondi troppo diversi.

Il commissario Diego Torre continua ad indagare sulla morte di Elisabetta Lago, interroga Marco Sciarra amico del Duca, che si è presentato volontariamente in commissariato su accordo con il Duca stesso: questi dice di sapere chi ha ucciso la ragazza, è stato Emanuele. E’ stato il Duca ad accusare suo fratello per farlo stare lontano da Caterina. Quella sera Giovanni correrà una gara importante, in gioco ci sono seimila euro sottratti a sua madre: mentre il ragazzo è fuori però qualcuno manomette la sua macchina. Giovanni ha un incidente con la macchina, i freni sono stati sabotati: capisce tutto ma ormai è troppo tardi, deve restituire ben novemila euro.

Moron non è contento dell’arresto di Emanuele, vuole risolvere la questione: Torre insinua in Emanuele il dubbio che sia stato suo fratello a farlo arrestare. Intanto viene trovato il cadavere di Sciarra, Emanuele viene rilasciato immediatamente, anche se Torre non è intenzionato a mollare la presa. Mentre Emanuele si trova al parco viene ucciso da due sicari in moto, era quello che Alessandro voleva, ha usato il fratello come bersaglio. Giovanni scopre che Caterina esce con il Duca, è furioso e vuole che la sorella termini questa frequentazione: ma la ragazza al contrario chiede aiuto a Jessica per trasformarsi in una donna provocante.

Giovanni cerca di giustificare il furto alla madre ma questa è rassegnata: con quel denaro voleva aprire un proprio negozio ed ora dovrà rinunciare. Al funerale di Emanuela la madre chiede ad Alessandro di vendicare il fratello, accusandolo di non aver mai fatto nulla per lui quando era in vita. Moron vorrebbe tenere fuori il Duca dal prossimo scarico di cocaina ma il Duca non è d’accordo, organizza per Moron una festa alla quale partecipa anche Jessica. Caterina chiede delle spiegazioni a Giovanni per i soldi, il ragazzo inventa una scusa, gli serviva una macchina nuova: quella sera la ragazza decide di andare alla festa del Duca, una delle amiche di Jessica all’improvviso si sente male e Caterina la porta al pronto soccorso. Fortunatamente si salva.

La madre di Caterina scioglie la società, si vergogna troppo a raccontare che il figlio le ha prosciugato il conto in banca: in commissariato Torre ascolta la madre di Emanuele, Marcella, lei gli racconta che la causa della morte del ragazzo è stata la rottura della cinghia dell’auto. Torre rivela che la cinghia è stata rotta, la donna è sconvolta, Torre capisce che è stato il Duca ad ucciderlo: il Duca torna a casa per calmare la madre, ma questa inizia ad incolparlo della morte del figlio. Alessandro non cede, decide di mantenere economicamente la madre ma senza vederla mai più: Alessandro da una busta con del denaro a Caterina, quale ricompensa che averlo aiutato.

Lei prima lo schiaffeggia poi si baciano, tra i due torna la passione: Giovanni viene picchiato, deve ripagare il suo rivale. La prossima puntata de Le due facce dell’amore, andrà in onda mercoledì prossimo, in prima serata su Canale 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>