Il discorso di Matteo Renzi ad Amici 12 [VIDEO]

di Redazione 2

Matteo Renzi, il sindaco di Firenze, è praticamente ovunque. Ieri pomeriggio, allo stadio di Firenze, ha difeso Adriano Galliani contro un tifoso che lo stava contestando animatamente. Sabato sera, lo saprete, ha aperto la puntata iniziale di Amici 12 con un discorso rivolto a tutti i giovani. Giubbotto di pelle, magliettina nera aderente e discorso confidenziale di fronte a milioni di telespettatori. Praticamente, come l’ha definito Ubaldo Pantani nella puntata di Quelli che, un Fonzie Renzi.

Innanzitutto vi proponiamo buona parte del suo discorso, durato quasi 5 minuti (che per un monologo televisivo sono comunque tanti):

Vi rubo solo 10 secondi e non di più.
Non so chi in studio o a casa sia credente, creda in Dio o nella Chiesa, però anche qualora non foste credenti sicuramente avrete ascoltato e condiviso le parole del Papa quando ha detto ai giovani: “Non fatevi rubare la speranza”.
Ora, soprattutto parlo ai ragazzi perché questa è una trasmissione fatta dai ragazzi, sicuramente non è facile e molti di voi fanno fatica a non farsi rubare la speranza .
Questa sera voi vedete 16 ragazzi in studio e questi ragazzi hanno ancora una piccola speranza: quella di fare del loro talento la loro professione, quella di diventare un giorno magari dei cantanti o ballerini professionisti. Però a casa non ci sono solo cantanti o ballerini, ma ci sono oltre 3 milioni di giovani che non trovano lavoro e ci sono giovani che non hanno facilità nel pensare di costruirsi un futuro.

 

Il quotidiano La Repubblica ha pubblicato il video contenente l’intero discorso di Renzi. Ve lo avevamo anticipato anche noi di Cinetivu: la presenza di Matteo Renzi in uno dei programmi più seguiti in Italia, è un chiaro segnale politico di frattura nel Partito Democratico.

In attesa di eventuali risposte politiche, godiamoci quanto meno lo spettacolo televisivo e le ottime doti comunicative di Matteo Renzi. Chissà se Bersani avesse avuto le stesse doti quale sarebbe l’attuale situazione politica in Italia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>