Italiano, Rai Edu inaugura il portale per insegnare la nostra lingua agli stranieri

di Marcello Filograsso Commenta

ITALIANO.RAI.IT – Il governo ha annunciato l’apertura di un portale allo scopo di facilitare la comprensione e l’apprendimento della lingua italiana agli stranieri sul territorio italiano, ma che , potrebbe servire anche agli italiani madrelingua: si tratta di italiano.rai.it. Come potrete notare, c’è il coinvolgimento della Rai.

IL PROGETTO – Alla costituzione del portale italiano.rai.it hanno collaborato i ministeri dell’Interno, dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur) in collaborazione con Rai Educational. Il sito inoltre  è “cofinanziato dal Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di Paesi terzi (Fei)“. Questo portale  è un’utile opportunità per apprendere l’italiano di base e apprendere i principi della Costituzione e condividerne valori, diritti e doveri e per comprendere i vari aspetti della vita civile del Paese nel quale si è scelto di vivere”, come si comprende dall’annuncio ufficiale del governo. Un fondamentale passo in avanti per l’integrazione, quindi, dato che l’apprendimento della lingua  rappresenta una tappa cruciale nel processo di avvicinamento al paese d’adozione.

LA STRUTTURA DEL SITO – Sul sito possiamo trovare: un dizionario enciclopedico, una storia della lingua, una sezione dedicata alla cultura civica e vita civile, una guida pratica al test per stranieri, e, soprattutto, una serie di “lezioni” ordinate in ben 4 livelli (A1, A2, B1 e B2), un vero e proprio corso online praticamente, coadiuvato da strumenti di autovalutazione per concludere in bellezza. Nella speranza che l’iniziativa vada avanti, migliorandosi sempre più con gli anni, e che possa diventare uno strumento efficace per l’integrazione, che equivale all’ acquisizione di una cittadinanza attiva, consapevole.

IL RUOLO DELLA RAI – In tutto questo gioca un ruolo importante il ruolo della tv di Stato, nonostante per il momento il suo supporto consista solo sul web: sarebbe davvero bello se la Rai concentrasse maggiori energie verso la promozione della lingua italiana: a parte gli interventi del professor Francesco Sabatini a Unomattina in famiglia e il game show estivo Reazione a catena, non si registrano molti movimenti in questo senso.

ITALIANO CINQUE – Ma prima o poi qualcuno dovrà rendersi conto di questo tesoretto: l’italiano è la quinta lingua più studiata al mondo grazie anche al supporto della Società Dante Alighieri, che si prefigge lo scopo di insegnare il nostro idioma agli stranieri. Pensate che con un finanziamento pubblico di 500.000 euro, l’ente guadagna 20 milioni di euro l’anno (Fonte: Sette – Corriere della Sera). Prima o poi qualcuno dovrà accorgersi di questo tesoretto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>