Pechino Express 2: Marchesa e Maggiordomo

di Redazione Commenta

Sono la coppia più discussa di Pechino Express 2 e tutti parlano di loro. Marchesa (62 anni) e maggiordomo (47), nonostante l’età, stanno dimostrando di saper affrontare la gara egregiamente. Superano le coppie più giovani, sono veloci nelle prove e nell’ultima puntata hanno anche vinto la tappa. Tutti però si chiedono: ci sono o ci fanno?

Vi avevamo già parlato delle indiscrezioni, secondo cui la Marchesa Daniela Del Secco d’Aragona non sia affatto una nobildonna, ma solo un’estetista che ha anche lavorato nel mondo del giornalismo e delle pubbliche relazioni. Scoprire che si tratta solo di una finta marchesa, che negli anni si è costruita un personaggio, smonta un po’ il senso della coppia, dato che il montaggio verte molto sulle difficoltà dell’aristocratica alle prese con i disagi dei comuni mortali.

 

Gli autori avevano puntato molto su questo personaggio. Ecco, infatti, la descrizione della coppia fornita dal comunicato stampa ufficiale della Rai: “La Marchesa è una nobildonna romana di altri tempi che vive nell’enorme Palazzo Del Secco che si affaccia sulla Fontana di Trevi. E’ opinionista di “Uno Mattina Rosa” come esperta di gossip, tendenze e buone maniere. Gregory, originario dello Sri Lanka, è il suo maggiordomo da più di vent’anni. La Marchesa si definisce una donna guerriera con un animo molto femminile, ama l’avventura e ha uno spirito combattivo. Gregory, maggiordomo fedele, la tratta come una regina e non si separa mai da lei, nemmeno un istante. Per Gregory Daniela è una maestra delle grandi e piccole cose della vita”.

 

Dunque sapevano o non sapevano della vera identità della Marchesa? Per ora resta un mistero. Parlando della gara – invece – la coppia Marchesa & Maggiordomo si è rivelata temibile. Nella prima puntata si sono qualificati per affrontare la prova immunità (dove abbiamo potuto assistere alla divertente scena del furto) e nella seconda puntata hanno addirittura vinto la tappa. Lui non apre bocca, lei non sa parlare in inglese, ma intanto trovano sempre ottimi passaggi e splendide sistemazioni.

Dunque le ipotesi sono due: o la trasmissione è pilotata (ma sinceramente non credo, sono troppo gli elementi reali del programma) oppure questi due stanno usando la tattica del valore basso: chi potrebbe mai essere intimorito da una marchesa seguita da un innocuo servo? A questo punto è chiaro che “ci fanno”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>