Broken News, contro lo stress da informazione

di Enzo Mauri Commenta

Il mondo delle notizie e la sua parodia, ecco cos’è Broken News, programma dell’inglese BBC Two che prende il via nell’autunno del 2005, per una sola e breve stagione composta da 6 episodi da 30 minuti ciascuno. In perfetto humor inglese Broken News che gioca con il termine breaking news (edizione straordinaria) sfruttatissimo dai telegiornali esteri, si prende gioco di loro.

In poco più di mezz’ora lo spettatore si ritrova a saltare da un canale televisivo all’altro, ovviamente fittizio, dove le notizie più assurde e inverosimili vengono trattate come reali, con tanto di inviati da diverse parti del mondo, in una sorta di farsesca giostra mediatica. Nutrito il parco di attori utilizzato, ben 145, a cui vanno ad aggiungersi le “anime” del programma gli autori Tony Roche e John Morton.

Ci sono troppe trasmissioni di news in televisione-afferma Morton- in Broken News il frenetico mondo dell’informazione sparisce, il programma mostra come in quest’era si possa divenire news-dipendenti, ogni giorno lo spettatore viene inondato da una valanga di notizie, disponibili su una vasta gamma di canali che fanno di tutto pur di mantenere alta l’attenzione su di loro”.

In Broken News si va dalla presa in giro delle emittenti che trattano notizie di economia con l’ Aronovitz Business News il canale dove si discute se rendere commestibile l’abbigliamento intimo, visto che il cibo e l’intimo piacciono in egual misura, in modo da dare vita a un nuovo business. ESN News è la parodia del canale Sky News e ITV News Channel: da dietro le immancabili scrivanie tipiche del telegiornale inglese, gli attori Katie Tate e Richard Pritchard si lanciano nei commenti più stravaganti riguardo notizie clamorose come l’influenza da pomodoro, dando spazio a discutibili sondaggi tipo: i figli sono tutti criminali?

Spazio anche allo show business su Film Movie News e ai singolari commenti del critico cinematografico John Reed. Su Broken News non può mancare la messa in berlina dei canali sportivi rappresentati da GO Sport 1, mentre l’informazione all’americana stile Fox News viene parodiata da IBS News dove Anthony Markovitz, Julia Regan e la meteorologa Alecia, si chiedono dove va a finire sugli aerei in volo il contenuto delle toilette. Look Out Oriente si occupa di finte questioni mediorientali, mentre l’entertainment alla E!, viene trattato da SO Notizie a cui va ad unirsi Pvs News che si diverte a scimmiottare BBC News 24. Ci si chiede come mai un programma così divertente non abbia incontrato i favori del pubblico inglese, forse perché troppo veritiero nella sua finzione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>