DALLA TV, AL CINEMA, FINO AI VIDEOGIOCHI: LA PASSIONE PER IL FANTASY

di Redazione Commenta

La fantasia: un mondo tutto da scoprire per gli italiani che amano la tecnologia

Dalle pellicole cinematografiche al mondo televisivo, passando per giochi e videogiochi: la fantasia, non ha limiti.

Il fantasy, come approccio artistico, continua infatti a riscuotere grande successo tra gli italiani, grazie di certo ai contenuti di intrattenimento –  il più delle volte adatto a un pubblico di bambini -, ma grazie anche al potere di evasione suggerito dal mondo della fantasia, che talvolta rimanda anche alla realtà giovanile dei genitori, al loro passato, al tempo di quando erano loro stessi dei bimbi o dei ragazzini.

Non a caso, dal punto di vista cinematografico, i film classici di animazione sono sempre piuttosto gettonati, da “Il Mago di Oz “ ( capolavoro, del resto, letterario), fino a “Mary Poppins”, passando per “La Bella e la Bestia”.

Anche il piccolo schermo si adegua a questa tendenza degli italiani verso la passione per il fantasy, come dimostra la recente riproposizione (marzo, 2020, n.d.r.), in prima serata, di tutta la saga di “Harry Potter”, su uno dei canali generalisti televisivi principali.

E, in questo sempre attuale amore per il fantasy, anche Internet fa capolino, sia nel versante dei contenuti video che dal lato dei games e dei giochi.

Se infatti è da poco stata lanciata, per il pubblico dei più piccini, la piattaforma in streaming di “Disney +”, è pur vero che anche il mondo dei giochi continua a riscuotere successo.

Lo dimostrano, oltre ai numerosi eventi di settore a tema “games” – come, su tutti, il Lucca Comics – anche le ricerche effettuate, sul tema, dagli adulti sul web, almeno così come stimati dai Google Trends.

Ecco infatti alcuni dei trend di ricerca in merito maggiormente gettonati, per un settore – quello dei videogiochi – che soltanto nel 2017 valeva ben un miliardo e mezzo di euro: tra di essi spiccano “Stadia free games” e “Epic games fortnite skin deadpool”, in impennata di 400 punti percentuali.

In impennata del 50 per cento anche la query “League of Legends download”, in riferimento al noto videogioco online del genere MOBA sviluppato e pubblicato da Riot Games per Microsoft Windows e macOS. Del resto le scommesse su League of Legends sono state inserite tra gli “e-sport” da molti operatori, creando sfide che arrivano a raggiungere più di 100 milioni di persone per ogni mese, tra bonus di benvenuto e promozioni varie.

I social e la fantasia: un binomio produttivo

Internet e la fantasia, insomma, sono proprio una bella coppia.

E i social network, in tal senso, ne sono la dimostrazione, in quanto i social stessi hanno amplificato, in qualche modo, l’approccio alla fantasia, la quale non si sprigiona soltanto a livello di fruizione dei contenuti ma anche come modalità di applicazione delle proprie attitudini.

Lo dimostra, ad esempio, il caso della coppia di fratelli che ha ricreato “Toy Story 3” in stop motion.

Allo stesso modo sono numerose le app, per gli amanti del mobile, che consentono la fruizione di contenuti di fantasia, oltre che di liberare la propria creatività.

Si va, in questo campo, dalle classiche applicazioni dedicate al fotoritocco digitale fino a quelle che invece permettono di scrivere frasi su sfondi appositamente scelti, passando per quelle, più avveniristiche, che consentono agli utenti di visitare luoghi di interesse e musei, proprio come se fossero lì, da “Google Arts & Culture” fino a “Guggenheim”, da “MoMa” fino a “Uffizi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>