In Treatment: chi c’è nella sala d’aspetto della seconda serie?

di Enrico Nanni Commenta

In Treatment è tornato! A questo punto il Dr. Paul Weston (Gabriel Byrne) riparte da zero, con una Brooklyn tutta per lui e ben quattro, nuovi pazienti.

La prima di questi sarà Mia (Hope Davis). Mia è una donna di 43 anni, che è stata paziente di Paul quando ne aveva 20. Ritorna quando Paul chiede la sua firma per una faccenda particolare. Mia è stata recentemente lasciata dal suo fidanzato, un uomo sposato che adesso ha una nuova “padrona”, e in più ha qualche problemino con la madre.

Proseguendo, incontriamo April (Alison Pill). April ha 23 anni, giovane studentessa in “carriera”, che ha un comportamento estremamente protttivo nei confronti del suo fratellino autistico. Contatta Paul perchè la sua vita è minacciata da qualcosa che non ha potuto dire ai suoi genitori. Inoltre per lei è estremamente difficile accettare aiuto.

Il prossimo è Oliver (Aaron Shaw). Oliver ha è preda di profondi conflitti nel cercare di affrontare il divorzio dei suoi genitori. e a volte si butta sul cibo per riprendersi.

Walter (John Mahoney) invece è un potente CEO che ha problemi a dormire. E’ preoccupato per la sua figlia in età da college, che lavora attualmente in una clinica in Rwanda.

Gina (Dianne Wiest) dà invece il suo aiuto a Paul, aiutandolo non solo nella pratica di tutti i giorni, ma guidandolo attraverso i cambiamenti della vita, che, ci crediate o no, riguardano anche quella dei terapeuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>