Tv Usa: la AMC rilancia Mad Men

di Enzo Mauri Commenta

Buone notizie per gli amanti di Mad Men, la fortunata serie televisiva andata in onda di recente su Cult (Sky, Canale 142), ideata dall’autore e produttore de I Soprano, ovvero Matthew Weiner. La rete americana AMC ha annunciato dal 27 luglio la messa in onda della seconda stagione, per il telefilm vincitore nel 2008 del Golden Globe come miglior serie drammatica.

La storia di Mad Men è ambientata nella New York degli anni ‘60 agli albori del boom economico e del consumismo, periodo d’oro per la pubblicità, i protagonisti sono proprio i Mad Men, i creativi di Madison Avenue a New York, coloro che di fatto con i loro modi spesso poco ortodossi hanno dato vita alla pubblicità americana.

Sulla trama della seconda stagione vige il massimo riserbo, ma sicuramente si farà luce riguardo le vicende rimaste in sospeso nella prima stagione e che vedono protagonista Don Draper (Jon Hamm) il carismatico socio dell’agenzia Sterling Cooper e i suoi collaboratori, in particolare l’arrivista Pete Campbell (Vincent Kartheiser) disposto a tutto pur di conquistare un posto di prestigio nell’agenzia, anche a scapito del talentuoso capo.


Credo che Mad Men, ritragga in modo vero quel periodo” ha affermato l’autore Matthew Weiner “ma la cosa davvero straordinaria è che se si tolgono, le sale riunioni piene di fumo e i cappelli di feltro degli uomini o gli abiti attillati delle donne, i personaggi sono ancora estremamente contemporanei”.

Agli spettatori italiani non rimane che sperare in una prossima messa in onda della seconda stagione su Cult magari in autunno, mentre riguardo la prima non c’è traccia almeno per ora, nei palinsesti futuri di Rai e Mediaset.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>