2010 l’anno del televisione 3D?

di Enzo Mauri Commenta

Dall’HD al 3D il passaggio è breve, sebbene non facile. Sulla scia del successo di Avatar e di altre pellicole ispirate alla medesima tecnologia, il mercato si prepara ad un nuovo salto qualitativo nel campo audiovisivo e degli apparecchi televisivi. Dal CES (Consumer Electronic Show) di Las Vegas conclusosi di recente, sono arrivate le prime avvisaglie di un trend in via di espansione nei prossimi anni, che coinvolgerà come al solito prima gli Stati Uniti, poi il resto del mondo.

Proprio negli Usa saranno disponibili i primi modelli di televisori con tecnologia 3D della Sony a partire da marzo mentre per quanto riguarda l’Europa si partirà da giugno prima con la Gran Bretagna e poi il resto continente. La metamorfosi non sarà certo indolore se consideriamo i costi e la necessità di utilizzare i famosi occhialini, a molti invisi soprattutto se già indossano quelli da vista, in un futuro non troppo lontano si ovvierà all’uso di visori a vantaggio di più comode soluzioni già i fase di studio. In Italia poi ha da poco preso piede la proposta satellitare in HD, c’è da giurarci che ci vorrà ancora diverso tempo prima che il pubblico possa adattarsi alla tridimensionale.

Oltre oceano invece già si pensa in grande. Proprio in virtù del fatto che a primavera saranno già disponibili alcuni modelli di televisori in 3D, quale occasione migliore per diffonderne l’utilizzo dei mondiali di calcio in Sud Africa? ESPN il marchio sportivo della Walt Disney proporrà 25 incontri su uno speciale canale 3D fra cui la partita d’esordio tra Sud Africa e Messico dell’11 giugno. Sean Bratches, vice presidente esecutivo delle vendite e marketing di ESPN, ha detto in una nota: “Sarà un passo significativo per arrivare all’adozione di tv 3D e dare opportunità ai nostri affiliati di creare valore attraverso l’offerta di nuovi prodotti, e per i nostri pubblicitari, che vogliono nuove opportunità di sponsor”. Bratches ha poi aggiunto:“ESPN 3D unisce un contenuto favoloso con una nuova tencologia per migliorare il piacere dei telespettatori. ESPN inoltre, si pone così all’avanguardia per quanto riguarda i prossimi sviluppi delle televisione”. Entro la fine del 2010 saranno 85 in tutto gli eventi sportivi trasmessi da ESPN 3D.

Di sicuro il nuovo marchio 3D di ESPN sarà solo il primo di una lunga lista, di recente Sony, Imax e Discovery Communication hanno annunciato di essersi unite con l’intento di creare un canale tridimensionale con film e programmi per bambini, sulla scia del successo di prodotti analoghi nelle sale cinematografiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>