Che fine ha fatto Roberta Capua?

di Valentina Petulla Commenta

Miss Italia è stata messa al bando e ci si chiede che fine abbiano fatto le maggiori esponenti dei concorsi passati, le bellezze vincitrici che partendo proprio dal famoso concorso, hanno poi popolato pagine e pagine di giornali e programmi televisivi.  Tra tutte ci è tornata in mente Roberta Capua: miss Italia prima e miss universo poi, che fine ha fatto la splendida conduttrice che per anni è stata un volto di punta del piccolo schermo?

 

 

Nessuna fuga all’estero o cambio radicale di vita. Semplicemente, Roberta Capua ha deciso di mettere da parte la carriera televisiva e dedicarsi alla sua famiglia.  Da cinque anni i suoi ritmi sono scanditi dalle esigenze di Leonardo, il suo bambino, che le ha permesso di sperimentare cose totalmente nuove come la pazienza, ha dichiarato al settimanale Nuovo.

 

E di pazienza e tenacia deve averne avuta molta nella sua carriera, anche quando dopo molti ruoli in televisione fu affiancata a Maurizio Costanzo in Buona domenica, o quando ottenne la conduzione della  trasmissione  Sei un mito, o ancora quando nel 2006 condusse insieme a Marco Liorni  Tutti pazzi per i reality, un talk show durante il quale venivano commentati insieme a molti ospiti i fatti salienti dei reality show, dal Grande fratello a La fattoria.

 

E dopo questa trafila d’impegni ora la ex conduttrice ed ex miss Italia ha scelto di calarsi completamente nel suo nuovo ruolo di mamma. Sempre per Nuovo ha dichiarato: E’ uno dei mestieri più difficili ma gratificanti del mondo. Leonardo è dinamico, non sta mai fermo ma è obbediente e affettuoso. E’ un mix di vitalità e dolcezza. Mio marito è molto presente. Certo come tutti i maschietti Leo è un po’ mammone, di recente ha però scoperto il piacere di giocare a pallone con papà. Auguri al pargolo e a Roberta per questo nuovo, bellissimo ruolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>