Al Premio Marisa Bellisario vincono le donne di successo

di Redazione Commenta

Andato in onda sabato 22 giugno in seconda serata su Rai 2, il Premio Marisa Bellisarioquest’anno è stato condotto da Lorena Bianchetti.

Questo importante riconoscimento, arrivato alla sua XXV e longeva edizione, premia le donne che con il loro talento e tenacia hanno saputo raggiungere il meritato successo nel loro campo. Tra le donne che hanno ricevuto le Mele d’oro al talento femminile, spunta fuori il nome di Giusy Versace, l’atleta paralimpica di origine calabrese. Donne dell’economia, dell’informazione, ma anche delle istituzioni con un parterre di ministri, sottosegretari e politici, quest’ultime impegnate tra le altre nella consegna dei premi, come il ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza e il Ministro degli Esteri Emma Bonino.

Tra le categorie premiate anche Moda, Web e New Media, Scienze e nuove Tecnologie, Cultura e Spettacolo, quest’ultima che ha visto incoronare come regina indiscussa la titanica Franca Valeri.

Numerose le donne a salire sul palco per ritirare il premio, a cominciare da Angela Missoni, divenuta direttore creativo della celeberrima maison Missoni alla scomparsa del fratello Vittorio.

Fra gli altri nomi troviamo quello di Maria Cannata, figura di spicco dell’economia italiana poiché direttore generale del debito pubblico del Ministero dell’Economia, Simonetta Matone, vicecapo dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria e Maria Latella, giornalista e direttrice del settimanale di A.

Sono state premiate inoltre Ilaria Venturini Fendi e Maria Grazia Roncarolo, mentre il prestigioso Premio alla carriera è andato a Maria Bianca Farina, Amministratore Delegato di Poste Vita e Poste assicura.  Per quanto riguarda web e media a vincere è stata la fiction Una mamma imperfetta, mentre il Premio internazionale è andato all’attivista libica per i diritti umani, Alaa Murabit.

 

Ad allietare la serata la vincitrice della prima edizione di The Voice of ItalyElhaida Dani.

All’interno del Complesso del Vittoriano a Roma, una mostra dedicata e collegata al premio, dal titolo “Donne ad alta quota”, sarà visitabile dal pubblico sino al 21 luglio 2013. Un’importante esposizione che racconta in immagini tutti i venticinque anni del premio della Fondazione Marisa Bellisario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>